800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

I cavalli della Regina - Estratto dal libro "Come Parlare con gli Animali"

di Amelia Kinkade 3 anni fa


I cavalli della Regina - Estratto dal libro "Come Parlare con gli Animali"

Leggi in anteprima un brano estratto dal libro di Amelia Kinkade "Come parlare con gli Animali e ricevere Risposte"

La mia crescente reputazione come traduttore internazionale capace di risolvere problemi nel management e di creare un lavoro di squadra cooperativo, fece sì che venni chiamata per risolvere alcuni problemi su “Questioni Reali Ufficiali”.

L’esercito aveva dei problemi con alcuni membri del suo personale, alcuni degli impiegati più anziani erano sempre meno soddisfatti e alcune delle nuove reclute straniere avevano difficoltà ad adattarsi al loro ambiente e al carico di lavoro. Nessuno di questi impiegati parlava inglese.

Appena arrivata, l’aiutante mi disse: “Non so se è il momento migliore per parlargli, abbiamo appena servito il pranzo!” “E' lo stesso”, replicai nervosa “Magari mi parleranno mentre mangiano”

“Questo è il Capitano Harris”, disse l’aiutante “le sue performance sono state eccellenti per anni, ma recentemente è diventato piuttosto polemico, sembra avere perso il suo spirito. Non è neanche lontanamente abbastanza vecchio per considerare il pensionamento ma sembra molto insoddisfatto del suo lavoro, gli chieda qual’è il problema.”

Entrai nel cubicolo del Capitano Harris e lui era rivolto nella direzione opposta, mentre mangiava una ciotola di porridge.

Quando mi vide sussultò e poi tornò al suo pranzo.
“Oh, pensavo fossi una carota” disse lui.

Ero assolutamente sconvolta. In passato avevo lavorato con un certo numero di impiegati con disturbi mentali, ma nessuno mi aveva mai scambiato per una carota prima d’ora. “Cosa?” chiesi.

“Il tuo maglione” mi disse “è il mio colore preferito”

Guardai in basso e mi resi conto che indossavo un maglione arancione sotto la giacca e che il colore corallo formava effettivamente la forma di un triangolo allungato, simile ad una carota.

“Beh, la sua visione periferica non è molto buona” dissi appuntandolo sul mio taccuino, “in particolarte dal lato destro.”

“Mi hai portato delle carote?” chiese lui.

“No, mi dispiace, non l’ho fatto. So che non ti senti bene ultimamente, hai dei problemi con la dieta?”

“E' molto noiosa” rispose, spostandosi su un piatto di insalata dall’aspetto asciutto.

“E la tua digestione?” chiesi.

“Non va molto bene da quando il mio collega se ne è andato. Hai visto il gatto?”

“No, non ancora. Di che colore è?”

“E' a righe bianche e grigie. Di notte visita il mio cubicolo. Sta cercando di risollevare il mio morale da quando il mio amico è stato trasferito.”

“Sa se c’è un gatto grigio e bianco in questo edificio?” chiesi all’assistente aiutante.

“Oh sì! è Emma, non sapevo gli piacesse.”

“Digli che a tutti piace Emma. E' meravigliosa per risollevare il morale.” mi disse il Capitano Harris.

“Chiedigli se vuole andare in pensione” mi spronò l’assistente aiutante.

“Certo che no!” rispose il Capitano Harris indignato “Sono uno dei preferiti della Regina! Ho vinto molte medaglie! Non potrei mai andare in pensione. La deluderei. Dobbiamo eseguire la marcia nella parata di questa domenica, e tutto il team conta su di me affinché la conduca.”

Quando riferii il messaggio l’assistente aiutante strabuzzò gli occhi.

“Sì!” confermò “Hanno le prove sabato. Beh, se gli piace il suo lavoro e non vede l’ora di partecipare alla parata, chiedigli perché recentemente non riesce a concentrarsi.”

“Il tuo capo è preoccupato per la tua performance” lo punzecchiai “Non sei più felice di lavorare quì?”

“Mi manca il mio amico Bernard! Lo avevano trasferito nel cubicolo alla mia sinistra. Ci piaceva lavorare fianco a fianco e parlare dopo il lavoro. Quel piccolo impudente era così pieno di sé. Mi faceva ridere e mi faceva sentire ancora giovane. Avevo appena iniziato a insegnargli il mestiere quando lo hanno trasferito. E' stato trasferito al nord a lavorare nella bellissima campagna mentre io sono rimasto bloccato qui. Mi manca terribilmente, abbiamo bisogno di stare insieme.”

Quando riferii questo messaggio l’assistente aiutante era visibilmente scosso.

“Per favore digli di riportare Bernard quì” disse il Capitano Harris.

“Si sente solo” dissi all’aiutante “Gli manca il suo amico che stava alla sua sinistra. Mi ha dato il nome Bernard. Dice che Bernard è stato spedito al nord a lavorare nella bella campagna, mentre il Capitano deve rimanere qui tutto solo.”

L’aiutante era senza parole, quando ritrovò la voce disse concitatamente: “Sì è vero! C’era un giovane alla sua sinistra di nome Bernard! Non ho mai saputo che fosse così tanto legato al Capitano. Bernard è stato trasferito nelle tenuta di caccia del Principe Carlo nelle Midlands un paio di settimane fa. E' vero! La campagna è verde e bellissima, e tutti questi giovani si divertono molto di più a cacciare nei boschi. Li spediamo avanti e indietro per fargli cambiare aria. Pensavamo che il Capitano fosse troppo vecchio per volerlo fare ancora. Bernard! è sconvolgente! Come ha fatto a dirti il suo nome! Chi si sarebbe mai immaginato che avrebbe chiamato il suo amico per nome!?”

Cosa c’era che non andava nel Capitano Harris? Perché non avrebbe dovuto conoscere il nome del suo migliore amico? Era per via dell’età? Era sordo?

No. è un cavallo!

Il Capitano Harris è uno dei cavalli della Parata Reale della Regina Elisabetta II.

Questo è il racconto di quando nel 2002 venni invitata a Buckingham Palace, per lavorare con i cavalli della Cavalleria Reale in occasione del Giubileo Reale di Sua Maestà. Qualche giorno più tardi ricevetti l’ulteriore onore di essere invitata nella tenuta di caccia del Principe Carlo dove ho potuto incontrare Bernard di persona e dargli un bacio sul naso.

Amanti degli animali non abbiate paura, entrambi i ragazzi furono gioiosamente riuniti poco dopo la mia visita!

Ti consigliamo...


Amelia Kinkade è una star del cinema americano che ha dedicato la sua vita al benessere degli animali. Poco dopo il suo ruolo da protagonista ne "La notte dei demoni", Amelia ha scoperto la sua sorprendente capacità di entrare nelle menti degli animali. Rinomata a livello internazionale come...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su I cavalli della Regina - Estratto dal libro "Come Parlare con gli Animali"

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste