800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

I 3 livelli della Ricchezza - La Felicità fa i Soldi - Libro

di Davide Francesco Sada, Enrico Garzotto 2 mesi fa


I 3 livelli della Ricchezza - La Felicità fa i Soldi - Libro

Leggi l'introduzione di "La Felicità fa i Soldi" libro di di Davide Francesco Sada ed Enrico Garzotto

Lo Yoga Finanziario e la Ricchezza Stereofonica

In questo libro parleremo di Ricchezza. Una parola dalle mille sfumature e ricca, scusate il pessimo gioco di parole, di tanti potenziali fraintendimenti.

Come spesso si fa in questi casi, partiamo dall’etimologia del termine e subito iniziano le sorprese. Il significato originario di ricco, secondo l’affascinante dizionario Pianigiani, ha a che fare con la potenza e persino con la valenza. Ovvero la competenza, la preparazione e l’esperienza. Riferimenti all’abbondanza di beni materiali, zero. Bello.

E nel linguaggio corrente contemporaneo? Qual è la definizione convenzionale di ricchezza? Un giorno abbiamo deciso di fare come gli scienziati, dandoci una risposta empirica. Ci siamo quindi armati di telecamera e microfono e siamo scesi in strada per fare alle persone una semplice domanda:

“Lei è ricco?”.

La maggior parte degli intervistati, com’era prevedibile, ha dato all’aggettivo “ricco”, l’accezione più convenzionale, quella legata ai soldi, quella economico-finanziaria per intenderci. Poi, magari, proseguendo con le domande, iniziavano a spuntare qua e là alcuni riferimenti ad altre tipologie di ricchezza:

“Non sono ricco ma ho una famiglia bellissima”.
“Il mio conto corrente è vuoto ma per fortuna ho la salute.”
“Sono ancora a carico dei miei genitori, è vero, ma questo è l’unico modo che ho per dedicare del tempo alle mie passioni, alla mia ricchezza interiore”
“Avrei le carte in regola per diventare ricco ma i poteri forti me lo impediscono”

Ci siamo accorti fin da subito che la parola chiave per mettere luce sui problemi di queste persone era proprio quella dannata parolina: ma.

La massa quindi, quando parla di ricchezza, tendenzialmente, separa. Opera una divisione netta tra i diversi tipi di abbondanza.

Come se fosse incontestabile e immutabile il fatto che, a questo mondo esistano sì tanti tipi di ricchezza, ma tutti quanti dannatamente in conflitto fra loro.

La sfida di questo libro sarà quella di dimostrare proprio il contrario: l’unico modo veramente autentico di essere ricchi è essere ricchi in ogni aspetto della nostra esistenza.

Qualsiasi condizione di ricchezza parziale, sarà sempre una povertà.

L’unico stato di ricchezza possibile, quella che noi chiameremo Ricchezza Consapevole, è dunque un concetto organico. È infatti costituita da due parti, da due componenti che devono incessantemente interagire fra loro: la Ricchezza Esteriore e la Ricchezza Interiore.

Scherzando infatti, ai nostri corsi, diciamo sempre che la vera Ricchezza non suona mai in mono, ma in stereo. Se ascolti solo da un lato, godi soltanto a metà.

Da qui, da questa visione olistica, come direbbero quelli bravi, nasce l’intuizione, ovviamente un po’ ironica e provocatoria, di chiamare l’insieme di tecniche che compongono questo libro... lo Yoga Finanziario.

Yoga, lo sanno anche i muri ormai, in sanscrito significa unione, legare assieme, o ancora meglio, ri-unire, ri-legare qualcosa che era già unito in partenza ma che la vita nel mondo materiale ha diviso creando dolore e, appunto, povertà. Avete presente quando strappate il pelouche a vostro figlio perchè dovete metterlo in lavatrice? Ecco, quel bambino siamo tutti noi. Per qualche motivo ci hanno separati dal nostro Dudù, e ora tocca fare di tutto per ritrovarlo.

Lo Yoga non è una religione, è una scienza. Un insieme di tecniche rigorose che ci avvicinano sempre più a un metaforico peluche gigante che, quando abbracciato, ci fa stare per la prima volta da quando siamo nati… da Dio.

Per l’uomo medio italiano invece lo Yoga è una sorta di ginnastica per donne fricchettone. Quelle un po’ strane, che non mangiano carne e hanno la casa che puzza d’incenso.

Non preoccupatevi, il libro che state per cominciare non vi insegnerà a fare stretching ogni mattina per ingrossare il vostro conto in banca, il tipo di ri-unione che andremo a perseguire non sarà quella tra i polpastrelli e l’alluce dei vostri piedi, ma quella tra la vostra Ricchezza Interiore e quella Esteriore. Divise da sempre, incompatibili per qualcuno, una bestemmia per altri, la naturale condizione di benessere per noi.

Un traguardo che si raggiunge solo, come ci insegna l’etimologia, attraverso un aumento della nostra potenza e delle nostre competenze.

Allora schiacciamo il tasto “stereo” e partiamo!

La Felicità fa i Soldi

Ricchi dentro e fuori con lo Yoga Finanziario ®

Davide Francesco Sada, Enrico Garzotto

Un metodo innovativo che coniuga le tecniche economiche dell'occidente e la spiritualità dell'oriente La ricchezza è come un fiume che, per scorrere vigoroso, ha bisogno di due sponde: la ricchezza interiore e quella...

€ 16,50 € 14,03 -15,00%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


Davide Francesco Sada

Davide Francesco Sada, VJ e Music Manager per 3 Italia, ha scritto di arte, cinema, lifestyle e design per RCS Mediagroup, Gruppo Espresso, Mtv e Filmcritica, videomaker, scopre il trading sui mercati finanziari per autofinanziare i suoi progetti artistici. In pochi anni diventa gestore di fondi...
Leggi di più...

Enrico Garzotto

Enrico Garzotto, imprenditore, ha fondato e diretto aziende in tutto il mondo, tra cui Gran Bretagna, Irlanda, Malta, San Marino e Nuova Zelanda. Specializzato nel mondo dell'investimento a 360°, trader indipendente, analista finanziario premiato da Economy di Panorama, intermediario...
Leggi di più...

Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su I 3 livelli della Ricchezza - La Felicità fa i Soldi - Libro

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste