Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Gli usi dell'olio di ricino nella cosmesi

di Lo Staff di Macrolibrarsi.it 7 mesi fa



Tutte le proprietà e i benefici per la bellezza di pelle, capelli, occhi e unghie: scopri a cosa serve questo olio ricco di e minerali e grassi benefici

 

L'olio di ricino è molto utilizzato nella cosmesi naturale per le sue proprietà rinforzanti e ristrutturanti.

Ricco di acidi grassi benefici ed elementi essenziali è un vero e proprio elisir di bellezza per la pelle, i capelli e le unghie.

Scopriamo insieme quali sono i suoi benefici.

 

 

 

 

Indice dei contenuti:

Acido ricinoleico: un vero balsamo di bellezza

L'olio di ricino si trova in moltissimi prodotti cosmetici, tra cui creme e balsami (leggendo un INCI vi siete mai chiesti cosa fosse il Castor oil?), ma può essere utilizzato anche puro direttamente sulla pelle. Si estrae con spremitura a freddo dai frutti della pianta tropicale del Ricinus communis.

È un olio piuttosto denso, per questo motivo viene spesso miscelato ad altri oli più liquidi, come quello di mandorle dolci o di jojoba. Questa densità è dovuta alla presenza di acido ricinoleico, un acido grasso insaturo che gli dà corpo e struttura e gli impedisce di congelare anche a basse temperature.

Ha proprietà disinfettanti e antimicotiche, oltre che antinfiammatorie e ristrutturanti, ed è quindi molto utile per trattare problematiche della pelle e dei capelli, oltre che come ricostituente per unghie.

Olio di ricino per la pelle

Un impacco a base di quest'olio può essere un vero toccasana per la pelle matura, secca, disidratata o soggetta a infezioni. Puoi utilizzarlo anche miscelato con olio di mandorle o olio di jojoba, in modo da renderlo più liquido e facile da spalmare.

Ecco alcuni consigli per sfruttare al meglio le sue proprietà:

  • Trattamento idratante e anti-age: I componenti dell'olio di ricino aiutano la produzione del collagene e dell'elastina della pelle, che la rendono più morbida ed elastica. Inoltre le sue proprietà filmanti creano una barriera che impedisce la disidratazione e nutre la pelle. Basta applicare una piccola quantità di prodotto sulla pelle con le dita o con un batuffolo di cotone e massaggiare fino a farlo assorbire dalla pelle.
  • Impacco per dermatiti, infezioni, micosi e verruche: Prepara un impacco con un batuffolo o un dischetto di cotone imbevuto con una piccola quantità d'olio e lascia agire per tutta la notte, magari coprendo la zona con della pellicola per alimenti per tenerlo in posa.
  • Contro acne e brufoli: Applica almeno una volta al giorno una piccola quantità di olio con l'aiuto di una pezza di stoffa o di un batuffolo di cotone, tamponando delicatamente e massaggiando.

Olio di ricino per ciglia, capelli e unghie

La composizione di quest'olio stimola la produzione della cheratina, un componente essenziale per la struttura e la robustezza di capelli, unghie e ciglia.

Gli acidi grassi che contiene aiutano a riequilibrare la quantità di grasso presente in queste zone, rinforzando e nutrendo in profondità ed evitando l'indebolimento e la caduta (o lo sfaldamento nel caso delle unghie).

Anche in questo caso, ti consigliamo di diluirlo con un olio liquido, come quello di mandorle.

Ecco alcuni consigli:

  • Impacco per capelli secchi e sfibrati: Applicalo sui capelli prima di andare a dormire, avvolgendo poi bene la chioma in un ampio asciugamano di cotone oppure nella pellicola per alimenti. Il giorno dopo, lava i capelli con uno shampoo non aggressivo.
  • Struccante occhi: L'olio di ricino può essere utilizzato anche come struccante occhi. In questo modo unirete l'effetto anti-rughe del contorno occhi con quello ricostituente per le ciglia. Applica il prodotto con un dischetto o con le dita, massaggiando bene. Risciacqua con acqua. Ricordati poi di rimuovere eventuali tracce di olio rimasto con un idrolato delicato, ad esempio quello di camomilla.
  • Balsamo per allungare le ciglia e rinforzarle: Se hai ciglia deboli, rade e corte, che tendono a spezzarsi, applica tutte le sere prima di andare a dormire una piccola quantità di olio con uno scovolino, come se fosse un mascara. Il giorno dopo lava bene il viso per rimuovere le tracce del balsamo.
  • Rinforzante per unghie: Se le tue unghie tendono a spezzarsi e sfaldarsi oppure sono soggette a funghi, spalma tutte le sere un leggero strato di olio sull'unghia per tutta la sua lunghezza. Puoi aiutarti anche in questo caso con del cotone oppure usare un pennellino da smalto o da trucco pulito per stenderlo in modo uniforme. Lascia agire per alcune ore e il giorno dopo lava le mani per togliere l'eventuale eccesso.

Curiosità: olio di ricino per gatti

Sai che l'olio di ricino può essere un ottimo prodotto detergente e disinfettante per la pulizia naturale del tuo gatto? 

Le proprietà antifungine e disinfettanti di quest'olio, infatti, aiutano a pulire il pelo eliminando eventuali pulci e acari, che possono dare non pochi problemi al tuo micio. 

Dopo aver passato con un panno morbido l'olio sul pelo, sciacquate con cura con acqua.

Non è un metodo che va utilizzato tutti i giorni (i gatti sono in grando di provvedere da soli alla propria pulizia e non amano l'acqua), ma usato ogni tanto lo aiuterà a rimanere in salute più a lungo.


Prodotti consigliati

Non ci sono ancora commenti su Gli usi dell'olio di ricino nella cosmesi

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste