+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Giorni decisivi

di David Icke 27 giorni fa


Giorni decisivi

Leggi un estratto dal libro "Chi ha Costruito il Muro di Berlino?" di David Icke

Siamo al culmine di un incredibile cambiamento globale. Un bivio, in cui si prendono decisioni che influenzeranno la vita sulla Terra nel futuro di quello che chiamiamo tempo. Possiamo spalancare le porte delle prigioni mentali ed emozionali che hanno limitato la specie umana per migliaia di anni. O possiamo permettere a chi esercita quel controllo di completare i propri piani, riducendo ogni uomo, donna e bambino sul pianeta in uno stato di schiavitù mentale, emozionale, spirituale e fisica, attraverso un governo e un esercito mondiale, una banca centrale, una valuta unica e con il sostegno di una popolazione dotata di microchip.

Stai leggendo un estratto da questo libro:

Il Segreto Più Nascosto

Il libro che può cambiare la tua vita

David Icke

La storia dell'umanità risulta manipolata da una razza, o più razze, di origine extraterrestre, molto progredite tecnologicamente. Analizzando un'enorme quantità di documenti e testimonianze viventi, David Icke risale agli incroci genetici tra...

€ 23,50 € 19,98 -15%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda

So che tutto questo può sembrare lontano, ma se la specie umana distogliesse lo sguardo dall’ultima telenovela o dalla partita per un momento sufficiente ad azionare il cervello, si accorgerebbe che eventi di questo genere non solo succederanno, ma stanno già succedendo.

La creazione di un controllo centralizzato globale della politica, dell’economia, delle banche, delle forze armate e dei media si sta velocizzando di ora in ora. L’applicazione di microchip alla popolazione è già stata suggerita e, in molti casi, è già in atto. Ogni messa in atto di piani segreti è sempre preceduta da un periodo in cui ciò che è rimasto segreto deve emergere in superficie perché si affermi definitivamente nella realtà materiale. Questo è esattamente ciò a cui stiamo assistendo ora; basti pensare all’esplosione di fusioni tra banche mondiali ed imperi industriali, alla velocità con cui il controllo politico ed economico viene centralizzato attraverso l’Unione europea, le Nazioni Unite, l’Organizzazione Mondiale per il Commercio (WTO), l’Accordo multilaterale sugli investimenti, e una marea di altri organismi globalizzanti come la Banca Mondiale, il Fondo Monetario Internazionale e i summit dei G-7/G-8.

Dietro a questa costante e coordinata centralizzazione c’è una tribù di famiglie imparentate tra loro, le cui origini possono essere fatte risalire al Medio e al Vicino Oriente dei tempi antichi. Sono partite da là per diventare le dinastie reali, l’aristocrazia e il clero d’Europa, prima di espandere il loro potere in tutto il mondo, soprattutto attraverso il “grande” Impero britannico. Ciò ha permesso alla tribù di esportare i propri rampolli in tutti i paesi occupati dalle forze britanniche ed europee, compresi gli Stati Uniti, dove essi continuano a comandare ancora oggi. Ci sono stati più di 40 presidenti degli Stati Uniti e di questi 33 sono stati geneticamente legati a due persone, re Alfredo il Grande d’Inghilterra e Carlo Magno, il famoso monarca francese del IX secolo. Nel corso di tutto questo tempo i piani di questa stirpe sono stati gradualmente attuati, finché oggi si è raggiunto il punto per cui è possibile un controllo globale centralizzato.

Se volete sapere come sarà la nostra vita se non apriamo gli occhi subito, pensate alla Germania nazista. Quello è il mondo che aspetta la popolazione mondiale, quando il piano che io chiamo Ordine del Giorno della Confraternita si affermerà a partire dall’anno 2000 e per i primi 12 anni del nuovo secolo. Il 2012 in particolare sembra essere un anno cruciale per ragioni che affronteremo in seguito.

La gente non ha idea dell’abisso in cui stiamo per cadere, né della natura del mondo che lasceremo ai nostri figli, e la maggior parte delle persone non sembra curarsi di queste cose. Preferiscono ignorare l’ovvio e negare una verità che si presenta lampante davanti a loro. Mi fanno venire in mente una mucca che corre per il campo urlando: «Ehi, sapete quel camion che ogni mese porta via alcuni dei nostri amici? Beh, non li porta in un altro campo come pensavamo noi. Gli sparano in testa, gli fanno scolare il sangue, li tagliano a pezzi e li impacchettano. Poi, gli esseri umani li comprano e li mangiano!». Immaginate quale potrebbe essere la reazione del resto del branco: «Tu sei pazza, bella mia. Come possono fare una cosa del genere? Comunque, possiedo delle azioni di quella ditta di trasporti e gli utili sono buoni. Chiudi il becco, non agitare le acque».

L’attuazione dei piani che rivelerò è iniziata millenni fa e sta ora raggiungendo il suo completamento, poiché l’umanità ha rinunciato alla propria mente e alla propria responsabilità. L’umanità preferisce fare ciò che ritiene sia giusto per sé in questo momento, piuttosto che considerare le più ampie conseguenze che il suo comportamento avrà per 1’esistenza umana. Si dice che l’ignoranza è uno stato di perfetta felicità, ed è vero, ma solo per un attimo. Può essere perfetta felicità non sapere che sta per arrivare un tornado, perché così non ci si preoccupa, né si prendono provvedimenti. Ma anche se avete la testa sotto la sabbia e il sedere per aria, il tornado arriverà ugualmente. Se alzaste gli occhi e lo affrontaste, potreste evitare il disastro, ma l’ignoranza e il rifiuto vi espongono come sempre alla massima violenza e alle più estreme conseguenze, perché esso vi colpirà quando meno ve lo aspettate e vi coglierà del tutto impreparati. Per ogni azione o non-azione c’è una conseguenza.

Quando rinunciamo alla nostra mente e alla nostra responsabilità, rinunciamo alla nostra vita. Se siamo in tanti a farlo, rinunciamo al mondo e questo è precisamente quello che abbiamo fatto nel corso di tutta la storia dell’umanità. Ecco perché poche persone hanno sempre controllato le masse. L’unica differenza oggi sta nel fatto che quei pochi stanno manipolando l’intero pianeta grazie alla globalizzazione delle industrie, delle banche e delle comunicazioni. Il principio basilare di quel controllo è sempre stato lo stesso: mantieni le persone in stato di ignoranza, di paura e di conflitto con se stesse.

Dividi, impera e conquista, senza condividere con gli altri le conoscenze più importanti. E, come vedremo in questo libro, quelli che da migliaia di anni usano questi metodi al fine di controllare, sono membri della stessa forza, della stessa tribù di consanguinei, che persegue un piano a lungo termine che sta ora per raggiungere un punto cruciale. Lo Stato fascista globale incombe su di noi.

Eppure, non deve essere per forza così. Il vero potere è nelle mani dei molti, non dei pochi. Anzi, all'interno di ogni individuo vi è un potere infinito. Siamo così controllati non perché non abbiamo il potere di decidere del nostro destino, ma perché rinunciamo a quel potere in ogni minuto della nostra vita.

Quando succede qualcosa che non ci piace, diciamo «E ora cosa faranno?». A questo punto quelli che hanno segretamente creato il problema fin dall'inizio, rispondono a questa domanda proponendo una "soluzione" - maggiore centralizzazione del potere ed erosione della libertà. Se volete concedere più larghi poteri alla polizia, ai servizi di sicurezza e alle forze armate e volete che sia il popolo a chiedervelo, allora fate in modo che aumentino i crimini, la violenza e il terrorismo, e a quel punto realizzare i vostri scopi sarà un gioco da ragazzi.

Una volta che la gente vivrà nella paura di essere derubata, aggredita o bombardata, vi chiederà di essere privata della propria libertà per essere protetta da ciò che l'avete spinta a temere attraverso la manipolazione. L'attentato di Oklahoma è un classico esempio di questo, come spiego dettagliatamente in... e la verità vi renderà liberi. Definisco questa tecnica “problema-reazione-soluzione”. Create il problema, stimolate la reazione sull’onda di “bisogna fare qualcosa”, e poi offrite la soluzione. Ciò è ben riassunto nel motto massonico "Orda ah cimo”, l’ordine dal caos. Create il caos e poi indicate la via per ristabilire l’ordine. Il vostro ordine.

Le masse vengono radunate e manipolate da molte e varie forme di controllo emozionale e mentale. Si tratta dell’unica tecnica in grado di raggiungere questo scopo. Poche persone non possono controllare fisicamente miliardi di persone, allo stesso modo in cui gli animali di una fattoria non possono essere controllati fisicamente se non da un gran numero di persone. Un po’ di tempo fa due maiali sono scappati da un macello in Inghilterra, sfuggendo alla cattura per così tanti giorni, nonostante molti li cercassero, da diventare due celebrità nazionali.

Un controllo fisico della popolazione mondiale non può funzionare. Ma non è necessario quando è possibile manipolare i pensieri e i sentimenti delle persone al punto che esse “decidono” di fare ciò che tu hai sempre voluto far fare loro e esigono l’introduzione di leggi che tu volevi introdurre. È un vecchissimo adagio quello che dice che se vuoi che qualcuno faccia qualcosa, devi fargli credere che si tratta di una sua idea. L’umanità è controllata mentalmente ed è poco più consapevole di un qualsiasi zombie.

Pensate che stia esagerando? Per niente. Definisco il controllo mentale come la manipolazione della mente di una persona che la spinge a pensare, e quindi ad agire, esattamente nel modo da voi desiderato. Sulla base di questa definizione, la questione non è quante persone siano controllate mentalmente, ma quante poche siano quelle che non lo sono. Tutti lo siamo, a un livello più o meno grande. Quando veniamo convinti dalla pubblicità o dalle montature giornalistiche a comprare qualcosa che in realtà non vogliamo o non ci serve, risultiamo mentalmente controllati.

Quando leggiamo o sentiamo una nuova storia presentata in modo tendenzioso e permettiamo che essa influenzi la nostra percezione di una persona o di un evento, risultiamo mentalmente controllati. Pensate all’addestramento delle forze armate. E puro controllo mentale. Dal primo giorno ti viene detto che devi ubbidire incondizionatamente agli ordini e se un qualche fesso col cappello a punta ti dice di sparare contro persone che non hai mai visto e di cui non sai nulla, devi sparar loro incondizionatamente.

Questa è la mentalità “Sì, signore”, che pervade anche il mondo non militare. “Beh, so che non è giusto, ma il capo mi ha detto di farlo e non avevo scelta”. Non avevi .scelta? Non succede mai di non avere scelta. Ci sono scelte che ci piacerebbe fare e scelte che ci piacerebbe fare di meno. Ma non capita mai di non avere scelta. Dire una cosa del genere vuol dire solo cercare un’altra scusa.

La lista delle tecniche di manipolazione mentale è infinita. Vogliono la tua mente perché una volta avuta, avranno te. L’unica risposta sta nel riappropriarsi della nostra mente, di pensare con la nostra testa e permettere agli altri di fare lo stesso senza temere di essere ridicolizzati o condannati per aver commesso il crimine di essere diversi. Se non lo faremo, i piani che descriverò saranno attuati. Ma se invece ci riapproprieremo del controllo sulle nostre menti e affermeremo la sovranità della mente, quei piani non saranno messi in atto perché saranno venuti meno i loro presupposti. Ho fatto conferenze e ricerche in più di 20 paesi e, in ognuno di essi, ho visto in atto lo stesso processo. Identiche politiche e istituzioni vengono introdotte in conformità ad un Ordine del Giorno globale, tuttavia, contemporaneamente, si registra ovviamente un risveglio globale, man mano che sempre più persone sentono la sveglia spirituale ed emergono dal loro sonno emozionale e mentale, la trance terrestre. Quale forza prevarrà in questi primi anni del millennio fino al 2012? Dipenderà da noi. Noi creiamo la realtà attraverso i nostri pensieri e le nostre azioni. Se cambiamo i nostri pensieri e le nostre azioni, cambieremo il mondo. Semplicissimo.

In questo libro ripercorrerò la storia della tribù di famiglie tra loro imparentate che oggi controlla il mondo e rivelerò la vera natura dell’Ordine del Giorno globale. E vorrei sottolineare il fatto che ciò su cui faccio luce è una serie di piani, non una cospirazione come tale. La cospirazione si realizza nel momento in cui le persone e gli eventi vengono manipolati al fine di assicurare l’attuazione di quei piani. Queste cospirazioni assumono tre forme principali: la cospirazione volta alla rimozione di persone e organizzazioni che rappresentano una minaccia per l’attuazione dell’Ordine del Giorno (l’assassinio di Diana, principessa di Galles); la cospirazione finalizzata a mettere in posizioni di potere persone che contribuiranno all’attuazione dell’Ordine del Giorno (George Bush, Henry Kissinger, Tony Blair, e altri); e la cospirazione che mira a creare eventi che spingeranno l’opinione pubblica a chiedere che l’Ordine del Giorno venga introdotto attraverso la strategia problema-reazione-soluzione (guerre, attentati terroristici, collassi economici). In questo modo tutti questi eventi apparentemente slegati gli uni dagli altri e tutte queste manipolazioni divengono aspetti della stessa cospirazione mirante ad introdurre lo stesso Ordine del Giorno.

Nei mesi e negli anni che seguiranno, ogni volta che prenderete in mano un giornale, accenderete la televisione o ascolterete un discorso di un leader politico o di un industriale, ritroverete le stesse informazioni qui esposte. Potete già farlo se siete consapevoli del raggiro. Considerate alcuni miei precedenti libri come ...e la verità vi renderà liberi. Io sono me stesso io sono libero. The Robots’Rebellion |La ribellione dei robot, N.d.T.\), il video Turning Of The Tide [Punto di svolta, N.d.T], e l’opera di altri studiosi nel corso degli ultimi decenni e vi accorgerete che ciò che essi hanno previsto sta già accadendo.

Non si tratta di una profezia, ma semplicemente della consapevolezza dell’esistenza dell’Ordine del Giorno. Questo vuol dire che nei prossimi anni verrà realizzato uno Stato fascista globale? A questa domanda si può solo rispondere con un’altra domanda: vogliamo diventare persone o continuare a essere pecore!

L’attuazione dell’Ordine del Giorno dipende dalla risposta che daremo alla seconda domanda.

AVVERTENZA

Questo libro contiene una quantità enorme di informazioni sconvolgenti. Per favore, non proseguite oltre se non riuscite a staccarvi dal vostro attuale sistema di valori, o se sentite di non potervi confrontare emotivamente con ciò che sta veramente succedendo in questo mondo.

Se decidete di continuare, ricordate che non c’è nulla da temere. La vita è per sempre e ogni cosa non è che un’esperienza lungo il cammino verso l’illuminazione. Dal punto di vista del livello massimo di percezione, non esiste né bene né male, solo una coscienza che opera delle scelte per sperimentare tutto ciò che si può sperimentare. Gli incredibili eventi rivelati da questo libro stanno per avviarsi alla fine, poiché la luce della libertà sorge finalmente sulla più grande trasformazione di coscienza che questo pianeta abbia mai visto in 26.000 anni. Nonostante alcune delle cose che leggerete, si tratta di un momento magnifico per la nostra vita.

Il Segreto Più Nascosto

Il libro che può cambiare la tua vita

David Icke

La storia dell'umanità risulta manipolata da una razza, o più razze, di origine extraterrestre, molto progredite tecnologicamente. Analizzando un'enorme quantità di documenti e testimonianze viventi, David Icke risale agli incroci genetici tra...

€ 23,50 € 19,98 -15%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


Non ci sono ancora commenti su Giorni decisivi

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.