800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Fare l’amore: la via Divina

di Elsa Nityama Masetti 6 mesi fa


Fare l’amore: la via Divina

Stuzzicante, ma che vuol dire?

C'è forse una via divina e una umana, una via sacra e una mondana? Una di serie A e un'altra di serie B? La mia domanda è: come vi sentite quando amate e siete amati?

Si può dire “divinamente”? Ci sta, direi. Niente di più comune.

Io penso che anche a voi, talvolta, la parola “divinamente”, o “è divino” o “divina” sia affiorata da sola sulle labbra, in un momento di fusione con “quel qualcosa” che ve l'ha tolta di bocca. Come un intrattenibile “sia lodato”. Fosse anche quello sbuffo di panna sul caffè, montato a modo.

Però… So che affiora un però o può affiorare. Il processo dei pensieri si nutre di “però”, di “se”, e, quando ingordo, anche di “se però”.

Però, (già però) hai scritto: “Quando amate e siete amati”. Ecco, il rammarico echeggia già in quel però, in quel ma, prevedibile, umano, il pianto di un bambino: io non sono amato/a, non sono ricambiato. Fino al: nessuno mi ha amato mai. Che è una simpatica bugia. Altrimenti non sareste qui a leggere.

Sei davvero sicuro, proprio sicuro-sicuro che nessuno, proprio nessuno ti abbia amato? Quando, inavvertitamente amiamo, fosse anche il nostro gatto o il nostro cane, dal quale non pretendiamo amore (ve ne siete accorti?), ecco che ci sentiamo amati. È naturale, come bere quando si ha sete. Senza la benché minima pretesa che l'acqua ci disseti. L'acqua ci disseta, è nell'ordine delle cose. Ordiniamo forse, avidamente, all'acqua di dissetarci?

Fare l'amore, sembra qualcosa che c'imponga di rimboccarci le maniche, di consultare biografie di grandi amatori, di fare qualcosa di assai brillante tecnicamente, amare tuttavia è naturale e non richiede di essere superbi amanti rifiniti. Le tecniche brillanti non aumentano l'amore e mai lo faranno. Fare l'amore è creare amore, come fare un tavolo è crearlo, e solo l'amore co-crea amore.

Quale? Quello divino? Esiste forse un divino senza l'umano? Essere umani e divini è la stessa cosa, dipende da dove veniamo quando volgiamo lo sguardo. Il divino è qui, è davanti ai tuoi occhi, distolti da qualcosa di speciale da fare. Fare l'amore semplicemente per amore è uno degli atti meno frequenti. L'avidità del sesso ci sta rendendo insensibili al sopraffino senso fisico dell'amore.

“Devi imparare a darti totalmente solo all'amore. Dove non c'è amore, non è necessario compromettersi. Non è necessario darsi a un bisogno biologico senza amore. L'amore deve venire per primo, non tu o il tuo partner”. (Barry Long – The way in)


Ricercatrice ad ampio spettro, ama definirsi un educatore CorpoMenteSpirito. LS in scienze dell’educazione (educazione-formazione degli adulti) è poi professionista iscritta a Sicool n°18 come counselor/operatore olistico: professione esercitata ai sensi della legge 4/2013. Esperta in...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Fare l’amore: la via Divina

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste