Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Estratto dal libro “Il magnesio”

di Lorenzo Acerra 11 mesi fa


Estratto dal libro “Il magnesio”

Leggi un’anteprima del libro “Il magnesio”

Il magnesio scrosta calcificazioni inappropriate

I tessuti carenti di magnesio sono il terreno dove inesorabilmente appariranno e cresceranno calcificazioni inappropriate, siano essi in muscoli, articolazioni, reni, cuore, polmoni, milza. Numerosi scienziati hanno dimostrato che il grado di de-magnesizzazione dei tessuti molli è proporzionale alla deposizione di cristalli di calcio pirofosfato. Inoltre vengono docu­mentate con la magnesio-terapia guarigioni dalla formazione di cristalli di calcio a carico di ginocchia, polsi, spalle o di quelle nelle poliartralgie [Hisakawa 1998, Smilde 1994; N.d.A.].

Il dottor Roberto Sansone, omeopata di Roma, spiega che una bella fetta dei suoi pazienti ha una costituzione carbonica, cioè essi hanno la forte tendenza ad accumulare carbonato di calcio; questo rende i tessuti rigidi (soggetti a calcificazioni), con una tendenza alla sclerosi che diventa sempre più forte con il passare degli anni. L'effetto di questo eccesso di calcio nell'organismo, è una forte perdita di magnesio, dato che i due elementi sono antagonisti. Una supplementazione di magnesio sarà quindi sempre utile all'individuo carbonico, proprio per evitare un eccesso di calcio e un suo deposito nei tessuti molli.

Le calcificazioni sui tessuti molli possono causare centinaia di malattie. Quando depositi di calcio si formano nei legamenti parliamo di artrite; quando si formano a carico dei tessuti molli adiacenti a ginocchia, polsi, spalle, parliamo di condrocalcinosi, quando a carico dei vasi sanguigni il risultato sarà indurimento delle arterie (ipertensione); quando a carico del cuore abbiamo la malattia cardiovascolare; e quando l’obiettivo è il cervello avremo senilità. Il processo di calcificazione avviene lentamente, anche lungo un arco di venti, trenta o più anni, e in vari casi inizia da giovani. Non c’è tessuto molle nel vostro organismo che possa essere pensato immune da questo processo degenerativo: le varie ghiandole, i tessuti vascolari e ovviamente i muscoli.

La capacità del magnesio di correggere le calcificazioni inappropriate di vario genere vale anche per gli animali: a segnalare numerose guarigioni di cavalli con il magnesio sono Pat Coleby, nel best-seller per la cura del cavallo Natural Horse Care, e la dottoressa Eleanor Kellon, editrice di «The Horse Journal». Anche questi due autori sottolineano che avendo provato a dare calcio insieme al magnesio sono in grado di sconsigliarlo, infatti il calcio accentua i sintomi, il problema in questi casi è semplicemente ed esclusivamente la carenza di magnesio.

Magnesio

Magnesio

Il magnesio è il minerale della giovinezza, migliora la rigenerazione cellulare, aumenta l'elasticità dei tessuti, formidabile contro l'ossidazione e l'acidificazione, promuove i processi di eliminazione e dissolve le calcificazioni inappropriate a carico dei tessuti molli.

Questo vero e proprio manuale sarà in grado di darvi un quadro multiforme di questo minerale ancora poco conosciuto e la cui carenza nell'alimentazione è ormai epidemica.

Acquista ora

Ti consigliamo...


Lorenzo Acerra, laureato in chimica industriale, attivista per quasi dieci anni nell'ambito delle intossicazioni da mercurio, relatore ai seminari della Società italiana di medicina funzionale (SIMF), è stato uno dei soci fondatori dell'Associazione per la difesa dalle otturazioni di mercurio...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Estratto dal libro “Il magnesio”

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste