+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

E' tutta una questione di scarpe... - Estratto da "Il Sistema del Successo senza Sforzo"

di Andrea Favaretto 11 mesi fa


E' tutta una questione di scarpe... - Estratto da "Il Sistema del Successo senza Sforzo"

Leggi in anteprima le prime pagine del libro di Andrea Favaretto e scopri come vivere una vita piena e ricca di successo con un metodo adatto a TE

Cosa succederebbe se non avessi bisogno di fare le cose come le fa qualcun altro per essere felice o avere una vita di successo? Cosa succederebbe se tutto ciò che hai imparato riguardo al successo non fosse poi tanto vero per te?

Indice dei contenuti:

Usa la tua testa

Anni fa ho letto un libro che proponeva un esperimento interessante e che ti invito a provare. Togliti le scarpe e chiedi alla persona a te più vicina di fare altrettanto, poi scambiate-vele, così da poter usare l’uno le scarpe dell’altro.

Fatto? In realtà, non importa che tu lo abbia fatto o meno, ma parliamo lo stesso di questa strana richiesta.

Do per scontato che tu abbia un numero di scarpe diverso dalle altre persone; taglia differente, misura differente e, come è facile pensare, un gusto differente in fatto di scarpe.

Anche se i piedi fossero simili, non saranno mai perfettamente uguali ai tuoi; probabilmente hai capito subito quanto la richiesta fosse abbastanza ridicola.

Le possibilità che le scarpe di un altro incontrino i tuoi gusti sono ancora minime. Potrebbe anche essere che le sue scarpe siano le più belle al mondo, le più comode, eleganti, pratiche e attraenti e con grandi significati emotivi, ma resterebbero le sue.

Quello che è meno evidente alla maggior parte di noi è che lo stesso principio vale anche per le nostre convinzioni e i nostri comportamenti nella vita.

Pianificare obiettivi, meditare per mezz’ora due volte al giorno, alzarsi alle quattro del mattino per fare yoga, recitare i cinque tibetani, le sei affermazioni positive, recitare mantra per un’ora... tutto questo può essere faticoso, impraticabile e non adatto a te quanto cercare di infilarti nello stesso vestito dei tuoi modelli di riferimento preferiti (attori, cantanti, sportivi, imprenditori), ma potresti cercare di farlo ugualmente, solo perché a loro sta così tanto bene.

Questo libro ti aiuterà a capire cosa succede quando usi la tua testa, ascolti il tuo cuore e segui la tua pancia; parla di quello che capita quando smetti di fare le cose che pensi di dover fare perché “tutti fanno così”, e inizi a fare ciò che tu vuoi veramente e che è in linea con te, con la persona che sei, con la tua unicità.

Scoprirai cosa succede quando smetti di ascoltare chiunque altro e alzi il volume per ascoltare la tua piccola vocina interiore.

Alla fine di questo libro avrai molto più consapevolezza di come funzioni tu, di ciò che è in linea con te, di cosa non funziona, e avrai molta più chiarezza di come essere molto più soddisfatto della tua vita e ottenere ciò che vuoi: più soldi, relazioni migliori, un lavoro migliore, o qualsiasi cosa tu desideri veramente, nel profondo.

Il mio obiettivo è guidarti, passo dopo passo, a capire e mettere in pratica l'unconventional coachìng, per aiutarti a rendere più efficace e più semplice la vita in qualsiasi area.

Ho deciso di condividere con te il sistema che, dopo diciotto anni di attività come coach, mi ha permesso di capire in che modo si possono raggiungere i risultati, senza dover per forza soffrire e fare rinunce in altre aree della vita.

Ho definito questo sistema “non convenzionale” perché parte da presupposti completamente diversi rispetto ai metodi tradizionali di coaching e permette, non solo di raggiungere obiettivi, ma cosa più importante, di farlo in modo semplice, veloce ed efficace.

Avvertenze e modalità d'uso

Prima di proseguire nella lettura del libro, è bene che tu sappia cosa troverai e cosa non troverai, così da poter scegliere se metterlo via o continuare.

1 - Io non sono uno psicologo, non sono un medico, né uno psicoterapeuta.

Il mio lavoro non consiste nel curare le persone e non faccio nessuna terapia, sia perché, per legge, non posso farlo, sia perché il lavoro di un coach è differente da quello delle figure prima citate. È importante che ti sia chiara fin da subito questa distinzione così da non lasciarti confondere o trarre in inganno.

La differenza sostanziale tra un coach e uno psico-logo/terapeuta è che quest’ultimo lavora principalmente dal passato al presente. Il suo focus è mettere a posto qualcosa successo in passato per poter \dvere il presente in modo migliore.

Il coach no.

Il coach dà per scontato che ogni persona abbia avuto un passato e che il passato abbia creato e influenzato il presente, ma non se ne occupa; lavora dal presente verso il futuro.

Per cui il focus di un coach non è curare, ma creare qualcosa che la persona desidera e che ancora non c’è. Queste due figure (terapeuta e coach) possono coadiuvarsi molto bene nel lavoro con una persona.

2 - Io parlo in modo strano e scrivo anche in modo strano.

Siccome mi piace scrivere come parlo, troverai a volte delle espressioni “colorite”, perché ritengo che un esempio spiegato in modo “forte” sia molto più efficace di tanti giri di parole più educate ma meno incisive. Quindi, se devo dire “cazzo!” leggerai cazzo e non “organo sessuale maschile”.

Se devo dire “non ti sei ancora rotto i coglioni?” esprimerò il concetto esattamente così perché è più forte e incisivo rispetto a “non ti sei ancora stufato?” Inoltre, utilizzo spesso metafore ed esempi personali o storie di altre persone, semplicemente perché sono molto più efficaci per l’apprendimento: stimolano la nostra parte più emozionale, logica e creativa (emisfero destro) e sono più facili da ricordare e da trasferire.

3 - Ogni racconto/esempio ha un obiettivo specifico.

E anche se non è dichiarato ha lo scopo di portarti a livelli di consapevolezza maggiori.

Ti capiterà infatti, durante il giorno, di avere dei flash su di te, ti accorgerai di affrontare le situazioni della vita quotidiana in modo più semplice e con un livello di chiarezza maggiore.

4 - Non ho la pretesa dì insegnarti niente e non ti darò nessun compito da fare.

Nel libro troverai pochi, ma importanti esercizi; strumenti che ho utilizzato e che mi sono stati utili durante il mio percorso di trasformazione. Naturalmente non sono “obbligatori”, ma ti invito a farli, a sperimentare e a fare pratica così da non lasciare che quanto letto rimanga solo a livello teorico.

5 - Potrai utilizzare i punti di questo libro dall’inizio alla fine o recuperare le singole strategie una volta apprese.

Potrai personalizzare le tecniche a seconda delle situazioni che dovrai affrontare.

Il consiglio che ti do è quello per prima cosa di leggere tutto e solo dopo cominciare ad applicarlo nelle aree in cui senti la necessità di migliorare la tua vita.

6 - Otterrai risultati solo mettendo in pratica le cose che leggi, nella tua vita e nel tuo lavoro, e non solo perché hai letto un altro libro (per quanto figo) sull’argomento o sul miglioramento personale.

Ricorda: il responsabile dei tuoi risultati è solo una persona, tu! Non un libro, non un corso, non un coach, non una teoria. Tu e basta. I libri, i corsi, i coach possono essere un valido strumento di aiuto per poterti permettere di vedere le cose da una prospettiva migliore; possono darti spiegazioni e competenze che non avevi per vivere al meglio la tua vita o semplificartela, ma non si sostituiranno mai a te.

All’apparenza questa cosa ti potrà sembrare che vada a discapito della tua esperienza. Io non credo sia così. Perché nel momento in cui una persona si assume la responsabilità dei suoi risultati è più matura, e baserà le sue scelte sulla libertà e non sulla paura o sulla “dipendenza” da un coach o da un corso.

Il Sistema del Successo senza Sforzo

Azzera lo stress, aumenta la performance e crea più tempo per ciò che conta davvero

Andrea Favaretto

Questo non è un libro tradizionale sul mental coaching. Non è un libro per avere successo, o per raggiungerlo. Non è un libro per chi giudica superficialmente, solo dal titolo. Non è un libro per chi vuole raggiungere...

€ 20,00 € 17,00 -15%

Non disponibile

Vai alla scheda


Andrea Favaretto

Nato a Pavia il 15/04/73 e dopo una tranquilla e “mediocre” adolescenza sia dal punto di vista emotivo che scolastico, nel 1996 la svolta: frequenta un corso di motivazione con Roberto Re e vedendolo sul palco decide una volta per tutte cosa farà “da grande”. Inizia a collaborare con HRD...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su E' tutta una questione di scarpe... - Estratto da "Il Sistema del Successo senza Sforzo"

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.