Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Curare la cistite naturalmente

di Margherita Gradassi 11 mesi fa


Curare la cistite naturalmente

Cause fisiche e psicosomatiche

La cistite è un’infiammazione, acuta o cronica, della vescica urinaria. E’ dovuta principalmente ad una disbiosi intestinale ed ai suoi germi che vanno a colonizzare la vagina e la vescica ( es. Escherichia coli).

Questi batteri danno dei sintomi non troppo piacevoli: dalla semplice necessità di urinare frequentemente, accompagnata dalla sensazione di non aver svuotato completamente la vescica, bruciore dell’uretra durante la minzione, ed un sordo dolore nella zona bassa dell’addome. A volte è possibile osservare anche sangue nelle urine.

La cistite si può presentare come caso isolato nella vita di una donna (in quanto è il sesso che ne accusa di più) oppure essere ricorrente.

Come in ogni disturbo esiste la parte chiamata prevenzione, in questo caso è fondamentale:

  • non trattenere le urine, ed evitare squilibri della flora batterica intestinale
  • idratare il corpo abbondantemente con almeno 2 litri di acqua al giorno
  • utilizzare bagnoschiuma e saponi che non alterino la flora batterica genitale

Nel mio lavoro di naturopata si cerca sempre di andare alla causa dei problemi, oltre ad una prima fase dove si arginano i sintomi: tutto ciò è fondamentale perché le cause possono essere di varia origine: fisica, ormonale, e anche psicosomatica.

Ma esploriamo insieme come curare la cistite in maniera naturale.

Indice dei contenuti:

Alimentazione

In caso di cistite (sia acuta che ricorrente) è bene evitare alimenti come farine raffinate, zucchero e alimenti che lo contengono, caffeina e alimenti che la contengono, carne e bevande alcoliche.

Invece gli alimenti da integrare nell'alimentazione sono quelli

  • ricchi di bioflavonoidi come limoni, uva, prugne, pompelmo, albicocche, ciliegie, more, rosa canina
  • ricchi di beta-carotene come carote, fragole, frutti di bosco, anguria, melone

Inoltre è fondamentale integrare una buona quantità di vitamina C ed E, con agrumi di vario genere e semi oleosi, cereali, frutta secca e fresca, che aiutano ad alleviare i sintomi dell’infiammazione e a prevenire le infezioni potenziando il sistema immunitario.

Integratori

Quando non è presente febbre (perché in tal caso è necessario un trattamento antibiotico) si possono somministrare decotti specifici a base di Uva Ursina, Solidago verga d’oro, Malva e Piantaggine che favoriscono la diuresi, hanno attività antinfiammatoria e antimicrobica.

Una miscela molto utile in caso di cistite potrebbe essere a base di estratti di mirtillo rosso americano (cranberry) e D-mannosio, in questo modo si creerà una pellicola sulla parete della vescica e si eviterà che l’escherichia coli aderisca colonizzando la zona. In caso di cistiti recidivanti si possono somministrare estratti ad attività immunostimolanti a base di Propoli, Echinacea e Uncaria.

Inoltre è di fondamentale importanza utilizzare fermenti lattici adatti al ripopolamento della flora intestinale, tra cui il Lactobacillus Acidophilus.

Psicosomatica e Fiori di Bach

Come anticipavo prima ogni disturbo fisico porta con sé la comprensione di qualcosa di emotivo, e per esattezza la risoluzione del “trauma” se c’è una consapevolezza più profonda della malattia.

Per quanto riguarda la cistite abbiamo a che fare con la necessità di urinare spesso. Nel mondo animale l’urina viene utilizzata per marcare il proprio territorio, di conseguenza casi di cistite possono insorgere in situazioni in cui subentrano ad esempio rapporti troppo stretti con parenti intrusivi, partner invadenti, trasferimenti controvoglia, convivenze inaspettate o forzate, tradimenti o sensazione di tradimento, tutto ciò che ci fa sentire un intrusione del proprio spazio vitale, tutte quelle situazioni in cui si ha una perdita del controllo della situazione in cui invece sarebbe necessario imparare a lasciare andare.

Un sintomo importante della cistite è il bruciore e questo ci parla di rabbia repressa che è parente stretta della paura.

Per questo motivo i fiori di Bach che consiglio in casi di cistite potrebbero essere (e uso potrebbero perché ogni individuo è un essere unico)

  • Centaury, per imparare a delimitare i propri spazi
  • Holly per gestire la rabbia repressa
  • Walnut per gestire il cambiamento ed avere una protezione energetica del proprio campo vibrazionale
  • Pine e Crab apple da utilizzare localmente nella zona intestinale con un massaggio

Per approfondire leggi

Ti consigliamo...


Margherita Gradassi si laurea in ISF università di Farmacia, Diploma in Naturopatia presso Istituto Rudy Lanza con specializzazione in Iridologia Naturopatica e psicosomatica, Floriterapia di Bach e Australiana e Tecniche di massaggio Orientali. Formazione in bio-feedback “Life-System” col...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Curare la cistite naturalmente

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste