800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Consigli per l'uso dei rimedi omeopatici - Estratto da "Mamma Sto Male"

di Simona Mezzera, Sergio Segantini, Valerio Selva 2 settimane fa


Consigli per l'uso dei rimedi omeopatici - Estratto da "Mamma Sto Male"

Leggi un estratto dal libro di Sergio Segantini, Valerio Selva e Simona Mezzera e scopri come utilizzare la medicina omeopatica per la salute del tuo bambino

Il farmaco omeopatico si presenta sotto forma di granuli, globuli (più piccoli, nelle preparazioni di monodosi) o gocce. Occorre assicurarsi che il suo nome coincida con quello della prescrizione.

Indice dei contenuti:

Indicazioni per una corretta assunzione

L'assunzione va fatta di preferenza direttamente in bocca, lontana dai pasti e da sostanze aromatiche (caffè, menta ecc.) e possibilmente da altri farmaci, che possono inattivare o attenuare l'effetto del rimedio. I farmaci omeopatici non vanno manipolati, e le preparazioni sono confezionate in modo da facilitarne l'assunzione.

Le monodosi si presentano in confezioni con dimensioni ridotte e vanno assunte di consueto in un'unica soluzione e comunque secondo le disposizioni del medico. Esse sono usate per situazioni croniche o per trattamenti profondi, e prescritte di solito ad alte dosi (200, M. ecc.).

Le confezioni in granuli sono più grandi e in genere servono per le somministrazioni ripetute. In questi casi si consiglia di dare la prima dose in bocca (2-3 granuli) e poi di sciogliere in acqua le successive, operazione che a volte richiede anche 10 minuti; infine scuotere il flacone prima di ogni assunzione e comunque secondo le indicazioni del medico. Queste preparazioni sono a basso dosaggio (4-5-6-7-12-15-30) e sono più utili nei casi acuti.

Lo stesso vale per le gocce (5-10 per ogni assunzione). La diluizione che consigliamo nei trattamenti delle situazioni acute è la 30 CH, che può essere facilmente reperita nelle varie farmacie e che, a parte in bambini particolarmente defedati, è maggiormente in sintonia con la loro energia vitale.

Le sigle che seguono il numero delle diluizioni contrassegnano la modalità di potentizzazione (CH-K-LM) e sono diverse tra loro; occorre osservare attentamente le indicazioni del medico.

Il rimedio omeopatico è un farmaco con caratteristiche proprie e va usato con attenzione; infatti è individualizzato e utilizzato di volta in volta a seconda dei sintomi che si presentano. Si consiglia perciò di non ricorrervi senza indicazioni specifiche. I manuali di autoprescrizione sono utili solo se concordati con il medico curante.

Conservare le medicine omeopatiche in un luogo asciutto e non esposto alla luce del sole.

Cosa tenere in casa e portare in viaggio

Fitoterapia

  • ECHINACEA (tintura madre o estratto totale): per rinforzare le difese immunitarie
  • PROPOLI (tintura madre o estratto totale): attività antimicrobica, viene considerato un antibiotico naturale
  • RIBES NIGRUM (tintura madre o estratto totale): antinfiammatorio, antistaminico
  • ROSA CANINA (tintura madre o estratto totale): ricco di vitamina C, quindi adatto in tutti I casi di raffreddamento e per rinforzare l'apparato respiratorio
  • TEA TREE OIL (olio essenziale): azione antivirale e antifungina
  • LAVANDA IN OLIO ESSENZIALE: antidolorifico, antispasmodico, rilassante e cicatrizzante

Tisane

TIGLIO. Pianta dalle proprietà rilassanti; le muclllagini presenti nei fiori sono ottime contro la tosse e il catarro dei bambini.

  • Infuso: 1 cucchiaio raso di foglie e fiori di tiglio, 1 tazza d'acqua. Versate la miscela di foglie e fiori nell'acqua bollente e spegnete il fuoco. Coprite e lasciate in infusione per 10 minuti. Filtrate l'Infuso e bevetelo al momento del bisogno.

MALVA. Pianta dalle proprietà emollienti e antinfiammatorie. Da impiegare contro la tosse e il muco nelle prime vie aeree, e per facilitare il transito intestinale.

  • Decotto: 1 cucchiaio raso di foglie e fiori di malva, 1 tazza d'acqua. Versate le foglie e i fiori nell'acqua fredda. Accendete il fuoco e portate a ebollizione. Fate bollire per qualche minuto, spegnete, coprite e lasciate in infusione per 10 minuti. Filtrate l'infuso e impiegatelo in caso di tosse, colite o stitichezza.

FINOCCHIO. Pianta dalle proprietà depurative e digestive, è ottima in caso di mal di pancia e di fastidi gastrointestinali.

  • Decotto: 1 cucchiaino di semi di finocchio, 1 tazza d'acqua. Versate i semi di finocchio in acqua e fate bollire per circa 10 minuti. Filtrate e bevete il decotto tiepido.

Prodotti macrobiotici

UMEBOSHI. Piccole prugne giapponesi impiegate contro la nausea e il vomito. Dopo essere state essiccate al sole, sono riposte sotto sale in barili di legno e Infine fatte macerare per 6-12 mesi avvolte all'interno di foglie di shiso, la pianta che trasmette a questi frutti il caratteristico colore rosso scuro.

  • PREPARAZIONE: prendete un pezzetto di umeboshl e scioglietelo in una tazza di tè kuklcha. Il bambino può assumere la bevanda a piccoli sorsi e non necessariamente una tazza intera.

KUZU. Regola l'attività intestinale. Come uso terapeutico vengono impiegate le radici dell'omonima pianta (Pueraria lobata) originarla del Giappone.

  • PREPARAZIONE: sciogliete un cucchiaino di kuzu in mezzo bicchiere di acqua fredda, quindi mettete sul fuoco e mescolate finché il liquido lattescente non diventa limpido. Volendo alla fine si può aggiungere mezzo cucchiaino di shoyu, che però si può omettere se il bambino non gradisse il sapore salato.

MISO. Rinforza la flora batterica intestinale. Si tratta di una pasta di fagioli di soia gialla fatti fermentare per periodi più o meno lunghi mediante l'azione di un fungo (Aspergillus oryzae). Se non è preparato con l'aggiunta di cereali si chiama hacho miso, se è con orzo mugi miso, se con riso kome miso.

  • PREPARAZIONE: sciogliete un cucchiaino di miso in acqua calda o brodo, e poi aggiungetelo alla minestra all'ultimo minuto di cottura, facendo sobbollire così da attivare gli enzimi presenti. Quindi togliere dal fuoco. Ottimo da aggiungere alle minestre oppure sotto forma di brodo.

Rimedi

(si rimanda alle singole voci per gli approfondimenti)

  • Aconitum napellus
  • Apis mellifica
  • Arnica montana
  • Arsenicum album
  • Belladonna
  • Chamomilla vulgaris
  • Cina o Artemisia Cina
  • Gelsemium sempervirens
  • Hepar sulphuris calcareum
  • Nux vomica
  • Phosphorus
  • Pulsatilla
  • Sulphur

Pomate

  • ARNICA MONTANA: in caso di contusioni e traumi senza ferite
  • CALENDULA: in caso di irritazioni cutanee
  • HYPERICUM PERFORATUM: in caso di scottature
  • LEDUM PALUSTRE: in caso di punture di insetti con una reazione locale particolarmente intensa (anche la pomata di Apis mellifica può essere utile)
  • URTICA URENS: in caso di eritema solare o dopo essere venuti in contatto con le meduse

Mamma Sto Male

Rimedi naturali di primo soccorso per i più comuni disturbi dei bambini

Valerio Selva, Sergio Segantini, Simona Mezzera

Cosa fare quando il tuo cucciolo sta male? Scoprilo con questo libro, ricco di consigli di fitoterapia, omeopatia, ma anche dei vecchi e sempre validi rimedi della nonna! Il volume è suddiviso in oltre 40 schede che, in...

€ 14,50 € 12,33 -15,00%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


Simona Mezzera ha ottenuto la Laurea con lode in Medicina e Chirurgia, presso l’Università degli Studi di Milano, conseguita con una tesi di laurea dal titolo “Lo psichismo nella medicina tradizionale cinese.” Frequenta i seminari di medicina omeopatica condotti dal dr....
Leggi di più...

Sergio Segantini, medico, è nato a Milano nel 1953. Subito dopo la laurea ha cominciato a occuparsi di omeopatia e di ricerca clinica in ambito pediatrico e ostetrico. A Firenze dal 1984, oggi insegna clinica omeopatica presso la Scuola M. Garlasco. È presidente dell'Associazione...
Leggi di più...

Valerio Selva è medico chirurgo e omeopata. Accompagna la pratica clinica alla formazione e alla ricerca in ambito omeopatico. Lavora a Firenze e Marostica (VC).
Leggi di più...

Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Consigli per l'uso dei rimedi omeopatici - Estratto da "Mamma Sto Male"

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste