800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Conosci la verbena?

di Lo Staff di Macrolibrarsi.it 9 mesi fa


Conosci la verbena?

Tutti i benefici della verbena

La verbena è una pianta protettiva, antinfiammatoria e rilassante. Uno dei rimedi da tenere sempre a portata di mano, da impiegare in molti modi.

Indice dei contenuti:

Conosciamo la verbena

Tra le piante meno conosciute c’è la verbena. Utilizzata frequentemente in fitoterapia, racchiude molti benefici.

La verbena è una pianta perenne della famiglia delle verbenaceae che in natura cresce fino a raggiungere un’altezza non superiore ai 60 cm. Il fusto piccolo ed eretto sostiene un fogliame folto opposto alla parte inferiore della pianta, mentre i fiori sono di un lilla tenue e vengono raccolti in delicate spighe che producono piccoli frutti con 4 semi all'interno.

Fin dall'antichità, poeti e scrittori raccontavano di questa pianta e ancora oggi troviamo testi antichi che la citano. Era considerata l’erba dell’ispirazione. I nostri antenati romani la ritenevano una pianta sacra con proprietà magiche.

Si trovava di frequente nei templi per adornare gli ambienti e le statue delle divinità. La stessa verbena è una delle piante da cui nasce il rimedio di Bach Vervain, che si ottiene dal fiore della pianta e viene utilizzato per le persone che vivono stati di iperattività e hanno bisogno di ritrovare un loro equilibrio, rilassando la mente.

I benefici della verbena

Utilizzata spesso in fitoterapia, oltre alla floriterapia di Bach, la verbena apporta diversi benefici all'organismo:

  • Rilassa e favorisce il sonno. Limita le cause dello stress, allevia le tensioni e favorisce il sonno notturno, incidendo positivamente anche sul buonumore.
  • Antinfiammatorio naturale. Agisce come analgesico per dolori di testa, dolori muscolari e tensioni di vario tipo, agendo come mucolitico in caso di catarro e muco in eccesso.
  • Favorisce la funzionalità cardiaca. Contrasta la riduzione della pressione sanguigna, causata da placche arteriose.
  • Ha potere antibatterico e antimicrobico. L’olio essenziale di verbena contrasta la proliferazione e la formazione di germi e batteri.
  • È benefica per le gengive. Gli antichi popoli celti masticavano le foglie di verbena fresca per alleviare i dolori alle gengive e le infiammazioni. Benissimo l’infuso di verbena per ottenere lo stesso beneficio.
  • Favorisce la produzione di latte materno. Stimola le contrazioni uterine e favorisce il parto, svolgendo anche funzione galattogena, per aumentare la produzione di latte materno.
  • Aiuta ad abbassare la febbre.
  • Contrasta e allevia i dolori muscolari.
  • Protegge e cura la pelle, favorendo il processo di cicatrizzazione.

Come utilizzare la verbena

Può essere assunta sotto forma di tisana oppure come macerato glicerico, quando è necessario avere un’azione più mirata e diretta. Si trova sotto forma di pomata per i problemi di pelle e come dicevamo è anche un fiore di Bach, utilizzato in caso di stati emotivi alterati. Un’antica ricetta, usata dai nostri nonni per alleviare i dolori reumatici, è l’impacco con le foglie di verbena.

Si prepara un composto con foglie di verbena, albume d’uovo e farina di segale. Per ogni cucchiaio di pianta, serve un albume e un cucchiaio di farina. Si miscela il tutto e si applica sulla parte dolente, lasciandola riposare per circa mezz’ora prima di sciacquare.


Ultimo commento su Conosci la verbena?

icona

vanessa illuminato

Ottimo

Ho imparato una nuova cosa! Grazie ne farò tesoro.

Recensione utile? (0 )

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. — Nimaia e Tecnichemiste