800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Conosci il lupino?

di Lo Staff di Macrolibrarsi.it 26 giorni fa


Conosci il lupino?

Come usare il lupino in cucina

Nella nostra cucina è poco utilizzato perché l’abitudine culinaria degli ultimi anni è ricaduta su più comuni legumi come i ceci, le lenticchie, i fagioli. In realtà vale la pena spendere due parole sul lupino e conoscere le sue innumerevoli proprietà.

Indice dei contenuti:

Il lupino nella storia

Che cos'è il lupino? Scarsamente conosciuto o per meglio dire, scarsamente ricordato. Il lupino è un antico legume conosciuto già ai tempi antichi. La sua coltivazione risale a 4000 anni fa, in moltissime regioni che si affacciavano sul mediterraneo.

Tipico della nostra terra e della nostra tradizione culinaria, il lupino era utilizzato anche dall'antico popolo romano e dal popolo greco. Non parliamo di un alimento importato da altri paesi o appena scoperto bensì di un prodotto che racchiude nella sua storia importanti benefici per la salute.

Per molto tempo, le coltivazioni di lupini vennero impiegate per migliorare il suolo, vista l’alta percentuale di azoto contenuta.

I benefici erano molteplici perché se il terreno era migliore, migliore sarebbe stato il pascolo e l’alimentazione umana. Cresce in un clima temperato e le coste del Mediterraneo ne sono un esempio calzante.

Le proprietà del lupino

Nella cucina odierna, il lupino viene utilizzato principalmente per la preparazione di ricette vegane, vista la sua alta percentuale di proteine.

Si tratta di un alimento molto energetico e proteico. Ogni 100 grammi di lupino contiene in media 40 grammi di proteine, una percentuale davvero molto alta. Per questa sua caratteristica, è paragonabile all'apporto proteico della carne. Facilmente digeribile, non contiene colesterolo ed è privo di glutine, ideale per chi soffre di celiachia.

Uno dei benefici maggiori di questo alimento è il contenuto di fibra alimentare e acidi grassi essenziali omega 3 e omega 6. Per questo diviene un alimento consigliato per chi soffre di malattie cardiovascolari e per prevenirne lo sviluppo.

Dal lupino si ricava un’ottima farina che può essere impiegata nella preparazione della pasta e di vari prodotti da forno.

Un consiglio per chi consuma il lupino: la buona percentuale di ferro contenuta al suo interno è più facilmente assimilabile dall'organismo se abbinata ad una fonte di vitamina C, come ad esempio il succo di limone.

Consigli per utilizzare il lupino in cucina

Le proprietà del lupino sono molteplici e tra i motivi per sceglierlo rimane la sua antica storia e origine. Più un alimento è antico, maggiore è la nostra capacità di digerirlo. L’organismo umano si adatta attraverso i secoli ai cibi che incontra. Inserirlo nelle nostre ricette significa trovare una fonte alternativa di proteine per il nostro organismo.

Come lo cuciniamo? I lupini contengono al loro interno una sostanza amara che deve essere eliminata prima dell’utilizzo. Per farlo è molto semplice: basta farli bollire e salarli prima di consumarli. Dopo la bollitura è consigliato tenere i lupini, almeno un paio d’ore, in acqua salata.

A questo punto le scelte sono due: possono essere tostati e aggiunti ad un condimento di verdure a piacere oppure una volta che hanno riposato per due ore in acqua salata, possono essere aggiunti a minestre e minestroni. Il loro sapore arricchirà e scalderà ogni piatto.

Ti consigliamo...


Lo Staff di Macrolibrarsi.it

Dietro Lo Staff di Macrolibrarsi si nascondono in realtà ben tre nomi: Claudia, Francesca e Valeria. Tre persone che hanno in comune la passione per la scrittura e la curiosità e il desiderio di conoscere il più possibile di questo nostro bellissimo mondo.  Avide...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Conosci il lupino?

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste