800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Come utilizzare questo libro - Estratto da "Estratto da "Il Libro della Medicina Orientale"

  8 mesi fa


Come utilizzare questo libro - Estratto da "Estratto da "Il Libro della Medicina Orientale"

Questo libro non intende sostituirsi al medico. La medicina orientale può essere estremamente complessa, e a maggior ragione lo è una diagnosi. Tuttavia, se applicate con la dovuta cura e attenzione, le informazioni qui contenute possono fornirvi un valido aiuto, dal momento che hanno lo scopo di spronarvi e rafforzarvi, insegnandovi come funziona il corpo e cosa fare quando qualcosa non va.

Indice dei contenuti:

Prima parte

La Prima Parte è un’introduzione al funzionamento del corpo, e ci spiega il punto di vista delle teorie mediche orientali sul come ci ammaliamo.

Oltre a cercare di rendere l’ambito della medicina orientale più accessibile e comprensibile a coloro che non possiedono una conoscenza approfondita della materia, questa sezione del libro ci consente di osservare le nostre abitudini di vita, per comprendere in che modo le cose che facciamo quotidianamente influiscono sul nostro corpo.

Seconda parte

La Seconda Parte elenca i segnali visibili di una cattiva salute (ovvi se si sa dove “guardare”, ma che, in caso contrario, passano facilmente inosservati). Questi indicatori di una salute compromessa sono da intendersi soltanto a livello orientativo, e mai isolati dal resto; infatti vanno considerati insieme alle situazioni di squilibrio o ai disturbi trattati nel corso del libro.

Ad esempio, una punta del naso bluastra non significa necessariamente una sofferenza a livello intestinale (soprattutto in assenza di dolore); e ancora, anche se a un attento esame la vostra pelle appare giallastra, non è detto che abbiate l’itterizia. Si tratta semplicemente di “indizi” che devono essere valutati insieme ad altri sintomi per scoprire la vera causa di un disturbo.

Terza parte

La Terza Parte spiega le tecniche da utilizzarsi per trattare i disturbi che possono causare una malattia.

Le ho suddivise in sei categorie:

  • ALIMENTAZIONE: uno degli aspetti più importanti nella cura di se stessi è una nutrizione adeguata. Tutti dobbiamo mangiare, quindi perché non consumare cibi che prevengano le malattie invece di provocarle?
  • DIGITOPRESSIONE E MASSAGGIO: il tocco terapeutico, effettuato su se stessi o su un’altra persona, ha speciali caratteristiche curative. Sapere quali punti del corpo toccare, premere e manipolare permette di “dirigere” la guarigione dove ce n’è più bisogno.
  • SCRAPING (RASCHIATURA): una volta superata l’idea che questa antica tecnica sia qualcosa di eccessivamente bizzarro, scoprirete che in realtà è un trattamento preventivo semplice ed efficace.
  • TAPPING (PICCHIETTAMENTO): picchiettare delicatamente il corpo con un piccolo “piolo” di legno può rivelarsi un metodo più rapido e meno laborioso di un massaggio o di una manipolazione di una determinata zona corporea. Inoltre è estremamente efficace.
  • ESERCIZI DI STRETCHING (o “allungamento”): insieme all’alimentazione, questi esercizi sono essenziali per prevenire disturbi e malattie. Non richiedono troppo tempo, si ripetono in semplice sequenza e possono essere eseguiti praticamente da tutti.
  • CONSIGLI SULLO STILE DI VITA: le vecchie abitudini sono dure a morire. A volte sono proprio questi comportamenti a contribuire al deterioramento della salute. Quindi è giunto il momento di sbarazzarcene definitivamente.

Non è necessario eseguire “in blocco” queste terapie; le ho incluse tutte semplicemente perché abbiate più possibilità di scelta, dato che talvolta una terapia può rivelarsi inadatta o impraticabile.

Se il nostro obiettivo è il riequilibrio interno, una combinazione di tre o quattro terapie diverse, eseguite con regolarità, può davvero fare la differenza.

Quarta parte

La Quarta Parte vi aiuterà a localizzare i punti di agopuntura/digitopressione suggeriti nel libro, sul corpo, sulla mano, sul piede e sull’orecchio. Trovare questi punti a volte può essere difficoltoso; è quindi fondamentale seguire le descrizioni date e soffermarsi sul punto che, quando viene premuto, risulta lievemente dolorante. Il punto può collimare esattamente con quello descritto nel libro, oppure trovarsi a breve distanza.

Quinta parte

La Quinta Parte presenta gli squilibri che più frequentemente possono verificarsi nel corpo, e spiega come curarli.

Questi squilibri sono indipendenti da qualunque disturbo o malattia: anche una persona apparentemente sana e in forma può presentare qualche genere di squilibrio.

Per mantenersi forti e in salute è essenziale far sì che questi squilibri non diventino troppo estremi.

Sesta parte

La Sesta Parte elenca i disturbi più comuni, che ho scelto in base alla frequenza con cui li rilevo nei pazienti in cura presso la mia clinica. Naturalmente, oltre a questi avrei potuto includerne molti altri; non l’ho fatto semplicemente perché non mi capita molto spesso di rilevarli.

Ascoltare il corpo

Leggendo l’elenco dei sintomi, la persona ipocondriaca crederà facilmente di averli tutti! La verità è che la maggior parte di noi presenta svariati squilibri di base allo stesso tempo, e per curarli è necessario ricorrere a un mix di trattamenti.

Spesso alcuni sintomi sono correlati a disturbi differenti. In tal caso bisognerà procedere in modo molto simile a come farebbe un agopuntore che effettua una diagnosi su un paziente: decidere quali sono i “sintomi chiave” e quali invece sono secondari. I “sintomi chiave”, o sintomi primari, sono quelli che ci affliggono maggiormente; in pratica, quelli che, se ci recassimo dal medico per spiegargli il problema di cui soffriamo, menzioneremmo per primi.

Come la vita stessa, anche la medicina si basa su tentativi ed errori. Ascoltando il nostro corpo, e non forzandolo a fare qualcosa in base, poniamo, a una dieta all’ultima moda o a un articolo letto per caso su una rivista, si possono ridurre i danni al minimo. Quando commettiamo degli sbagli – ad esempio seguendo un’alimentazione non adatta a noi – possiamo renderci conto che i nostri sintomi peggiorano. Ma identificando l’errore e smettendola di incaponirci a seguire fanaticamente la stessa dieta dannosa, solitamente gli effetti collaterali negativi svaniscono, e noi possiamo trovare il tipo di alimentazione che fa al caso nostro.

Prendiamo l’insalata, per esempio. Se la vostra tendenza è accumulare calore a livello dello Stomaco, se avete uno squilibrio di yin o vivete in un clima caldo, la freschezza di un’insalata potrà esservi di grande beneficio. Al contrario, se tendete ad accumulare freddo nello Stomaco, se avete uno squilibrio di yang e siete stanchi e debilitati, un’insalata sarà l’ultimo dei cibi adatti a voi. Le insalate sono sicuramente salutari, ma non sempre e non per tutti.

La raccomandazione più importante che desidero fare a chi leggerà e utilizzerà questo libro è: usate il buonsenso! Usate la vostra testa e cercate sempre di sintonizzarvi su come vi sentite.

Non continuate a fare qualcosa che potrebbe danneggiare il vostro corpo. Se il corpo vi dice che quella cosa è sbagliata per voi, molto probabilmente lo è davvero. Se il corpo vi dice che quella cosa è giusta per voi, molto probabilmente sta avendo un effetto positivo. In entrambi i casi, siate padroni del vostro destino, e contate almeno un poco sulle vostre forze per destreggiarvi tra gli ostacoli che la vita vi scaglia contro.

Il Libro della Medicina Orientale

Guida completa all'autoguarigione

Clive Witham

Prendetevi cura della vostra salute con le tecniche terapeutiche orientali: acupressione, massaggi, tapping, scraping, 5 elementi, alimentazione, stile di vita, attività fisica! Una guida completa sulle medicine tradizionali...

€ 19,50 € 16,58 -15,00%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


Non ci sono ancora commenti su Come utilizzare questo libro - Estratto da "Estratto da "Il Libro della Medicina Orientale"

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. — Nimaia e Tecnichemiste