+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Come scegliere i biscotti giusti

di Rachele Giorgetti 10 giorni fa


Come scegliere i biscotti giusti

Guida pratica all’acquisto di biscotti sani, genuini e buoni

Diciamo la verità, quanto sono buoni? Inzuppati nel latte caldo al mattina, perfetti nel tè delle 5 e come coccola serale dopo cena: i biscotti sono uno dei comfort food per eccellenza, chi non li ha in dispensa?

Le scansie del supermercato propongono biscotti di ogni tipo: la scelta delle materie prime è sempre più attenta, è vero, ma le politiche di marketing giocano ancora a nascondino con certi ingredienti (conservanti, dolcificanti, additivi e grassi idrogenati) esaltando altre caratteristiche, pensa alle diciture “senza olio di palma” o “senza zuccheri aggiunti". E’ importante saper leggere bene le etichette e scegliere i biscotti giusti!

I biscotti giusti: pochi zuccheri, a ridotto contenuto di grassi e con tante fibre

Indice dei contenuti:

Regola numero 1: controlla la quantità degli zuccheri

Cosa contengono, al primo posto, nella lista degli ingredienti, i biscotti industriali? Non la farina ma lo zucchero.

E attenzione, per zucchero non intendo solo il classico zucchero bianco, il saccarosio, ma anche tantissimi suoi sostituti, che spesso ci ingannano dietro a nomi sconosciuti. Parlo di: zucchero di canna, sciroppo di glucosio, sciroppo di fruttosio, zucchero invertito, maltosio, maltodestrine, mannitolo, sciroppo di malto, zucchero di mais, dolcificante di mais (ecc.). Sono assolutamente eguagliabili allo zucchero, se non peggio!

Un buon biscotto (buono in termini di sapore ma anche con ottimi valori nutrizionali ) può assolutamente fare a meno dello zucchero e dovrebbe contenere circa 20 g di zuccheri per 100 g di prodotto.

Colgo l'occasione per ricordarti che secondo gli esperti la quantità di zuccheri semplici è da limitare al 15% delle calorie giornaliere: se consumi prodotti confezionati, ma anche latte (che contiene lattasi, uno zucchero), molta frutta, marmellate, creme spalmabili non al 100%, merendine o dolciumi vari è assolutamente possibile che tu sia ben al di sopra di questa soglia. Nel commercio, specialmente biologico, puoi trovare tante alternative dolcificante naturalmente, anche con solo la frutta!

I nostri biscotti dolcificati naturalmente:

Regola numero 2: attenzione ai grassi

Innanzitutto evita i grassi idrogenati: non solo l’ olio di palma, ma anche di colza, di cocco, la margarina e i generici “oli vegetali idrogenati”.

Scegli un biscotto con olio extravergine di oliva, olio di girasole o burro (sì, proprio il burro, molto più sano della celebre margarina).

In genere, i biscotti secchi contengono una percentuale ridotta di grassi inferiore, dal 10% al 20%  mentre i frollini ne contengono una percentuale maggiore.

Qual è il problema? Che solitamente i biscotti a ridotto contenuto di grassi sono anche quelli che contengono più zuccheri: insomma, diffida sempre dei prodotti industriali light! Ok che hanno meno grassi ma recuperano tutte le calorie nello zucchero (oltre ad essere pieni di additivi)

I nostri biscotti a ridotto contenuto di grassi (e con pochi zuccheri):

Regola numero 3: preferisci un biscotto con farina integrale o di cereali

Cerca, se puoi, di scegliere un biscotto con farina integrale, piuttosto che raffinata (farina 0 o 00), più ricca di nutrienti e fibre.

Attenzione: quando leggi le seguenti diciture:  “arricchiti in fibra”, “fonte di fibre” (cosa molto diffusa anche nel mondo bio) o “con crusca” verifica, leggendo le etichette, che il prodotto contenga realmente farina integrale, non farina raffinata a cui è stata aggiunta meccanicamente crusca o cruschello (li trovi proprio specificati negli ingredienti).

Anche il fatto che visibilmente i biscotti siano più scuri non significa niente! Anzi, un pò come avviene per le zucchero di canna, potrebbe comparire fra gli ingredienti la melassa.

Un buon biscotto dovrebbe contenere 6 g di fibre: non sono da sottovalutare perché oltre ad agire proprio sul senso di sazietà (non male quando si parla di biscotti) rallentano l’assimilazione dei carboidrati. 

I biscotti ad alto contenuto di fibre:


Non ci sono ancora commenti su Come scegliere i biscotti giusti

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.