+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Ciò che importa davvero è scegliere accuratamente

di Gioacchino Allasia 3 mesi fa


Ciò che importa davvero è scegliere accuratamente

Leggi la premessa del libro "Il Dolore che ti Aiuta - Kintsugi" di Gioacchino Allasia

Con questo libro, che tratta temi legati al dolore e alla sofferenza, non ho alcuna intenzione di sostituirmi al prezioso e fondamentale lavoro di specialisti medici che operano ogni giorno per aiutare persone in preda a crisi e a difficoltà psicofisiche emozionali e mentali di varia natura. Chi avesse problematiche serie legate ai temi trattati nel libro è assolutamente pregato di rivolgersi al suo medico di fiducia onde farsi consigliare la cura più adeguata.

Stai leggendo un estratto da questo libro:

Il Dolore che ti Aiuta - Kintsugi

Sofferenze e difficoltà come vie di trasformazione

Gioacchino Allasia

Trasformare disgrazie e catastrofi della vita in successi è possibile: scopri come con questo libro! La resilienza partendo dalla sua vera essenza: il Kintsugi, ovvero l’antica arte giapponese di rendere unica e ancor più...

€ 16,50 € 14,03 -15%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda

Sono un fervente assertore della Medicina Integrata per cui credo che, quando si affrontano temi legati alla salute e alla malattia, sia assolutamente necessario cercare forme naturali di integrazione. Bisogna ricordarsi che ogni fenomeno è transitorio e che tutto può accadere in qualunque momento. Nei casi di estrema necessità dobbiamo assolutamente ricorrere alla medicina ufficiale e ai suoi metodi di cura ma è altrettanto vero che possiamo attingere a straordinarie risorse da metodi naturali che rispettano l’integrità dell’individuo e ne promuovono la salute a tutto tondo.

Quello che mi sento di consigliare vivamente a chi si ritrova in situazioni di reale e consistente disagio di salute è di scegliere con accuratezza i terapisti da cui farsi aiutare.

Ciò vale inconfutabilmente sia per l’ambito medico sanitario che per le cosiddette “terapie naturali”. Dare fiducia a un’altra persona quando si tratta della nostra salute è un momento molto delicato e importante, soprattutto nel caso si debba forzatamente entrare in un ospedale. Ricordiamoci sempre che nessuno è uguale ad un altro, non tutti i medici allopatici sono uguali, come non tutti gli agopuntori e gli omeopati lo sono, né tanto meno gli operatori del benessere. Dobbiamo sempre esigere il meglio da chi è preposto ad aiutarci. Sembrano dettagli trascurabili invece sono molto importanti al fine di trarre il meglio da una strategia di cura con finalità di guarigione.

La guarigione può arrivare sempre ed esclusivamente da sola ma con l’aiuto di tutti, nessuno escluso, sia esso medico, paramedico o operatore olistico. Quando siamo in difficoltà ricordiamoci che la prima cosa importante da fare è imparare a chiedere aiuto; certo ci dobbiamo mettere del nostro e impegnarci a fondo nel tirar fuori tutte le risorse di cui disponiamo, ma da soli è molto difficile farcela.

In questo lavoro ho preso spunto dal bellissimo libro di Lise Bourbeau “Le 5 ferite e come guarirle” (Ed. Amrita), per trattare singoli disagi legati a traumi subiti nell’infanzia e dare dei piccoli ma sostanziosi consigli. È bene chiarire che non sono psicologo né psicoterapeuta, lavoro sul corpo da tanti anni e continuo la mia ricerca ogni giorno sulla meraviglia del nostro organismo e le sue reazioni naturali a ciò che incontra nel suo percorso di vita. Non possiamo separare mai il corpo dalla psiche, siamo un tutt’uno, pertanto credo sia assolutamente necessario prendere in considerazione entrambi se desideriamo avere una visione chiara su quanto accade nel momento in cui subiamo dei disagi inaspettati e, il più delle volte, non voluti.

Di proposito, nel trattare il tema delle ferite emozionali, ho evitato di dilungarmi su quanto già scritto e detto da persone, terapisti e maestri molto più autorevoli di me, soprattutto nel campo della psicologia. Ho riportato ovviamente dei riflessi tratti dagli insegnamenti di Lise Bourbeau ma la maggioranza dei contenuti derivano direttamente dalla mia esperienza personale con le migliaia di persone che ho trattato e avuto come allievi nel corso di tanti anni di studio e lavoro. Tutto questo mi ha fatto riflettere su come, ogni volta in cui ci troviamo in seria difficoltà nella vita, si aprono prospettive e nuove possibilità di realizzazione nonostante la sofferenza.

Da qui il riferimento alla Resilienza e ai suoi molteplici significati che sottolineo più volte nel libro che prende in considerazione, tra altre risorse importanti, il tema del mito e dell'archetipo per aiutare la gente in difficoltà senza apparente via di uscita. Per questo motivo per ogni singola ferita ho scelto di descrivere estratti di biografie di personaggi conosciuti che pur avendo subito abbandoni, rifiuti, ingiustizie, umiliazioni e tradimenti hanno saputo trasformare la propria vita tirando fuori il meglio, partendo proprio dalle loro, a volte, terribili difficoltà reali. Tutto ciò, come sottolineo più volte nel libro, non significa che queste persone, diventate famose nel mondo grazie alla trasformazione delle loro ferite, siano diventate felici perché ognuno ha il suo percorso che dipende da molti fattori. La sofferenza tocca tutti quanti ma sapere che esistono tante persone, che attraverso il disagio patito sono riuscite a emergere al meglio e spesso a condizionare in maniera positiva tanta gente, può essere davvero un valido aiuto per chi soffre e si sente afflitto.

Il mio vuole essere un’umile condivisione su un tema complesso attraverso l'utilizzo creativo di varie risorse, siano esse culturali, esperienziali o naturali. Ribadisco, non voglio sostituirmi a chi, a maggior ragione, è preposto e preparato assai più di me a trattare casi e situazioni delicate e complesse con strumenti mirati ed efficaci. Infatti in alcune parti del libro troverete contributi di professionisti esperti che hanno accettato molto gentilmente di darmi una mano, che conoscono direttamente le materie trattate e a cui va tutto il mio ringraziamento.

Nel 2013 ho contratto da un giorno all’altro una grave malattia neurologica, la mielite encefalica. Ho toccato direttamente con mano cosa significhi la disabilità visto che non camminavo più ed ero destinato, secondo i normali canoni della scienza medica, a passare il resto dei miei giorni con una forte invalidità permanente. Al peggio potevo anche morire ma il destino che qualcuno chiama karma ha deciso che dovevo sopravvivere e, dopo un lungo calvario durato alcuni anni, sono tornato a stare bene e a fare una vita normale.

Come ho fatto a salvarmi? Perché, dopo grossi errori iniziali di diagnosi, ho trovato sulla mia strada neurologi eccellenti, che oltre alla loro competenza, hanno un grande cuore. E accanto a loro tantissime anime speciali e meravigliose che, attraverso il loro amore, espresso in trattamenti Shiatsu, Craniosacrale, Agopuntura, Omeopatia, Preghiera e tanto altro, sono riuscite a farmi rinascere.

Da allora la mia vita è cambiata completamente, ora dispongo di una visione assai diversa da prima, non passa giorno che non dia la giusta importanza ai piccoli gesti quotidiani quali camminare, muovermi liberamente nello spazio, leggere, parlare con chiunque e tanto altro. Tutte piccole cose, apparentemente scontate ma, posso garantire, essenziali per la vita. A monte di tutto ciò il mio lavoro di formatore in Biodinamica Craniosacrale ha acquisito una qualità che mai avevo toccata in precedenza. Senza alcuna particolare pubblicità che non sia il passa parola, vengono da me, nonostante la distanza, allievi da tutte le parti d’Italia. Mi rendo conto che adesso sono in grado di aiutare molto più di prima chiunque si rivolge a me per un consiglio o una sessione di lavoro e tutto questo lo devo all’esperienza della malattia che, da un lato, mi ha azzerato e devastato ma dall’altro ha enormemente rafforzato e forgiato una nuova e migliore qualità della vita.

Per chi volesse conoscere meglio quanto accaduto, ho scritto assieme ai due medici che mi hanno salvato “La Via del Ritorno alla Vita” (Infinito Edizioni).

Dalla terribile esperienza vissuta ho compreso quanto il disagio e la difficoltà, pur toccando momenti di dura afflizione, possano essere forieri di risorse incredibili che rafforzano il nostro vivere donando nuove e imprevedibili possibilità. Tutto questo viene definito RESILIENZA, da qui è nata l’idea di questo libro.

“Quando si attraversa un periodo difficile, quando tutto sembra opporsi a te... quando senti che non potresti sopportare un altro minuto, non mollare! Perché è quello il momento e il luogo in cui il destino cambierà.” - Rumi

Il Dolore che ti Aiuta - Kintsugi

Sofferenze e difficoltà come vie di trasformazione

Gioacchino Allasia

Trasformare disgrazie e catastrofi della vita in successi è possibile: scopri come con questo libro! La resilienza partendo dalla sua vera essenza: il Kintsugi, ovvero l’antica arte giapponese di rendere unica e ancor più...

€ 16,50 € 14,03 -15%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


Gioacchino Allasia

Gioacchino Ku Allasia vive sulle colline pisane vicino al mare. Si interessa di discipline energetiche dal ’79. Diplomato presso il Kushi Institute di Boston nel ’84, ha tenuto corsi introduttivi e professionali di macrobiotica, shiatsu e Medicina Tradizionale Cinese in Italia e...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Ciò che importa davvero è scegliere accuratamente

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.