800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Che differenza c’è tra il tè nero e il tè verde?

di Lo Staff di Macrolibrarsi.it in questo istante


Che differenza c’è tra il tè nero e il tè verde?

Tutti i benefici

Scopri i benefici e le controindicazioni di bevande come il tè verde e il tè nero. Un buon tè riscalda e risveglia i sensi.

Indice dei contenuti:

Ti piace il tè?

Noi italiani siamo grandi amanti del tè. Non al pari dei nostri cugini inglesi (ormai famoso il tè delle cinque) ma degustatori eccellenti. E ci piace sperimentare diverse tipologie di tè che sempre più sta prendendo il posto del caffè, bevanda leader per il popolo italiano.

Il tè possiede meno effetti collaterali rispetto al caffè, riscalda l’organismo e favorisce il sistema dei liquidi, soprattutto se bevuto lontano dai pasti o a stomaco a vuoto.

Quali tipologie di tè esistono? Tra le più conosciute svettano il tè verde, il tè nero e il tè bianco. Tra i più consumati rimangono i primi due: l’uno per le sue proprietà spiccatamente drenanti che piacciono moltissimo alle signore e l’altro per il suo aroma forte e la dose di energia che rilascia. Se sei un amante del tè, non puoi evitare di provarli.

Ecco tutti i benefici.

Tè verde e tè nero: perché fanno bene?

Il tè verde è una tipologia di alimento che si è trovato sulla cresta dell’onda qualche anno fa, quando si iniziò a parlare di questa bevanda miracolosa che aiutava a dimagrire e a perdere peso. Come per ogni prodotto commerciale, si sa che la vendita sarà più massiccia quanto più verrà legata al bisogno delle persone. Riconosciamo al tè verde un’ottima capacità drenante e sicuramente può divenire un ottimo alleato per perdere peso ma da solo non potrà fare miracoli in questo senso.

Quali sono i migliori benefici che il tè verde apporta? È un antibatterico, stimola l’eliminazione dei liquidi e favorisce il ricambio, agisce come antitumorale nel prevenire la formazione di cellule cancerogene. Sebbene contenga teina, questa non comporta effetti collaterali sullo stomaco se non in modo molto blando.

Anche il tè nero contiene teina, in quantità maggiore rispetto al tè verde, ed è meglio consumarlo nella prima parte della giornata o almeno fino alle 5 del pomeriggio, soprattutto per chi ha difficoltà a dormire la notte.

Il tè nero ha il grosso vantaggio di donare una carica di energia notevole e soprattutto ha potere riscaldante per l’organismo e in inverno diventa una delle bevande da preferire.

Antiossidanti e flavonoidi lo rendono una bevanda benefica per la salute perché sostiene il sistema cardiocircolatorio e contrasta la formazione di radicali liberi.

Ha potere astringente e non è consigliato in caso di stitichezza mentre diventa utile in caso di diarrea o disturbi intestinali.

Il tè ha controindicazioni?

La teina produce molti meno effetti collaterali sull’organismo di quanto faccia la caffeina. Il tè verde ha un potere energizzante inferiore, quindi, per quanto riguarda questo aspetto, meglio preferire il tè nero.

Controindicazioni? Per quanto riguarda il tè verde va utilizzato con moderazione per chi soffre di insufficienza renale, per non appesantire e accelerare i naturali processi di eliminazione.

Il tè nero invece va utilizzato con parsimonia dalle persone che soffrono di ansia, stati di agitazione o insonnia.

Disclaimer

Le informazioni fornite su Macrolibrarsi.it di Golden Books Srl sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico abilitato (cioè un laureato in medicina abilitato alla professione) o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, farmacisti, fisioterapisti, e così via).

Le nozioni e le eventuali informazioni su procedure mediche, posologie e/o descrizioni di farmaci o prodotti d'uso presenti nei testi proposti e negli articoli pubblicati hanno unicamente un fine illustrativo e non consentono di acquisire la manualità e l'esperienza indispensabili per il loro uso o pratica.

Ti consigliamo...


Lo Staff di Macrolibrarsi.it

Dietro Lo Staff di Macrolibrarsi si nascondono in realtà ben tre nomi: Claudia, Francesca e Valeria. Tre persone che hanno in comune la passione per la scrittura e la curiosità e il desiderio di conoscere il più possibile di questo nostro bellissimo mondo.  Avide...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Che differenza c’è tra il tè nero e il tè verde?

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste