800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Anteprima della nuova edizione Il Club Bilderberg LIBRO di Daniel Estulin

  2 anni fa


Anteprima della nuova edizione Il Club Bilderberg LIBRO di Daniel Estulin

Prefazione all'edizione aggiornata. La storia segreta dei padroni del Mondo. L'organizzazione occulta che ha tra i suoi protagonisti molti personaggi della vita politica, economica e finanziaria italiana.

Da quando la prima edizione statunitense di The True Story of the Bilderberg Group fece la sua esplosiva apparizione nel settembre 2005, molte cose sono cambiate nell’era della politica del potere globale. All’epoca vivevamo in un mondo unipolare con un solo centro di autorità e un solo centro di forza. Alla fine del 2011 le cose sono nettamente diverse.

Non viviamo più in un mondo con un unico padrone militare. La minaccia che l’umanità di oggi si trova ad affrontare proviene dall’usurpazione del potere da parte di leader di terrorismo finanziario; la folle fase finale di un progetto che dura da secoli e si propone di neutralizzare lo sbalorditivo successo delle conquiste del Concilio di Firenze del 1439-1440, che aveva provvisoriamente riunificato i riti orientali e occidentali della Chiesa cristiana.

A quei tempi il Concilio di Firenze mise in moto una rivoluzione all’interno delle istituzioni politiche che governavano il mondo e che avevano il proprio centro nello stato nazionale di Venezia e nella Nobiltà nera veneziana. Dopo l’esplosione della bolla del debito nel 1345 e la conseguente distruzione della ricchezza di Venezia, nel 1582 l’oligarchia veneziana accettò di trasformare le Isole britanniche in una nuova base di potere globale finanziario e marittimo.

Nella seconda metà del XX secolo questo progetto totalitario nemico si diede il nome di “Gruppo Bilderberg”. Dalla pubblicazione di The True Story of the Bilderberg Group, il termine Bilderberg ha fatto il proprio ingresso nella lingua inglese, diventando parte del lessico, come Ground Zero. Ha finito anche per avere significati diversi per diverse persone. Alcuni hanno travisato il Bilderberg in un modo assolutamente stupido, presentandolo come un “occhio maligno che vede tutto, una cospirazione dell’uomo nero”. Altri lo vedono come un monolite, un gruppo di personaggi potenti che si incontrano in stanze buie, in locali chiusi, seduti intorno a un tavolo rotondo, tenendosi per mano e fissando una sfera di cristallo, pianificando alacremente la conquista del mondo. Nessuna di queste definizioni si avvicina a ciò che è effettivamente l’organizzazione che si è data il nome di Bilderberg.

Ecco un test per tutti quelli che non sono d’accordo con me. Alla vostra sinistra ci sono gli artefici del Bilderberg, alleati fra loro per questo e per quello scopo; alla vostra destra c’è la Storia, che abbraccia gli ultimi 2500 anni, dall’epoca di Platone e Socrate ai giorni nostri. Come hanno fatto i personaggi in grado di influenzare i principali avvenimenti mondiali a interferire con un particolare corso della storia umana guidando il potere degli strateghi mondiali?

Vedete, quelli che scelgono la via d’uscita facile con affermazioni del tipo «il Bilderberg ha detto a questo e a quell’individuo di fare questo e quest’altro per ottenere questo o quell’obiettivo » vivono in un mondo popolato da finti complotti puerili orditi da cospiratori esperti. Sciocchezze populiste e insignificanti partorite da menti sottosviluppate.

Detto questo, il gruppo Bilderberg fu fondato da circoli collegati a un ex membro del Partito nazista, il principe Bernhard d’Olanda (che si dimise dal Partito nazista per poter sposare la principessa olandese). Si trattava di un organismo sponsorizzato dalla monarchia anglo-olandese, esplicitamente patrocinato dalle consorti reali inglese e olandese, e rientra tipicamente in una rete che coincide in parte con lo stesso concerto di sinarchia internazionale di interessi finanziari sotto forma di una rete di istituti bancari privati, come oggi Lazard Frères. Dietro l’instaurarsi dei regimi fascisti in Europa nel periodo compreso fra il 1922 e il 1945 c’era appunto questa banca, le cui attività andavano in direzione di un tentativo di stabilire un sistema mondiale di fascismo internazionale sotto la copertura della “globalizzazione”, che è semplicemente un altro termine per impero.

 

Ti consigliamo...


Non ci sono ancora commenti su Anteprima della nuova edizione Il Club Bilderberg LIBRO di Daniel Estulin

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste