800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Aloe Arborescens e Aloe Vera qual è la migliore?

  6 mesi fa


Aloe Arborescens e Aloe Vera qual è la migliore?

Un interessante confronto tra le due varietà di Aloe più utilizzate, per comprendere quale fa al caso tuo!

Assodato che la pianta di Aloe è unica in natura, per la qualità e la quantità di principi attivi in essa contenuti, proprio per questo è definita la regina delle piante fitoterapiche, quale varietà bisogna scegliere visto che in natura ne esistono oltre 350?

Le varietà più note e soprattutto quelle con proprietà salutari e medicinali maggiori sono l'Aloe Vera (barbadensis) e l'Aloe Arborescens, quindi la scelta si riduce essenzialmente a queste due specie.

Si potrebbe pensare che le caratteristiche sono le stesse ed invece l'Aloe Vera e l'Aloe Arbore­scens hanno una diversa concentrazione di principi attivi ed un diverso utilizzo.

Prima di analizzare i principi attivi vediamo come riconoscere le due piante.

Il metodo più semplice è sicuramente l'infiorescenza, infatti l'Aloe Vera ha dei fiori di colore giallo, mentre l'Aloe Arborescens ha dei fiori di colore rosso.

Poiché il fiore non è presente tutto l'anno, per distinguerle è necessario conoscere le caratteristiche della pianta. E' molto semplice distinguere le due varietà, sia per la loro conformazione che per la grandezza delle foglie.

Indice dei contenuti:

Aloe Vera

L'Aloe Vera cresce e si sviluppa a forma di cespo, non ha un tronco centrale, possiede foglie carnose e succulente di colore verde chiazzato, con contorni delicati a volte chiazzati di rosa durante i periodi freddi.

La pianta raggiunge la sua maturità dopo i quattro anni e può avere foglie con lunghezza compresa tra 60 e 90 cm con una larghezza di 8 cm. Ogni foglia può pesare da 1 a 2 kg.

Aloe Arborescens

L'Aloe Arborescens invece si sviluppa su un tronco legnoso centrale con crescita fogliare alternata.

La pianta si presenta sotto forma di cespuglio caotico, pieno di steli, nel quale non si distingue una radice di partenza come nel caso dell'Aloe Vera. Le foglie sono filiformi, hanno una lunghezza massima di 60 cm ed un peso cha va dai 10 ai 100 gr cadauna.

Perché tra le oltre 250 varietà ne vengono utilizzate sono due?

Perché l'Aloe Arborescens contiene in assoluto la maggiore concentrazione di principi attivi, mentre l'Aloe Vera ai fini produttivi garantisce una maggior quantità di prodotto.

Questo è anche il motivo per cui la quasi totalità dei prodotti in commercio contiene Aloe Vera, maggiore rendimento in termini di quantità di prodotto e quindi minori costi di produzione.

Di seguito una tabella estratta dalla relazione della Fondazione Raphael (Svizzera) che compara il contenuto di diversi aminoacidi presenti nelle due piante:

 Aloe VeraAloe Arborescens
Triptofano30 ppm57 ppm
Fenilalanina14 ppm17 ppm
Serina20 ppm21 ppm
Istidina14 ppm21 ppm
Prolina17 ppm113 ppm
Tirosina14 ppm20 ppm
Arginina14 ppm19 ppm

Questa tabella riguarda solo alcuni principi attivi delle centinaia presenti, tutti in quantità note­volmente superiori nell'Aloe Arborescens. Inoltre da ulteriori analisi, le differenze degli aminoacidi sono risultate ancora più evidenti a vantaggio dell'Aloe Arborescens, ma questi parametri variano molto in base al luogo di coltivazione delle piante prese in esame.

Di fronte a questa evidenza, una domanda viene spontanea: sebbene le proprietà terapeutiche risultino essere superiori rispetto all'Aloe Vera, come mai non utilizzano tutti l'Aloe Arborescens?

La risposta è molto semplice: La minore resa in termini produttivi, rende il suo costo decisamente superiore.

Torniamo per un attimo al discorso della morfologia che accennavamo prima. L'alta resa delle foglie e la facile trasformabilità della polpa in gel da bere, ha reso l'Aloe Vera la più utilizzata e conosciuta al mondo. Al contrario, l'Aloe Arborescens, vista l'enorme difficoltà di lavorazione, che può essere fatta soltanto manualmente, è stata relegata in secondo piano PUR ESSENDO DI GRAN LUNGA SUPERIORE IN TERMINI DI PRINCIPI ATTIVI.

Ti assicuriamo che prodotti con Aloe Vera e prodotti con Aloe Arborescens hanno caratteristiche ed efficacia completamente differenti.

E' come dire che se mangio fagioli o ceci è la stessa cosa, sempre legumi sono!!!

Le varie ricerche e la recente bibliografia internazionale hanno evidenziato che l'Aloe Arborescens è molto più efficace dell'Aloe Vera se si mira ad un'azione terapeutica del prodotto.

Esiste un modo migliore per assumere Aloe?

All'interno del trattato intitolato “Fitofarmacia: Impiego razionale delle droghe vegetali” nel capitolo dedicato alla complessità del farmaco naturale, viene spiegato qual è il modo migliore di utilizzare una pianta o parte di essa, impiegata per uso terapeutico, al fine di assicurarsi di beneficiare di tutti i principi attivi presenti al suo interno.

Estratto del capitolo: Pertanto la droga vegetale - In farmacologia il termine “droghe vegetali” viene utilizzato per indicare una pianta o parte di essa, conservata allo stato secco, ed impiegata per uso terapeutico - deve essere vista come una complessa preparazione farmaceutica, da utilizzare come tale (ridotta in polvere) o sotto forma di estratto grezzo: in questo modo l'estratto potrà mantenere la stessa quantità di principi attivi che è presente nella droga. E' ovvio che qualunque tentativo di purificazione dell'estratto grezzo modificherà il comportamento del prodotto finito.

È ovvio che si può far riferimento anche all'Aloe essendo un prodotto fitoterapico e quindi concludere affermando che: il miglior modo per assumere Aloe, se vuoi beneficiare di tutti i principi attivi al suo interno, è farlo sotto forma di polvere o di estratto grezzo evitando processi di purificazione.

Quanto affermato all'interno del trattato va a smontare la convinzione di molte persone che il preparato liquido di Aloe sia migliore rispetto alla forma in polvere.

HDR suggerisce

Aloe in Capsule

Integratore alimentare a base di aloe Arborescens

HDR

Le comode capsule vegetali permettono di assumere l'Aloe con praticità e anche quando ci si trova fuori casa. Una confezione da 30 capsule di Aloe Arborescens, corrisponde a circa 700 ml di preparato fresco!

Vai alla scheda

Ti consigliamo...


Siamo presenti sul mercato della prevenzione e benessere dal 1997 con prodotti a base di Aloe Arborescens e Carota distribuiti con i marchi Aloe-beta, Aloeplus ed AloeVet. Il nostro metodo di lavorazione “a freddo” dell’Aloe, denominato “metodo HDR” poiché proprio della nostra azienda,...
Leggi di più...

Dello stesso editore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Aloe Arborescens e Aloe Vera qual è la migliore?

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste