+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Accetta e ringrazia - Estratto da "Il Dono Invisibile"

di Riccardo Tagliabue 6 mesi fa


Accetta e ringrazia - Estratto da "Il Dono Invisibile"

Leggi l'introduzione del libro di Riccardo Tagliabue e scopri come il suo straordinario "dono" sia in grado di aiutare le persone ad affrontare il dolore

Quando arriva il momento di fare un regalo a una persona cara, cerchi di ascoltarla, di carpirle in segreto cosa potrebbe desiderare da te, cosa potrebbe renderla felice, almeno un po'.

Quando però sei tu a ricevere un regalo inatteso, tutto cambia. È sempre un piacere, ma non è sempre facile accettarlo.

Stai leggendo un estratto dal libro

Il Dono Invisibile

L'energia che allontana il dolore

Riccardo Tagliabue

L'evento inaspettato che ha cambiato la vita dì Riccardo e la sua missione a fianco dei medici. La testimonianza toccante di un giovane che scopre dentro di sé un'energia sconosciuta e si mette al servizio degli altri. Un...

€ 16,90 € 14,37 -15%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda

Un dono è una cosa meravigliosa, e spesso a offrircelo è una persona a noi cara. A volte, tuttavia, facciamo fatica a capirlo, ad accettarlo, a decidere di lasciarci interpellare da quel regalo. Avevamo, magari, altri progetti.

Di fronte a un dono di valore, possiamo sentirci indegni di riceverlo, essere in imbarazzo.

Ma la persona cara è felice per noi nel darcelo. E soprattutto vuole solo che noi ne facciamo buon uso.

Quando però quello che riceviamo ci sembra eccessivo rispetto a ciò che meritiamo da quella persona non sappiamo come comportarci. Anche nel momento in cui lo accettiamo, magari con imbarazzo, subito pensiamo che non sapremo come sdebitarci, come «rendere grazie»...

Non comprendiamo che chi ci ha fatto questo dono non vuole altro che la nostra felicità. Vuole vederci utilizzare ciò che ci ha offerto con amore. Il suo unico desiderio è che usiamo quel dono con cura e passione, con grazia e gioia. Noi pensiamo a sdebitarci, mentre all'altro basterebbe un «Grazie» detto con occhi sinceri, luminosi.

Quindi prima di tutto dobbiamo sapere accettare e ringraziare, poi dobbiamo imparare a utilizzare un dono che ci sembra troppo grande per noi.

E anche questa fase non è facile, non è facile usare una cosa meravigliosa che non avevamo mai neanche osato sognare.

Un dono inaspettato ci «sbilancia», ci fa perdere un po' l'equilibrio. A volte ci fermiamo a guardarlo fino a quando non abbiamo davvero capito cos'è, come utilizzarlo al meglio, quali qualità ha e cosa può dare in più alla nostra vita.

Solo chi lo ha regalato conosce il suo vero valore, sa cosa significa e quale utilizzo vorrebbe ne fosse fatto per renderci veramente felici.

Ma anche dopo che è stato accettato, dopo che abbiamo ringraziato, dopo che abbiamo deciso di utilizzarlo... ecco che compaiono altri dubbi circa la reazione degli altri: cosa penseranno vedendomi con questa cosa fantastica? Susciterò invidia? Verrò giudicato da chi dirà con malignità: «Chi si crede di essere con quella meraviglia tra le mani? Chissà perché lo hanno regalato proprio a lui? Chissà con chi sarà venuto a patti per ricevere una cosa così bella? Ma sarà falso?»

Domande a cui non ha senso rispondere. Chi ci ha fatto il Dono sa che noi possiamo utilizzarlo liberamente e solo le persone che ci sono molto vicine (o forse neanche loro) possono capire davvero che è stato soltanto un «semplice» Dono.

Allora dobbiamo decidere se lasciarlo in un angolo inutilizzato (dimostrando poca gratitudine a chi ce l'ha offerto e soprattutto non godendone mai e non potendo neanche far gioire altri di una tale meraviglia) o «prendercene carico», senza preoccuparci del giudizio altri. Usarlo appieno vorrà dire metterlo anche a disposizione degli altri. Se lo teniamo chiuso in un cassetto, non servirà a nessuno.

Se ti regalassero un quadro di Caravaggio o di van Gogh, oppure una cattedrale svettante con vetrate smaglianti, o una fontana da cui sgorga acqua pura, sarebbe uno spreco tenerli nascosti perché ti sembrano troppo per te.

Una cattedrale è bellezza per tutti, nessuno ne è padrone al punto da poterla nascondere agli altri.

Attraverso il mio sentire, il mio vedere, le mie mani ho scoperto di avere ricevuto un Dono quasi incredibile.

Mi sono chiesto spesso perché sia stato dato proprio a me, ho dovuto capire che cos'è, ho attraversato un lungo travaglio per scoprire come farne comprendere a tanti altri la natura.

Ho dovuto viaggiare nel tempo, camminare per deserti, arrampicarmi su ghiacciai, volare sopra le montagne, addentrarmi nel profondo della terra per imparare ad accettarlo, farlo entrare in me, comprenderlo, scoprire come utilizzarlo e poi metterlo a disposizione agli altri... e ho dovuto imparare a relazionarmi con un mondo che spesso prega perché certe cose accadano e quando se le ritrova di fronte non riesce a crederci.

Davanti a un Dono le domande non servono e le risposte anche meno: «Accetta e ringrazia».

In fondo la scelta migliore è usarlo senza vantarsi, senza crogiolarsi nella consapevolezza che non a tutti viene dato, ma nutrendosi della certezza che tutti possono riceverlo.

Se hai in mano questo libro, in fondo, è perché sei disponibile a ripercorrere con me la storia di questo Dono, incuriosito e con un pizzico di desiderio di scoprire il domani che può schiudere.

Il Dono Invisibile

L'energia che allontana il dolore

Riccardo Tagliabue

L'evento inaspettato che ha cambiato la vita dì Riccardo e la sua missione a fianco dei medici. La testimonianza toccante di un giovane che scopre dentro di sé un'energia sconosciuta e si mette al servizio degli altri. Un...

€ 16,90 € 14,37 -15%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


Riccardo Tagliabue

Riccardo Tagliabue (Milano, 1968), dopo aver dedicato oltre vent'anni di lavoro alla sua agenzia fotografica e al giornalismo sportivo, si è applicato a tempo pieno alle terapie di riequilibrio energetico, approfondite conseguendo tre livelli di Reiki e un master di Shiatsu e frequentando...
Leggi di più...

Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Accetta e ringrazia - Estratto da "Il Dono Invisibile"

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.