Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

15 Suggerimenti per sfruttare appieno Chufamix

di Lo Staff di Macrolibrarsi.it 2 anni fa


15 Suggerimenti per sfruttare appieno Chufamix

Il Chufamix è uno strumento che non dovrebbe mai mancare nella tua cucina.

In questi 15 punti troverai suggerimenti per sfruttare al meglio questo semplice apparecchio, scoprirai l'illimitato mondo di possibilità che ti si apre, ma soprattutto capirai perchè il Chufamix è indispensabile per te e per la tua famiglia..

 

1. Scelta degli ingredienti

Poter autoprodurre i propri drink significa anche poter scegliere da soli gli ingredienti. Ciò significa aver la possibilità di realizzare bibite interamente biologiche, cioè rispettose dell’ambiente, dei contadini e della tua salute. 

Ma soprattutto significa risparmiare sulle spese di produzione e di trasporto.

Facciamo un paio di conti: 500 grammi di avena decorticata costano 2 € e ti permettono di ottenere all'incirca 10 litri di latte. Se non sei impressionato pensa che pagherai 0.20 € quel litro di latte di avena che oggi paghi quasi 3 € al litro.

Il tuo portafogli cosa ne pensa?

2. Bevande Calde

Con il Chufamix puoi realizzare bevande con acqua calda. Non solo, puoi anche scaldare le bevande realizzate con il Chufamix, e conservate in Frigorifero. Attenzione però, una volta scaldata la bevanda conservata al freddo, essa non può essere messa nuovamente in frigorifero ma deve essere bevuta (o buttata via).

3. La qualità dell'acqua

Non solo la temperatura, anche la qualità dell’acqua influisce sul risultato finale.

Acque ricche di cloro, calce, fluoro, o comunque di cattivo gusto, andrebbero purificate. Se, viceversa, l’acqua di rubinetto è buona, può essere tranquillamente utilizzata.

4. La temperatura dell’acqua

E’ molto importante selezionare la corretta temperatura dell’acqua per la produzione. Alcune materie prime, come i cereali, necessitano di acqua calda per l’estrazione dei loro nutrienti. Per questo motivo in ogni ricetta deve essere indicata la corretta temperatura dell’acqua.

Attenzione: per ottenere una buona estrazione dei nutrienti contenuti nei cereali è necessario utilizzare acqua calda.. ma non bollente! Nel Chufamix non deve mai essere introdotta acqua a temperatura superiore a 80°

 

5. La velocità giusta

Come l’acqua, anche un buon frullatorea immersione, o un buon mixer a immersione, è indispensabile per la corretta riuscita dei tuoi drink. Per frutta secca, e fiocchi di cereali, consigliamo di utilizzare il frullatore o un mixer a immersione in modalità normale. Se invece volete utilizzare semi molto piccoli come semi di canapa, birdseeds o semi di sesamo è possibile ottimizzare l’estrazione dei nutrienti utilizzando il frullatore o un mixer a immersione nella modalità più rapida e veloce possibile.

6. Ho finito il mio primo drink!

Mentre utilizzi il frullatore o il mixer a immersione analizza la tua bevanda: vedrai il colore diventare sempre più omogeneo, e la schiuma salire verso l’alto; sentirai le lame del mixer che non incontrano più resistenza. Ma soprattutto il tuo naso verrà colpito dal particolare aroma di queste bevande veggie. E i tuoi sensi ti diranno quando, finalmente, puoi bere!

7. Stratificazione

Le bevande tendono a stratificarsi, ossia gli ingredienti tendono a separarsi tra di loro e a distribuirsi su livelli ben definiti. Si tratta di un processo naturale, e reversibile: è sufficiente rimescolare il tuo drink, fino a quando non torna omogeneo.. ora puoi bere!

8. Conservazione

Le bevande naturali, prive di conservanti come quelle ottenute dal Chufamix, devono essere bevute subito, o conservate in frigorifero.

9. Data di Scadenza

La bevanda può durare da 3 a 7 giorni in frigorifero. Il tempo di conservazione dipende dalla potenza del frigorifero, e dagli ingredienti utilizzati all'interno della bevanda.

10. Un litro è troppo!

Allora produci solo mezzo litro della tua bevanda preferita.. Devi solo dimezzare le quantità degli ingredienti indicati nelle ricette… Attenzione però, Chufamix non è progettato per realizzare meno di mezzo litro di bibite: in quest’ultimo caso non spreme correttamente tutti i nutrienti, con uno spreco di risorse.

11. Un litro è troppo poco!

Chufamix non è progettato nemmeno per realizzare un litro e mezzo di bibita: la bevanda risulterebbe annacquata.

Con mandorle di terra, e con altri semi è possibile ottenere un litro e mezzo: ecco come!

Realizza il primo litro di bevanda, e versalo in un altro contenitore. Ora versa mezzo litro d’acqua dentro il bicchiere-chufamix, e poi frullalo insieme alla polpa avanzata dalla realizzazione del primo litro. A questo punto non resta che unire il litro realizzato in un primo momento, con il mezzo litro realizzato ora: avrai un litro e mezzo del tuo drink preferito!

12. Marinare&Macerare

Una volta spento il frullatore o un mixer a immersione, non usare subito il pestello! Prova ad aspettare pochi minuti: i semi si macereranno all’interno del bicchiere, e una volta pestati, aggiungeranno sapore alla tua bibita!

13. Latte vegetale

Il Chufamix può essere utilizzato per realizzare tutti i latti vegetali che desideri: mandorle, riso, nocciole, soia… Non solo, puoi anche scegliere di cambiare latte tutte le settimane, in modo da introdurre nel tuo corpo la maggior varietà di nutrienti possibile!

E perchè non fai colazione con un caffelatte diverso dal solito: caffè e una bevanda realizzata con il Chufamix? I risultati saranno soprendentemente piacevoli per il tuo palato.

 

14. Granite

Il Chufamix può essere utilizzato anche per realizzare dissetanti granite, vediamo come:

  • Inserisci la bevanda realizzata con il chufamix nel freezer per un paio di ore, e prima che diventi un blocco di ghiaccio compatto, schiaccialo con il frullatore o il mixer a immersione, in modo da ottenere frammenti di bevanda ghiacciata.
  • Congela la bevanda. 2-3 ore prima di berla, tirala fuori dal freezer, e schiacciala con il frullatore o il mixer a immersione, sempre in modo da ottenere frammenti di bevanda ghiacciata.

15. Misura esatta?

Assolutamente no! Le ricette che troverai sul nostro sito sono semplici suggerimenti: in realtà le combinazioni di materie prime sono illimitate.

Pertanto puoi scegliere di variare le quantità in base al sapore.. per esempio hai provato a diminuire il cioccolato nella ricetta “Noci al cioccolato”?

Vai al ChufaMix - Veggie Drinks Maker >

Ti consigliamo...


Dietro Lo Staff di Macrolibrarsi si nascondono in realtà ben tre nomi: Claudia, Francesca e Valeria. Tre ragazze che hanno in comune la passione per la scrittura e la curiosità e il desiderio di conoscere il più possibile di questo nostro bellissimo mondo.  Avide...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su 15 Suggerimenti per sfruttare appieno Chufamix

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste