800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Rivoluziona la tua cucina!

di David Côtè 17 giorni fa


Rivoluziona la tua cucina!

Bando ai pregiudizi: preparare cibi e bevande fermentati a casa è facile e fa bene alla salute.

L’aria, la terra, il bosco, l’acqua, le vostre mani, il piano di lavoro della cucina proliferano di batteri, lieviti e microrganismi di ogni genere, che digeriscono, si trasformano, costruiscono e scindono le sostanze complesse.

Questi esseri lillipuziani sono anche gli attori della fermentazione degli alimenti, nient’altro che il risultato del ciclo di sopravvivenza di una quantità di microrganismi che vanno in cerca di nutrimento. Nella maggior parte delle fermentazioni, questi microrganismi consumano principalmente zucchero, producendo come scarto acido lattico, acido acetico, alcol e anidride carbonica.

Sì, avete capito bene, sono gli scarti dei microrganismi che ci interessano perché renderanno il sapore dell’alimento fermentato molto più complesso.

Ecco la vera magia gustativa delle fermentazioni!
Quando consumiamo alimenti fermentati, i numerosi microrganismi utili in essi contenuti si stabiliscono nell’apparato digerente, concentrandosi nell’intestino crasso, dove svolgono varie operazioni.

Indice dei contenuti:

Ottimizzano il valore nutritivo degli alimenti


Contrariamente alle conserve tradizionali che, con una cottura prolungata, tendono a diminuire la quantità di certi nutrienti nei cibi, come la vitamina C (mi dispiace, nonna), la fermentazione preserva, e spesso addirittura migliora, il valore nutritivo degli alimenti, aumentandone il livello di certi nutrienti, per esempio della vitamina B12 o degli antiossidanti.

Per esempio, la quantità di vitamina C del cavolo, trasformato in crauti, aumenta fino al 400%!

Rendono gli alimenti più digeribili


Senza l’aiuto dei batteri, molte proteine, zuccheri complessi e vitamine raggiungerebbero l’estremità nel tubo digerente allo stato «non digerito», ciò significa che queste molecole non sono state scomposte a sufficienza durante il processo di digestione e sono troppo complesse per attraversare la membrana intestinale e, di conseguenza, per essere assorbite dall’organismo.

In termini scientifici, si dice che la fermentazione migliora la biodisponibilità dei nutrienti, ovvero che i batteri scompongono i cibi in una forma assimilabile dall’intestino… un’azione decisamente cruciale!
Inoltre i batteri sono essenziali alla sintesi delle vitamine a partire da altre sostanze. È il caso di alcune forme di vitamine B e K.

Ci difendono dagli assalti dei nemici


I batteri «buoni» presenti nell’intestino impediscono la proliferazione di batteri e virus nocivi semplicemente monopolizzando lo spazio e le risorse disponibili.

Hanno anche la capacità di regolare il sistema immunitario, stimolandolo quando è debole e calmandolo quando è sovrastimolato, per esempio nel caso di allergie o di infiammazioni.

In breve, ci semplificano il lavoro! Ottenere di più con il minimo sforzo? Siamo tutti un po’ pigri e le fermentazioni forniscono carburante a questo vizio nascosto. Perché dannarsi a spendere energia umana per digerire gli alimenti, quando i batteri possono farlo per noi, pure meglio, migliorando allo stesso tempo la nostra salute e il sapore di ciò che mangiamo?

Secondo me, tutte queste ragioni giustificano ampiamente una piccola rivoluzione nella credenza della cucina!

 

Ti consigliamo...


David Côtè

David Côté è studioso di nutrizione, terapista shiatzu e chef crudista, sempre disponibile a esplorare nuovi campi del sapere culinario, come in questo caso con il ricercatore scientifico ed esperto di fermentazione Sébastien Bureau.
Leggi di più...

Dello stesso autore


Le Edizioni Sonda hanno iniziato la loro attività editoriale con una indagine sfociata nel loro primo testo, pubblicato con il titolo: “L'editore che non c'è”. L'editore che non c'era… adesso c'è. Sonda Edzioni pubblica guide e manuali, libri per ragazzi e ricettari, tutti con lo stesso...
Leggi di più...

Dello stesso editore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Rivoluziona la tua cucina!

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste