Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Quando serve la paleo dieta?

di Lo Staff di Macrolibrarsi.it 9 mesi fa



La paleo dieta migliora l’infiammazione dei tessuti all’interno del corpo

Indice dei contenuti:

Scopriamo l’alimentazione alla base della paleo dieta

La paleo dieta è un tipo di alimentazione che si basa prevalentemente sul consumo di frutta, verdura, semi, bacche e in misura minore di carne di animali di piccola taglia (come una lepre o del pesce).

Viene così denominata perché vuole richiamare lo stile alimentare dell’uomo primitivo che viveva a contatto con la natura più selvaggia e meno contaminata dall’uomo.

Nell’ottica della paleo dieta anche le coltivazioni e gli allevamenti non sono contemplati: per questo è sbagliato etichettare la paleo dieta come l’alimentazione a base di carne. La carne non è esclusa dalla dieta paleo ma non è certamente il principale elemento.

In base alle regole della paleo dieta, il consumo di carne da allevamento o di cibi da coltivazione come i cereali, non è ammesso e nemmeno salutare.

I benefici della paleo dieta

È innegabile che uno stile alimentare basato sulle indicazioni della paleo dieta possa portare benefici a livello organico. Ci sono molti studi a riguardo e molti casi clinici visibilmente migliorati con l’adozione della paleo dieta.

I cibi maggiormente consumati nella paleo dieta sono la frutta, la verdura e i semi: alimenti prevalentemente alcalinizzanti. Il consumo di alimenti più acidificanti come carne, pesce e uova sono in quantità minore e sempre in rapporto 1:3 con le verdure.

Cosa vuol dire? Che per ogni porzioni di proteina animale ci sono 3 porzioni di vegetali. Questa associazione permette al corpo di beneficiare dell’effetto delle proteine senza alterare l’equilibrio acido-base del corpo.

La paleo dieta migliora lo stato di infiammazione all’interno del corpo ripristinando l’equilibrio acido-base.

Attraverso l’introduzione di molti cibi alcalinizzanti (verdura in grande quantità, soprattutto cruda) si mantiene un organismo privo o quasi di stati infiammatori.

Ciò che crea infiammazione nei tessuti sono i cibi acidificanti con valore glicemico più elevato che alzano la glicemia ogni qualvolta vengano introdotti nell’organismo.

Per chi è più indicata la paleo dieta

La paleo dieta è più indicata per quelle persone che soffrono di squilibri glicemici, che hanno la glicemia alta o soffrono di diabete. E ancora è particolarmente indicata in chi soffre di patologie cardiovascolari come l’ipertensione.

La paleo dieta ha mostrato grandi risultati anche in persone che soffrono di malattie degenerative gravi o tumorali: in questi ultimi casi, la malattia è nata da uno stato infiammatorio costante all’interno del corpo che si è protratto per periodo molto lungo (parliamo anche di decine di anni).

Ti consigliamo...


Non ci sono ancora commenti su Quando serve la paleo dieta?

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste