800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Pepe rosa e pepe verde: ecco come sceglierli

di Lo Staff di Macrolibrarsi.it 6 mesi fa


Pepe rosa e pepe verde: ecco come sceglierli

Scopri proprietà e differenze di pepe verde e pepe rosa, e quando è meglio usarli!

Le spezie come il pepe rosa e il pepe verde sono alleate per la nostra cucina e non solo arricchiscono i piatti ma sono veri e propri toccasana curativi per il nostro organismo. Imparare a conoscerli e usarli, arricchirà le nostre portate e migliorerà la nostra salute!

Indice dei contenuti:

Rosa o verde: quali differenze?

Da sempre il pepe è considerato una spezia preziosa, utile per arricchire i piatti e benefica per le sue proprietà curative. In passato era utilizzato anche come merce di scambio, come vera e propria moneta.

Esistono diverse varietà di pepe, tra cui il pepe nero, il pepe di Cayenna, il pepe verde e il pepe rosa. Queste due ultime varietà, pepe verde e pepe rosa, sono meno usate rispetto al famoso pepe nero ma solo perché è necessario conoscerne bene le proprietà per impiegarle nei piatti.

La prima differenza che caratterizza il pepe rosa dal pepe verde è che proviene da una pianta sempre verde chiamata Shinus molle mentre il pepe verde proviene dalla pianta Piper nigrum.

Il pepe rosa viene così chiamato perché assomiglia ai classici granelli di pepe ma in realtà si tratta di un frutto, con un sapore delicato e dolce. Il pepe verde invece deriva dal frutto acerbo della pianta e conserva una tonalità più erbacea e aromatica rispetto al sapore piccante del pepe nero.

Pepe rosa: tutte le proprietà!

Il pepe rosa è una spezia che merita di essere introdotta sulle nostre tavole. A livello curativo, svolge azione tonificante, stimolante e protegge lo stomaco. Per le sue proprietà antisettiche, è stato usato dalle medicine popolari per curare le ferite e lenire le infezioni. Svolge un’ottima azione diuretica e può essere impiegato per i reumatismi e i dolori mestruali.

Quando si desidera utilizzare un alimento per le sue proprietà curative, è necessario aumentarne le dosi e preparare un decotto, in modo che la concentrazione del principio attivo sia elevata.

In cucina è utilizzato per il suo aroma delicato, leggermente dolce e speziato, con una nota che ricorda il limone e la fragola. Si sposa bene con i piatti a base di pesce, per insaporire la marinatura di pesci come il tonno, il salmone o il pesce spada. Da non dimenticare nella preparazione di salse a base di burro, di yogurt e di frutta.

Pepe verde: tutte le proprietà!

Il pepe verde rimane uno delle varietà più utilizzate e conserva proprietà simili a quelle del pepe nero. Utile come antifermentativo, favorisce la digestione e svolge funzione antisettica. In passato veniva utilizzato per la conservazione a lungo termine dei cibi. Gli amidi contenuti al suo interno come la piperina, conferiscono sapore piccante e sono responsabili della stimolazione a livello nervoso e gastrico. Conserva proprietà antibatteriche e febbrifughe, grazie alla sua azione stimolante e riscaldante, allontana più velocemente la febbre.

Anche in cucina il pepe verde dona soddisfazione al palato, arricchendo i piatti, soprattutto se a base di carne. Dona brio e favorisce la digestione. Buono anche sui piatti a base di pesce e soprattutto abbinato ad altre spezie, con cui si sposa benissimo.

Un trito di pepe verde, noce moscata, coriandolo e ginepro sono l’ideale per vivacizzare ed esaltare i sapori e allo stesso permettere un’azione digestiva e antisettica dell’apparato digerente.

Ti consigliamo...


Lo Staff di Macrolibrarsi.it

Dietro Lo Staff di Macrolibrarsi si nascondono in realtà ben tre nomi: Claudia, Francesca e Valeria. Tre persone che hanno in comune la passione per la scrittura e la curiosità e il desiderio di conoscere il più possibile di questo nostro bellissimo mondo.  Avide...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Pepe rosa e pepe verde: ecco come sceglierli

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste