+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Meditazione per pigri

  17 giorni fa


Meditazione per pigri

Pensi che meditare non faccia per te? Siediti e prova!

La meditazione oggi è sempre più diffusa, anche in Occidente; viene praticata all’interno di varie tradizioni culturali, filosofiche o religiose, ma anche come disciplina del tutto laica e provata scientificamente nella sua efficacia.

Ma quante volte, dopo esserti fatto entusiasmare dalle parole positive sulla meditazione e i suoi indubbi benefici, hai effettivamente iniziato a meditare? Molte persone temono di non saper restare a lungo in silenzio, o credono erroneamente che meditare significhi essere capaci di non pensare a nulla. Al contrario è proprio la pratica a insegnarci come osservare i pensieri che riempiono la nostra mente e… lasciarli andare.

La meditazione può sembrare una faccenda complicata, ma in realtà basta davvero poco. Basta fermarsi, sedersi e farlo: meditare. «La meditazione è uno strumento per allenare la mente a rallentare, a essere pronta a rispondere anziché reagire, per riportarti nella tua vita, lontano dal chiacchierio costante dei pensieri.

È una palestra per la mente e quindi richiede lavoro, pratica e disciplina, così come richiede lavoro, pratica e disciplina la palestra per il corpo.

I risultati non arrivano dopo il primo giorno, ma si vedono dopo un po’ di tempo, con impegno e costanza». (Sukey e Elizabeth Novogratz, autrici della famosa newsletter dedicata al benessere The Well Daily e del libro illustrato sulla meditazione Basta Poco). 

SEDERSI E MEDITARE

Hai deciso di provare? Bene, basta poco: per iniziare prova a meditare per 2 minuti seguendo queste semplici istruzioni.

  1. Siediti: su una sedia, a gambe incrociate sul pavimento, sopra a un albero… siediti e basta.
  2. Chiudi gli occhi. Se preferisci tenerli aperti, punta dolcemente lo sguardo su qualcosa: una candela o un punto sulla parete.
  3. Braccia e mani: rilassa e abbandona il peso delle mani sulle cosce.
  4. Gambe e piedi: tieni la schiena dritta e, se sei seduto su una sedia, poggia bene i piedi al pavimento. Se sei seduto a terra, fa sì che le ginocchia stiano più basse del bacino.
  5. Metti la sveglia: il cellulare va benissimo, ma ricorda di metterlo in modalità aereo. Inizia con 2 minuti e aumenta il tempo un po’ per volta.
  6. Riscaldati: osserva ciò che succede nel tuo corpo. Come sta la schiena? Come stanno le gambe? Fai 10 respiri profondi.
  7. Respira: porta l’attenzione al respiro, sentilo mente inspiri ed espiri, nota le sensazioni del ventre che si alza e si abbassa.
  8. Ancoraggio: puoi aiutarti usando come àncora il respiro assieme alle parole, a un mantra. Per esempio, prova a ripetere mentalmente Sat mentre inspiri e Nam mente espiri.
  9. Fai attenzione ai pensieri che ti frullano in testa: “ora non ho tempo di meditare”, “devo fare la lavatrice”, “è sciocco rimanere qui seduti”… il chiacchierio è normale e probabilmente aumenterà mentre sei seduto e mediti. Sii gentile con te stesso e non preoccuparti se i pensieri ti scoraggiano o ti infastidiscono: ogni volta che ti accorgi di pensare a qualcosa, riporta con gentilezza l’attenzione al respiro e lascia che i pensieri scivolino via.

Vivi Consapevole è una rivista trimestrale illustrata edita da Macrolibrarsi.Da anni il Consapevole porta avanti un progetto culturale importante. Autosufficienza, permacultura, decrescita, cultura della transizione, abitudine alle "buone pratiche", risparmio energetico, riciclaggio dei...
Leggi di più...

Dello stesso editore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Meditazione per pigri

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.