800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Massimo Citro, Masaru Emoto - Anteprima - La Scienza dell'Invisibile

  6 anni fa


Massimo Citro, Masaru Emoto - Anteprima - La Scienza dell'Invisibile

Introduzione del libro La Scienza dell'Invisibile

Strano come in un istante mutino gli eventi...

Fino a due mesi prima non l'avrei creduto: da anni le cose languivano nell'attesa del momento opportuno per noi. Forse deciso da sempre. È stato così ogni volta. Eccomi in Giappone, nella capitale, quartiere di Asakusabashi, sede dell'Istituto di ricerca HADO. Nel piovoso pomeriggio di ottobre sediamo a un grande tavolo. Masaru Emoto, lo scienziato conosciuto in tutto il pianeta per le cristallizzazioni di acqua informata con la musica, con immagini, con parole... Ervin Laszlo, filosofo della scienza tra i più importanti al mondo, due volte candidato al premio Nobel, fondatore e presidente del Club di Budapest… Il nostro Club: sono anch’io, come l’Amico Emoto san, nella grande famiglia di uomini che cercano di coniugare scienza e spiritualità.

Obiettivo: la pace nel mondo. Vi appartengono personaggi come il Dalai Lama, Gorbaciov e tanti altri, molti dei quali premi Nobel. Farà sorridere qualcuno l’idea di un connubio tra scienza e spiritualità: una spiritualità vera ed essenziale non dovrebbe appartenere a uomini di scienza? Forse che mistici, filosofi e scienziati non si pongono le stesse domande esistenziali? Forse non siamo tutti ricercatori?

Gruppo di lavoro IDRAS - HADO Tokyo, Ottobre 2008.

Non siamo i soli a quel tavolo. Ci sono la dottoressa Maria Sagi di Budapest, il braccio destro di Emoto il dottor Yasuyuki Nemoto, le “mie braccia” ossia la dottoressa Agnese Cremaschi e Adele Molitierno… La mente ritorna ai meeting di tanti anni prima, con gli amici fisici Emilio Del Giudice e Giuliano Preparata, con i ricercatori francesi Madeleine Bastide, Roger Santini, l’austriaco Christian Endler… Le lunghe chiacchierate con Fritz Albert Popp nel suo Istituto di biofisica a Kaiserslautern. Anche allora pioveva, stessa pioggia fine e silenziosa. Come a Clamart, alla periferia di Parigi, a pranzo con Jacques Benveniste dove commentavamo i risultati del nostro primo esperimento… Anche lì pioveva.

L’acqua ha sempre rivendicato il ruolo di prima donna. Anche oggi, in questo libro, è lei a tenere la scena di una parte di mondo sconosciuto che, insieme, proveremo a comprendere. Si tratta non solamente di memoria dell’acqua, ma di entrare nella dimensione vietata ai sensi, dunque non percepibile. Invisibile. E di comprendere leggi e proprietà di quel mondo negato ai sensi, per tentare di scrivere una scienza nuova. La scienza dell’invisibile…

Ti consigliamo...


Ultimo commento su Massimo Citro, Masaru Emoto - Anteprima - La Scienza dell'Invisibile

icona

Antonio

non ho ancora letto questo volume...

non ho ancora letto questo volume che sicuramente mi affretto ad aquistare. Però debbo osservare che la metodica del trasferimento frequenziale è descritta anche nel libro che Macro ha pubblicato su Benveniste, libro scritto dai figli, in cui c'è il racconto della vita professionale dell'insigne ricercatore Francese e gli sviluppi che ha dato a quel ramo della ricerca anche dopo la sua ostracizzazione da parte del mondo accademico. Insomma, non mi pare che Citro abbia inventato questo metodo, a me pare che lo stia portando avanti. O sbaglio ?!

Recensione utile? (0 )

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste