Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Le origini - Estratto da "Carte Ho'Oponopono"

di Stefania Montagna 2 mesi fa


Le origini - Estratto da "Carte Ho'Oponopono"

Leggi in anteprima le prime pagine del libretto di Stefania Montagna che accompagna le carte e impara ad utilizzare tutti i giorni questa tecnica

Secondo un'antica leggenda hawaiana, prima che sorgesse Atlantide, una razza di uomini scese dal gruppo di stelle chiamate Pleiadi e arrivò fino al sistema solare.

Questi uomini si stabilirono in un continente nell'Oceano Pacifico conosciuto come Mu e si fecero chiamare: "Popolo di Mu", il popolo dal potere segreto; la loro conoscenza era l'Huna, una filosofia fondamentale per una vita di successo, pace, armonia e felicità.

Indice dei contenuti:

La leggenda

I pleiadiani, iniziarono a insegnare la loro conoscenza alla gente della Terra e si unirono a essi diffondendo i loro "semi stellari".

Mu era un continente pianeggiante con vegetazione tropicale, si estendeva, comprendendole, dalle Hawaii alle Fiji e dalle Marian-ne all'isola di Pasqua.

All'apice della civiltà, Mu fu colpito da tre violenti cataclismi, l'ultimo dei quali nel 10000 a.C. lo distrusse completamente facendolo sommergere. Rimasero pochi sopravvissuti sulle cime più alte che divennero gli isolotti delle Hawaii.

Tutte le più antiche civiltà del mondo: Indù, Egizia, Babilonese, Cinese, Caldea e Fenicia, si sarebbero formate per l'influsso e gli insegnamenti del "Popolo di Mu".

Le Pleiadi

Le Pleiadi, conosciute anche come le Sette sorelle, sono un ammasso di stelle della costellazione del Toro e distano dalla Terra 440 anni luce. Le stelle visibili a occhio nudo, sono di colore blu o bianco, molto luminose e circondate da leggere nebulose di riflessione.

Le Pleiadi sono conosciute fin dall'antichità. Riferimenti letterari alle Pleiadi, ci sono sugli scritti di Esiodo, XI secolo a.C, nell'Odissea di Omero e nella Bibbia.

Riferimenti alle Pleiadi, ci sono anche nelle culture dei nativi americani Lakota, nei Maori della Nuova Zelanda, nei Greci e negli Aborigen australiani.

Nella mitologia greca, le Sette sorelle erano tradizionalmente chiamate: Asterope, Merope, Elettra, Maia, Taigete, Celaeno e Alcyone. Secondo la mitologia, le Sette sorelle erano delle ninfe delle montagne Oreadi, figlie di Atlante e Pleidone, anche quest'ultime facenti parte dell'ammasso di stelle visinbili.

La filosofia Huna

La saggezza hawaiana, dalla quale proviene l'Ho'oponopono, si basa sulla filosofia Huna.

Huna significa segreto e i Kahuna, erano i conoscitori dei segreti. La filosofia Huna è formata da sette principi fondamentali:

IKE: Il mondo è quello che noi pensiamo sia

Noi siamo i creatori della nostra realtà, ne siamo responsabili e la possiamo creare in base alle nostre credenze errate oppure in base alla Divina espressione.

Ognuno di noi è composto da tre sé:

  • Il Subconscio: KU
  • Il sé Cosciente: LONO
  • Il Sé Superiore: AUMAKUA

KALA: Assenza di limiti

Siamo tutti collegati da delle fibre energetiche che gli hawaiani chiamano Aka.

Tra noi, le altre persone, gli animali, le piante, i minerali, il mondo, l'Universo, esiste unione. Siamo tutti interconnessi.

MAKIA: L'energia va dove si concentra l'attenzione

E il nostro collegamento con l'Intento, la forza incommensurabile dell'Universo. Il flusso di energia è il Mana, il potere.

Possiamo manifestare nella realtà i nostri veri desideri, quelli collegati al volere Divino, quando c'è purezza d'intenzione e quando i tre sé sono uniti.

Il sé Cosciente concentra l'attenzione, il focus su qualcosa mantenendo un'aspettativa aperta, il Subconscio, registra questo qualcosa come reale e il Sé Superiore crea le sincronicità e permette la manifestazione dell'esperienza fisica.

MANAWA: Il Potere è adesso

Esiste solo il momento presente, abbiamo la possibilità di cambiare il nostro passato e bruire un meraviglioso futuro adesso, qui e ora.

E fondamentale lasciare andare il dubbio e agire con consapevolezza.

Dove c'è la consapevolezza, lì fluisce il Mana.

ALOHA: Amare è essere felici insieme

Il significato di Aloha è: "La gioiosa (oha) condivisione (alo) dell'energia vitale (ha) nel momento presente (alo)".

L'amore porta felicità. L'amore permette di fluire. L'amore permette di cavalcare l'onda. Quando cantiamo, danziamo e celebriamo dentro e fuori di noi, stiamo facendo la cosa giusta.

MANA: Il Potere viene da dentro di noi

Tutto il potere è dentro di noi e siamo i canali della manifestazione del potere dell'Universo che in noi fluisce. Le persone e gli eventi esterni, hanno potere su di noi solamente quando glielo permettiamo.

Le nostre scelte e decisioni attive dirigono il Mana.

PONO: L'efficacia è la misura della verità

Le diverse tecniche e sistemi di conoscenza sono veri, quando sono efficaci.

Esiste una verità effettiva in base al livello di consapevolezza individuale.

Siamo liberi sia di utilizzare il sistema o la tecnica per noi più efficace sia di crearne di nuovi.

L'HO'oponopono tradizionale

In origine l'Ho'oponopono era un metodo per ristabilire l'armonia e l'equilibrio nei rapporti famigliari e tra persone in genere. L'Ho'oponopono veniva fatto in gruppo e con la presenza di un mediatore, il Kahuna.

Sono chiamati Kahuna i sacerdoti e le sacerdotesse hawaiani. Con il termine Kahuna, nei tempi antichi si identificavano anche gli esperti: medici, uomini di legge, costruttori, scienziati. Il rituale originario è formato da quattro fasi: Si riuniscono le persone che vogliono risolvere un dato problema e scelgono un mediatore. Il mediatore permette che avvenga il processo di guarigione.

Recitazione di una preghiera.

Il mediatore invita ciascun partecipante a esporre le sue preoccupazioni e dolori, a esprimere le proprie emozioni e a confessare.

Il mediatore chiede ai partecipanti di pentirsi, di perdonarsi a vicenda e di lasciare andare tutta la rabbia, i sensi di colpa, le paure, così come tutti gli altri sentimenti legati al caso specifico.

Il rituale viene concluso con la recitazione di una preghiera di chiusura e alla fine seguono cibo e musica.

Nei rituali meno antichi, al termine della terza fase, dopo che i partecipanti si sono espressi, vengono utilizzati degli strumenti divinatori per portare chiarezza nella situazione. Il mediatore può aprire a caso un libro sacro, a occhi chiusi punta un dito su di una frase specifica e questa viene poi interpretata dai partecipanti. Possono essere utilizzati anche altri metodi, come a esempio l'estrazione di una carta con disegni simbolici.

L'Ho'oponopono e la kahuna Lapa'au Morrnah Nalamaku Simeona

L'Ho'oponopono attualmente più utilizzato è quello aggiornato dalla Kahuna Lapa'au Morrnah Nalamaku Simeona. Kahuna significa: "conoscitore dei segreti" e Lapa'au: "esperto in guarigione"

Morrnah è nata nelle Hawaii nel 1913, figlia di un pescatore, fin dall'età di tre anni è stata riconosciuta come guaritrice dai Kahuna Lapa'au.

Nell'età adulta, aveva scoperto di avere un tumore maligno che riuscì a eliminare attraverso le sue tecniche e l'Ho'oponopono.

Negli anni '70 ha creato la "Foundation T, Freedom of the Cosmos" per divulgare l'Ho'oponopono come lei lo aveva ricevuto direttamente dalla Fonte Divina.

Morrnah aveva chiamato il suo metodo: "Ho'oponopono dell'Identità del Sé".

Dal 1980 ha condotto workshop e tenuto conferenze sull'Ho'oponopono in molti stati del Nord America, in Europa, in Cina e in altri continenti. Le Nazioni Unite hanno organizzato tre seminari per Morrnah e inoltre è stata invitata a più congressi dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, perché il suo metodo si stava dimostrando veramente efficace.

Nel 1983, Morrnah era stata nominata "Tesoro vivente delle Hawaii" dalla Hongwanji Mis-sion di Honululu e dal governo delle Hawaii.

È deceduta in Germania nel febbraio del 1992.

L'Ho'oponopono aggiornato da Morrnah, consiste in un lavoro per la soluzione dei problemi esclusivamente dentro sé stessi, senza la presenza di un mediatore.

Con questo metodo, ognuno si prende la responsabilità del 100% di tutto quello che accade nel proprio corpo e nel mondo.

Ogni problema che vediamo, sentiamo o tocchiamo, è il frutto di memorie che tratteniamo. Quando un problema viene lasciato tale, genera altre memorie e il processo può andare avanti all'infinito.

"Ho'oponopono è un grande regalo che permette di sviluppare un rapporto attivo con la Divinità interiore e di imparare a chiedere che i nostri errori nel pensiero, nella parola, nei fatti e nelle azioni siano corretti ad ogni istante. È un metodo che riguarda essenzialmente la libertà, la completa libertà dal passato. "

Morrnah Namalaku Simeona

Con l'Ho'oponopono, abbiamo la possibilità di ripulire le memorie e manifestare le Divine Ispirazioni.

L'Ho'oponopono e il dott. Ihaleakala Hew Len

Il dott. Ihaleakala Hew Len aveva portato sua figlia a Morrnah Nalamaku Simeona perché la guarisse da un grave problema alla pelle che continuava a tagliarsi e sanguinare, in particolare a livello delle giunture. Morrnah, vista la figlia del dott. I. Hew Len aveva lavorato su sé stessa alcune volte fino alla totale guarigione della ragazzina.

Nel 1982 il dott. Ihaleakala Hew Len ha ricevuto gli insegnamenti di Morrnah, ha poi lavorato e viaggiato con lei per dieci anni diventando il suo principale assistente.

Il dott. Ihaleakala Hew Len, come psicologo ha lavorato presso il reparto psichiatrico di un spedale delle Hawaii. In quel reparto c'erano pericolosi criminali malati di mente, i medici e le infermiere dovevano camminare con le spalle al muro per evitare di essere colpiti, cera molto assenteismo del personale e anche i servizi funzionavano male.

Il dott. Ihaleakala Hew Len è riuscito a curare i pazienti senza vederli, questo è stato possibile attraverso l'Ho'oponopono. Il dott. I. Hew Len aveva lavorato sulle schede cliniche dei criminali, si era preso la responsabilità del 100% e aveva ripulito tutte le memorie che in lui sorgevano riguardo a essi affidandosi alla Divinità.

Le memorie dolorose erano state sostituite dall'amore.

Mentre il dott. I. Hew Len stava ripulendo, pazienti che erano legati, vennero liberati, ad altri venne ridotta la dose di farmaci somministrata e altri vennero fatti uscire, si era anche ridotto l'assenteismo del personale e i servizi avevano ricominciato a funzionare bene.

Alla fine tutti criminali malati di mente ottennero la libertà e il reparto fu chiuso.

Dopo la morte di Morrnah Nalamaku Simeona, il dott. Ihaleakala Hew Len è diventato il presidente della "Foundation "I" Freedom of the Cosmos" e ha condotto seminari sull'Ho'oponopono in tutto il mondo.

 

Tratto dal libro:

Carte Ho'Oponopono - Libro + 70 carte

Vivere a Ritmo con la Divinità

Stefania Montagna

Questo libro con le sue 70 carte allegate ci permette di vivere giornalmente l’Ho’oponopono. Possiamo utilizzare una carta Ho’oponopono ogni giorno per ricordare e approfondire il lavoro dentro noi stessi. La Pace comincia da ognuno di noi.

Vai alla scheda

Stefania Montagna pratica ed insegna sciamanesimo e yoga, da molti anni dedicata alla guarigione spirituale; fondatrice del Centro Studi Sciamanici e del Centro Yoga e Vita. Tra i suoi scritti, La Medicina della Sfera, Yogabimbi, e Matsyoga – Lo Yoga in acqua, pubblicati da Il Cerchio della...
Leggi di più...

Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Le origini - Estratto da "Carte Ho'Oponopono"

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste