Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

La depurazione alcalina - Estratto da "Succhi & Smoothies Alcalini"

di Stephan Domenig 2 mesi fa


La depurazione alcalina - Estratto da "Succhi & Smoothies Alcalini"

Leggi in anteprima un estratto dal libro del dott. Stephan Domenig e scopri come l'alimentazione alcalina possa dare innumerevoli benefici alla tua salute

Questo libro segue gli insegnamenti di un medico austriaco, il dott. FX Mayr, che fu il primo a raccomandare una serie di principi di stile di vita e di dieta alcalini quasi 100 anni fa.

Tutt'oggi, alla clinica FX Mayr sul Lago Wòrthersee, in Austria, si seguono questi semplici principi descritti nel primo volume, La cura alcalina.

Qui ci basiamo su questi principi per dimostrare come uno stile di vita alcalino possa essere incentivato e raggiunto velocemente attraverso una salutare depurazione vegetale.

Indice dei contenuti:

I principi della dieta alcalina

Il dott. Mayr riteneva che lo stomaco fosse l'organo più importante del corpo. Se ci prendiamo cura del nostro stomaco molti dei comuni malesseri che diamo per scontati, come la pelle spenta, l'alitosi, i gas in eccesso e la costipazione, iniziano a sparire. Patologie e malattie come l'artrite, il diabete di tipo 2 e perfino il cancro possono rispondere positivamente a una dieta alcalina.

La dieta alcalina F. X. Mayr contiene principi chiave che potete seguire per trarre il massimo beneficio dalla depurazione:

  • Bevete due litri d'acqua al giorno. La quantità può comprendere il succo, ma dovete bere anche tanta acqua. Per fare un esempio, non smettete di bere acqua iniziando a bere solo il succo di carota. Bere due litri d'acqua al giorno contribuisce a mantenere il tronco e i suoi organi elastici e flessibili.
  • Se avete fame tra i pasti bevete un brodo vegetale (vedi pag. 57) o acqua filtrata. A volte il corpo ha sete più che fame ed è meglio bere anziché mangiare.
  • Non consumate alimenti crudi la sera perché sono pesanti da digerire. Possono fermentare nello stomaco durante la notte.
  • Consumate succhi, infusi e zuppe anziché tè nero o caffè. Il tè nero e il caffè sono acidi.
  • Non stressatevi con la depurazione, rimanete calmi e consapevoli. Godetevi il processo di depurazione del corpo e dello spirito.

Depurarsi con consapevolezza

Durante la meditazione cercate di sgombrare la mente dalla confusione che è riuscita a trovarvi posto. La depurazione deve funzionare allo stesso modo per il corpo. Se finora la vostra dieta è stata la tipica alimentazione occidentale, allora avrete accumulato tossine, sovraccaricato il fegato e i reni, e creato blocchi di grasso nel colon. È ora di cambiare.

Mirate a un approccio calmo, misurato e consapevole. Avete presente quando qualcuno se ne sta seduto al bar a sorseggiare un caffè per mezz'ora? Bene, adottate lo stesso approccio nel godervi i succhi, gli infusi e le zuppe. Sedetevi e concedetevi questo tempo per rilassarvi e assaporare il cibo delizioso e salutare che vi siete preparati.

  • Date all'alimentazione il primo posto tra le vostre priorità. Il succo che avete appena estratto vi mantiene in vita. Rispettatelo. Vi farà sentire meglio. Dategli una possibilità.
  • Stabilite nella vostra mente un orario per la colazione, il pranzo e la cena, e cercate di attenervi a questi orari. Vi aiuterà a programmare in anticipo e inoltre dirà al vostro corpo quando aspettarsi il cibo.
  • Mettete in bella mostra in cucina frutta e verdura. Mazzetti di erbe fresche, pile perfette di verdura e frutta hanno un aspetto appetitoso e possono ispirare abbinamenti insoliti.
  • La sera sistemate in un piatto la verdura e la frutta che consumerete a colazione, così il primo pasto della giornata sarà facile da preparare.
  • Scegliete un bel bicchiere o una bella tazza che esalti il contenuto e lo renda più invitante. Usate la vostra ciotola preferita per la zuppa.
  • Rendete piacevole la preparazione. Magari comprate un tagliere nuovo e un coltello affilato. Pulite e riordinate man mano che preparate, in questo modo eviterete stress e disordine dopo.
  • Perseverate. Chiaramente non sarà un bicchiere di succo a cambiarvi la vita, tuttavia lo farà se queste ricette diventeranno una costante della vostra dieta.

Esercizio fisico

La dieta rappresenta solo metà dell'equazione. Seguire queste ricette non potrà fare la differenza sperata se poi ve ne state tutto il giorno sul divano o in macchina. Il corpo ha bisogno di muoversi. La chiave è fare esercizio. Non è necessario mettersi a praticare il bodybuilding, ma basta fare moto e ogni tanto sudare un po'.

Seguendo i principi della filosofia Mayr, riteniamo che per ottenere importanti benefici per la salute non sia necessario essere grandi atleti (alcuni di noi sono naturalmente più atletici di altri). Una passeggiata di 30 minuti all'aria aperta, tre o quattro volte a settimana, contribuirà a mantenere tonici e ben funzionanti il corpo e lo stomaco.

Per una buona digestione, l'esercizio più importante è qualunque cosa comporti i movimenti del busto. Se non muovete gli organi fondamentali del tronco (fegato, reni, stomaco e colon), questi iniziano a indurirsi e modificano la forma del corpo. In clinica diamo una grande importanza al massaggio dell'addome che aiuta a muovere gli organi per liberarli da ostruzioni e farli funzionare liberamente.

È utile fare esercizi di torsione dello stomaco tutti i giorni, poiché regalano molti dei benefici di un massaggio. Torcere o ruotare il busto permette agli organi di riallinearsi e trovare la posizione naturale. Molti degli esercizi che si fanno in palestra servono a rafforzare cosce, anche e spalle. Vanno bene anche gli esercizi yoga che comportano stretching e torsione dello stomaco.

La ricetta: Succo del buongiorno

Per il primo giorno serve un succo depurante per ripulire l'apparato digerente. Il sapore dolce della mela rossa contrasta l'asprezza del pompelmo, e aggiungete anche qualche foglia d'insalata per iniziare la giornata con un pasto ricco di nutrienti.

  • mezzo pompelmo
  • 1 limone
  • 2 coste di sedano
  • mezzo cetriolo
  • 3 ravanelli rossi
  • 1 mela rossa
  • 2 cm di zenzero

Sbucciate il pompelmo e il limone, lasciate un po' di buccia e di parte fibrosa perché contengono più minerali e fibre del frutto in sé. Spremete il succo dei due agrumi. Inserite nell'estrattore anche il sedano seguito dal cetriolo pelato (soprattutto se è stato cerato).

Aggiungete ed estraete il succo dei ravanelli. Potete unire anche le foglie se sono ancora fresche e verdi. Tagliate la mela a quarti e trasferite nell'estrattore, seguita dallo zenzero pelato che darà al succo una nota pungente. Mescolate bene tutto quanto, versate in un bicchiere e servite.

NOTA: Potete aggiungere gli avanzi del sedano nel brodo della sera.

 

Tratto dal libro:

Succhi & Smoothies Alcalini

Oltre 75 succhi riequilibranti e una depurazione in 7 giorni per ritrovare l'energia e acquistare un aspetto luminoso

Stephan Domenig

Ottimi alleati in una vita sempre di corsa, che a volte induce a clamorosi autogol in fatto di cibo salutare, i succhi e gli smoothies sono un piccolo toccasana contro stanchezza e disidratazione. Realizzare succhi preparati con verdura e frutta di stagione è un’abitudine sana che, oltre a dissetare, vi garantirà un pieno di ossigeno per tutti i tessuti.

Vai alla scheda

Prima di diventare direttore sanitario del prestigioso Original F.X. Mayr Health Centre, il Dott. Stephan Domenig ha lavorato come medico Mayr ed è stato assistente medico in vari ospedali in Austria e Brasile. Inoltre, ha conseguito attestati in medicina F.X. mayr, medicina ortomolecolare,...
Leggi di più...

Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su La depurazione alcalina - Estratto da "Succhi & Smoothies Alcalini"

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste