800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

In Cucina mai più senza - Anteprima di "Più Ricette Sane, Meno Ricette Mediche" di Federica Gif

di Federica Gif 2 anni fa


In Cucina mai più senza - Anteprima di "Più Ricette Sane, Meno Ricette Mediche" di Federica Gif

Leggi un brano estratto dal libro di Federica Gif "Più Ricette Sane, Meno Ricette Mediche"

Per avvicinarsi a un’alimentazione naturale servono alcuni accessori fondamentali.

La mia cucina non è superaccessoriata, anche perché lo spazio è limitato e per conto mio di certe cose si può fare tranquillamente a meno.

Le mie ricette non sono preparate con megarobot tuttofare, ma non potrei fare a meno di certe cose per la buona riuscita dei piatti e per accorciare i tempi di preparazione. Non sono utensili difficili da reperire, ma ti aiuteranno a semplificare e a guadagnare tempo e denaro.

Ecco i pilastri della mia cucina.

1) La regina indiscussa è la versatilissima pentola a pressione, fondamentale per cuocere i legumi e i cereali integrali. Io la utilizzo volentieri anche per cuocere le verdure al vapore nell’apposito cestello: sono pronte in un attimo!

2) Un passaverdura, utile soprattutto se in casa ci sono bambini molto piccoli o anziani. 
Servirà per preparare creme di cereali integrali, verdure, frutta e legumi rendendoli più digeribili.

3) Il frullatore a immersione, che utilizzo talmente tanto da considerarlo un’estensione del mio braccio!

4) Un cutter con i diversi accessori per tritare e per tagliare alla julienne le verdure.

5) Un testo antiaderente dal fondo spesso per ottenere cotture omogenee e non abusare di grassi.
Io lo utilizzo praticamente ogni giorno per cuocere piade, pancake, verdure, burger e crocchette vegetali.

6) Anche la yogurtiera è utilissima. In commercio ce ne sono tante e costano poco. Io ne ho una ormai “vintage” che mi è stata regalata da mio cognato e funziona sempre benissimo.
Per chi mangia spesso lo yogurt è vantaggioso farselo in casa: oltre a risparmiare, si immette meno plastica nell’ambiente. In commercio è difficile trovare yogurt senza zucchero o ingredienti strani… Invece con la produzione casalinga avrai uno yogurt di alta qualità perché potrai selezionare il latte da utilizzare e la frutta fresca da aggiungere, evitando gli zuccheri raffinati!

7) Coppapasta e tagliabiscotti di varie forme ti aiuteranno a rendere i piatti sempre nuovi.

8) Soprattutto in estate trovo meravigliosa la centrifuga, che utilizzo comunque anche in inverno per estrarre succhi da pere e mele destinati a dolcificare in modo naturale torte e dessert.

9) Con l’essiccatore si possono conservare le verdure senza bisogno di cotture e condimenti.
I più volenterosi potranno anche provare a costruirsene uno ecologico, che sfrutti l’energia naturale del sole, seguendo i tanti video tutorial in rete.

10) A casa mia abbondano contenitori e vasetti che amo riciclare e utilizzare per salse e marmellate da mettere in dispensa, per portare il cibo al lavoro, per organizzare picnic ecologici o per conservare gli avanzi in frigo. Per maggiori praticità e igiene consiglio vasi dall’imboccatura larga.

11) Una bilancia per pesare gli ingredienti. Serve anche a evitare gli sprechi!

12) Un matterello. Da buona romagnola ne ho addirittura due: uno grande, per le sfoglie; uno piccolo, per piade e frolle.

13) Taglieri di varie dimensioni.

14) Sono sufficienti tre coltelli: uno per il pane, uno per tritare le verdure e uno piccolo ma ben affilato.

15) Una spazzolina in cocco per pulire le radici senza eliminare la buccia, ricca di sali minerali e vitamine.

16) Non indispensabile, ma molto utile soprattutto in estate, l’utensile per fare spaghetti di verdura. Ne esistono vari modelli; alcuni sono simili a pelapatate con scanalature nella lama, altri somigliano a temperini e permettono di ricavare spaghetti vegetali da verdure cilindriche come carote e zucchine. Io ne ho comprato uno sul web, è piuttosto grande e si può ancorare al tavolo. Anche se occupa più spazio è pratico perché si possono ottenere spaghetti di zucchine, carote, daikon, zucca, rape, cavolo e tanto altro.

17) Un macinino manuale o elettrico (perfetto quello per il caffè) per macinare semi di lino, di sesamo ecc.

18) Un germogliatore, anche artigianale - in Internet ci sono tante idee facilissime da copiare. Si possono far germogliare soia, lenticchie, ceci, cipolla, basilico ecc. I germogli regalano ai piatti sapore, colore e un pieno di vitamine e minerali.

Chi Cerca Trova

Più Ricette Sane, Meno Ricette Mediche

Questo è un libro da cui attingere ricette sane e gustose preparate con ingredienti semplici per palati fini. Tanti spunti originali per ogni occasione: colazioni, spuntini, pranzi, dessert, merende e cene, utilizzando solamente ingredienti 100% vegetali, sani, integrali, biologici e senza zucchero.

Il libro contiene anche l'interessante intervista di Federica Gif al Prof. Franco Berrino sui principi di una sana e corretta alimentazione.

Seguendo i preziosi ed interessanti consigli di Federica Gif, oltre a fare una scelta ecosostenibile, saprai sempre cosa comprare e cosa lasciare sugli scaffali del supermercato per cambiare in meglio la tua vita e quella degli altri.

In altre parole un libro che Mipiacemifabene ;-)

Acquista ora

 


Non ci sono ancora commenti su In Cucina mai più senza - Anteprima di "Più Ricette Sane, Meno Ricette Mediche" di Federica Gif

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste