800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Il linguaggio delle emozioni - Tratto dal cofanetto "Luce per le Emozioni"

di Gabriella K. Turci, Kristofer Twofeathers 4 mesi fa


Il linguaggio delle emozioni - Tratto dal cofanetto "Luce per le Emozioni"

Leggi la presentazione del cofanetto "Luce per Amare un Bambino" di Gabriella K. Turci e Kristofer Twofeathers

Indice dei contenuti:

Perché devo riconoscere le mie emozioni?

Tutte le emozioni hanno una funzione positiva, anche nei momenti in cui sono causa di sofferenza.

Facciamo tutti però una grande difficoltà ad entrare in contatto con ciò che sentiamo, questo è la conseguenza di una serie di condizionamenti, convenzioni sociali, regole imposte e ruoli in cui dobbiamo stare e che spesso sono in conflitto tra loro, e nel tentativo di mantenerci in equilibrio, evitiamo di esprimere le nostre emozioni perché vissute come negative o inappropriate. La non espressione di una emozione però non significa che essa non ci appartiene più come ci piacerebbe pensare, anzi una emozione non vissuta provoca una serie di altre emozioni, scatenando un processo a catena che finisce per travolgerci.

Luce per l’emozioni nasce come ausilio per aiutarti a riconoscere le emozioni, gestirle senza conflitto e accoglierle come segnali fondamentali che provengono dal tuo interno.

Cos'è una emozione?

Emozione dal latino: emovere, smuovere.

L’emozione è un processo interiore in risposta ad un evento-stimolo che ci coinvolge.

L’emozione è in stretta relazione con:

  • l’esperienza soggettiva dei sentimenti
  • i cambiamenti fisiologici, provocando risposte del sistema nervoso autonomo, reazioni ormonali ed elettrocorticali
  • i comportamenti ‘espressivi’ quali la postura, i movimenti del corpo e le emissioni vocali.

Perché prendere contatto con le nostre emozioni è fondamentale per il nostro benessere psicofisico?

Le emozioni sono inscindibilmente legate ad una risposta fisiologica. L’emozione, specialmente se intensa, può provocare alterazioni somatiche diffuse: il sistema nervoso centrale influenza le reazioni mimiche (l’espressione del viso), la tensione muscolare; il sistema vegetativo e le ghiandole endocrine, la secrezione di adrenalina, l’accelerazione del ritmo cardiaco e altre risposte viscerali.

Provare frustrazione per non esserci espressi o ascoltati provoca quindi serie ripercussioni ssulla nostra salute, nelle nostre relazioni e sulla considerazione che abbiamo di noi stessi.

Quando non esprimiamo le emozioni comunque esprimiamo qualcosa, è importante sapere cosa.

L'importanza dell'intensità delle emozioni

Dove emozioni e sentimenti sono rinnegati ci sono individui sterili anche intellettualmente. Normalmente si dice, per fare un esempio, che si prova rabbia, ma difficilmente si riesce a dare altri indizi.

Dirsi che si prova rabbia non basta, bisogna definire bene come è questa rabbia, che intensità ha, come si sta muovendo, cosa mi comunica, quali sono i benefici che mi può portare.

Tutte le emozioni hanno differenti sfumature ed intensità, c’è differenza tra il fastidio e l’ira anche se entrambe appartengono alla stessa famiglia della rabbia, riconoscere il livello di carica emotiva che provi è già un gran bel passo per conoscerla.

Le carte e la loro funzione

Ho creato queste carte per aiutarti a prendere consapevolezza dei molteplici livelli in cui l’emozione agisce e si muove.

Il percorso delle carte, collegate al diario della trasformazione, ti porta alla scoperta delle varie sfaccettature che costituiscono una risposta emotiva:

  • intensità
  • sfumatura
  • movimento
  • localizzazione nel corpo
  • risposta
  • consapevolezza
  • proposito

Come sono fatte le carte e come si usano?

Le carte si possono usare sia in maniera intuitiva, scegliendone una a caso dal mazzo girato dalla parte del disegno oppure scegliendola di proposito per approfondire un’emozione di cui vogliamo prendere più coscienza.

Le carte presentano per ogni emozione la sua declinazione in termini di intensità e colore, questo ti permetterà di constatare qual è il livello del tuo vissuto emotivo. Questo esercizio è utile per individuare le emozioni che hai difficoltà a riconoscere o quelle importanti per il tuo benessere che ti dimentichi di valutare e nutrire.

Tratto dal libro

Luce per le Emozioni

Cofanetto - 40 Carte + Diario

Gabriella K. Turci e Kristofer Twofeathers

Abbiamo disimparato a riconoscere le nostre emozioni. Non le sappiamo descrivere. Finiamo per averne paura e quindi le reprimiamo. L’incapacità di gestire le nostre emozioni è spesso motivo di incomprensioni e insoddisfazione personale. Queste carte e il diario abbinato ti permetteranno di addentrarti pian piano tra i meandri delle tue emozioni, imparando a dar loro un nome, un’intensità e un colore.

Vai alla scheda

GABRIELLA K. TURCI, artista, laureata in formazione e gestione delle risorse umane, animatrice socio-educativa. Si è formata come insegnante steineriana e ha lavorato per anni in una scuola Waldorf. Tiene seminari inerenti allo studio della spiritualità dell’arte, del colore,...
Leggi di più...

Dello stesso autore


KRISTOFER TWOFEATHERS, artista multimediale, arte terapeuta laureato in arte con una specializzazione in pittura, master in arte terapia (Tobias School of Art & Therapy, UK). Attualmente conduce stage e workshops d’arte, creatività e spiritualità in Europa e in America,...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Il linguaggio delle emozioni - Tratto dal cofanetto "Luce per le Emozioni"

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste