800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Fiori di Bach, Gorse: per ritrovare la speranza!

di Lo Staff di Macrolibrarsi.it 7 mesi fa


Fiori di Bach, Gorse: per ritrovare la speranza!

I fiori di Bach per non cedere alla disperazione

Indice dei contenuti:

Gorse, il fiore di Bach della speranza

Il ginestrone è un arbusto spinoso che cresce sui terreni rocciosi, nelle zone spoglie, lungo le strade e sui pendii. È una pianta tenace, che non richiede un suolo ricco, né condizioni climatiche particolarmente favorevoli. Se viene tagliata, ributta molto velocemente e con rinnovato vigore. Tale resistenza, tali qualità di forza e sicurezza traspaiono anche dalle robuste spine che difendono la pianta.

Il rimedio Gorse, fiore di Bach, esplica la sua efficacia su quelle persone che hanno perso la speranza e si sono arrese, coltivando un sentimento di rabbia per non aver potuto risolvere i propri problemi. La tenacia e il vigore della pianta si trasferiscono nel rimedio Gorse dall’essenza dei suoi fiori. Quest’ultimi sono gialli e brillanti, che ricordano la luce del sole e sono portatori di un messaggio di calore e speranza.

Una delle caratteristiche dei fiori di Gorse è che non scompaiono del tutto in inverno, quando il freddo diventa pungente ma resistono alle intemperie e al freddo. In chiave simbolica il fiore di Bach Gorse mostra che la speranza può diminuire in alcuni momenti ma non si dissolve mai del tutto.

Lo stato transitorio di Gorse, fiore di Bach

La persona che necessita del fiore di Bach Gorse vive, nella maggioranza dei casi, uno stato passeggero e transitorio che talvolta può protrarsi nel tempo e apparire lungo tanto da sembrare cronico. Chi si trova nella situazione disarmonica del fiore di Bach Gorse è colui che ha lottato, ce l’ha messa tutta, ha lavorato molto, ha lottato strenuamente ma non ce l’ha fatta.

La speranza ha lasciato il posto alla disperazione. La persona è scoraggiata, abbattuta, convinta che nulla possa risolversi. Ha ormai gettato la spugna ma dentro di sé prova una rabbia enorme per il contesto in cui si ritrova a vivere.

Spesso, chi ha bisogno di Gorse non ha fiducia nella terapia ma la segue solo perché il partner, i figli o parenti gli chiedono di farlo. In questi casi, è la persona che ha provato diversi tipi di terapia ma nessuna ha funzionato e quindi ha perso la speranza. 

Gorse: solo un miracolo può salvarmi!

La persona che ha bisogno del fiore di Bach Gorse può apparire depressa, stanca, rassegnata. “Solo un miracolo potrebbe salvarmi!”, frase che, più o meno esplicita, rappresenta lo stato d’animo.

Una parola chiave che racchiude la situazione della persona Gorse è rinuncia: la persona mette in atto una rinuncia verso i meccanismi di guarigione e di soluzione dei problemi, rinuncia a proseguire una partita anche se in precedenza vi si è applicato con ardore.

Quando si utilizza il fiore di Bach Gorse non si deve avere fretta, l’essenza richiede tempi lunghi per ottenere i primi risultati. Poichè le emozioni del soggetto, col passare del tempo si sono sclerotizzate, inizialmente la persona metterà in atto, più o meno inconsciamente, un ostacolo al cambiamento.

 

Ti consigliamo...


Dietro Lo Staff di Macrolibrarsi si nascondono in realtà ben tre nomi: Claudia, Francesca e Valeria. Tre ragazze che hanno in comune la passione per la scrittura e la curiosità e il desiderio di conoscere il più possibile di questo nostro bellissimo mondo.  Avide...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Fiori di Bach, Gorse: per ritrovare la speranza!

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste