800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Estrattore o centrifuga? La risposta è qui!

di Marco Dalboni 1 anno fa


Estrattore o centrifuga? La risposta è qui!

Marco Dalboni ti aiuta a effettuare la scelta migliore per realizzare i tuoi succhi

Sul mercato sono presenti una quantità innumerevole di attrezzi per fare succhi. La grande offerta rende difficile la scelta, soprattutto quando si è alle prime armi e non si conoscono ancora bene le caratteristiche dei vari strumenti.

Di seguito cerco di fornirvi alcune indicazioni per aiutarvi nella scelta dell’attrezzo più adatto alle vostre esigenze.

Indice dei contenuti:

La Centrifuga

La centrifuga è sostanzialmente una grattugia che gira velocemente (3.000-10.000 giri al minuto), per poi separare, grazie alla forza centrifuga, la parte liquida dalla parte solida attraverso un cestello microforato sul quale viene spinto il cibo grattugiato.

Il succo ottenuto dalla centrifuga è privato quasi completamente delle fibre, anche quelle idrosolubili. Inoltre, a causa dell'attrito e del calore sviluppato (oltre i 50° C), avremo un minor contenuto di sostanze vitali: gli enzimi perdono la loro vitalità quando vengono riscaldati oltre i 42° C, come anche alcune vitamine termosensibili, che perdono la loro efficacia se scaldate oltre i 50° C.

Va aggiunto che la tipica corona di schiuma che si forma per l'alta velocità, incorporando aria, esaurisce la funzione degli antiossidanti compromettendo in questo modo una qualità importante dei succhi.

La centrifuga è comunque in grado di estrarre succhi con principi botanici utili per contrastare diverse malattie. È importante sapere però che togliendo tutte le fibre dai succhi, l'alto contenuto di zuccheri naturali potrebbe provocare dei picchi glicemici, non essendoci, infatti, fibre in grado di modulare il rilascio di questi nel sangue.

Questa è la prima differenza organolettica fra un succo fatto con la centrifuga e uno fatto con l'estrattore, che ha invece una tipica, propria, densità dovuta alla presenza delle fibre idrosolubili.

L'Estrattore

L’estrattore di succhi è un elettrodomestico capace di estrarre il succo da frutta e verdura mantenendo inalterate, anche dal punto di vista elettrico, i nutrienti, in particolare enzimi, complessi vitaminici e Sali minerali. Si possono ottenere succhi da mele, kiwi, pere, arance, meloni, limoni, ma anche da carote, zenzero, rapa rossa, basilico, salvia, prezzemolo, cavolo nero, bietola verde e via via un lungo elenco di frutta e verdura.

L'estrattore è una piccola pressa che schiaccia dolcemente e lentamente, a freddo (senza produrre calore). A differenza della centrifuga e del frullatore non ha lame, ma una grossa vite senza fine (coclea) che gira all'interno di un cestello forato conico. Questa coclea crea, nella parte più stretta del cestello, una pressione laterale al passaggio del cibo, schiacciandolo dolcemente. Un vero e proprio piccolo frantoio come quello utilizzato per fare l'olio d'oliva “spremuto a freddo”.

L'estrattore ci dà quindi un succo “vivo” (ricco di enzimi), con una sua tipica densità, completo di enzimi e vitamine, sali minerali organici facilmente assimilabili e zuccheri che saranno modulati nel sangue (senza creare picchi glicemici) grazie proprio alla presenza delle fibre idrosolubili, ancora presenti nel nostro succo. Infatti una caratteristica dell'estrattore è quella di separare dalla frutta e dalla verdura l'unica parte, la fibra cellulosa, di cui non abbiamo gli enzimi per digerirla cruda. Un'altra caratteristica importante è che, grazie alla dolcezza dell'estrazione, viene rispettata, nella sua interezza, la qualità dell'acqua fisiologica della frutta e della verdura “altamente organizzata”, un'acqua particolarmente in grado di idratare e nutrire profondamente le cellule del corpo.

Le differenze in breve

Centrifuga Estrattore
La velocità con cui lavora provoca la perdita di molti nutrienti Lavora lentamente preservando intatti i nutrienti
Elimina completamente le fibre e gli zuccheri rimasti possono causare così picchi glicemici Preserva le fibre idrosolubili che aiutano a modulare gli zuccheri nel sangue
Non è adatta a estrarre succhi dalle foglie, dalle erbe aromatiche, dai semi oleosi e dalle noci Può estrarre succhi anche da fogli, erbe aromatiche, semi oleosi e noci
La velocità di rotazione fa incorporare aria nel succo, avviando così il processo di ossidazione Non viene incorporata aria nel succo e vengono quindi preservati gli antiossidanti

Estratti di Frutta e Verdura per le 4 Stagioni

Estratti di Frutta e Verdura per le 4 Stagioni

Da tempo collaboriamo con Marco Dalboni, che porta i suoi straordinari succhi a tutti gli eventi che organizziamo. E su richiesta dei nostri clienti oggi pubblica questo importante ricettario, per insegnarti a preparare e gustosi estratti e per conoscere i principi nutrizionali ed energetici che ci fanno sentire bene.

Gli estratti freschi di frutta e verdura rappresentano, infatti, un modo veloce per arricchire la nostra alimentazione di quei “complessi vitaminici” capaci di tenerci in salute o contrastare malattie.

Ogni volta che non abbiamo il tempo, o energia per pranzare, un estratto ci fornirà in modo semplice, una giusta quantità di nutrienti, facile da assimilare senza un eccessivo dispendio di energia da parte degli organi digestivi. Un buon estratto quotidiano sarà in grado di regolarizzare le funzioni di base del corpo, per esempio il rilascio delle tossine che avviene spontaneamente durante la notte, o il supporto per il processo digestivo capace di alleggerire il lavoro degli organi della digestione, ma anche di ripristinare o riequilibrare la vitalità del nostro intestino.

Acquista ora

Ti consigliamo...


Marco Dalboni, Barman professionista secondo la scuola classica Italiana. Da anni ha “scelto la salute”, per questo, oltre ad alimentarsi in modo equilibrato e sano, nelle sue preparazioni sceglie qualità, genuinità e vivacità selezionando prodotti da colture biologiche e biodinamiche. In...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Estrattore o centrifuga? La risposta è qui!

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste