800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Colori per la Nostra Casa

di Simona Oberhammer 5 anni fa


Colori per la Nostra Casa

Il colore è un ingrediente essenziale della nostra vita - Scritto da Simona Oberhammer

Ognuno di noi infatti si esprime e parla con il colore, anche se spesso non se ne rende conto. Il colore rivela il nostro stato d'animo e in molti casi è associato alle nostre sensazioni: diciamo infatti che diventiamo gialli di rabbia, verdi per l'invidia, blu per la paura; la miseria è nera mentre la felicità è sempre rosa.

Il colore ha quindi una forte influenza nella nostra vita.

Perché? Ce lo spiega la cromoterapia, una bioterapia che utilizza i colori a scopo terapeutico. In passato molto conosciuta e utilizzata da diverse civiltà è oggi tornata in auge, inserendosi quale terapia naturale dagli effetti dolci ma allo stesso tempo intensi ed efficaci. La cromoterapia si basa sul presupposto che la mancanza o l'eccesso di un particolare colore può provocare dannosi squilibri a livello psico-emozionale ma anche sul corpo. Così come l'utilizzo mirato di questo o quel colore può stimolare positivamente determinate funzioni organiche e psichiche.

L'effetto terapeutico può essere ottenuto assumendo il colore attraverso svariate forme: tramite l'uso di tessuti colorati, tramite il cibo scelto nei colori opportuni, tramite luce colorata o permanendo in ambienti della giusta tonalità cromatica.

Scegliere quindi i colori appropriati per le nostre abitazioni e gli ambienti di lavoro diventa non solo una scelta decorativa, ma soprattutto terapeutica. Vediamo perché.

Indice dei contenuti:

Colori "caldi" e colori "freddi": azione sul corpo e sulla mente


L'effetto dei colori agisce sul corpo e sulla mente determinando e spesso modificando la percezione della realtà e delle cose.

I colori "caldi" o chiari, come il rosso, l'arancione e il giallo sono quelli attivi e generano un'azione stimolante: accelerano la respirazione, i battiti del cuore, accrescono la tensione muscolare e favoriscono l'attività e la vitalità.

Soggiornare quindi in un ambiente dai toni caldi favorisce l'allegria, stimola le facoltà mentali ed energizza. I colori caldi come il rosso, in salotto stimolano la conversazione mentre il rosa suggerisce benessere e salute.

Negli uffici il colore d'elezione è l'arancione chiaro che riesce a creare un ambiente intimo ma dinamico allo stesso tempo.

I colori "freddi" o scuri, come l'azzurro, l'indaco o il violetto hanno invece un effetto calmante: rallentano i ritmi vitali, favoriscono il sonno e il riposo; richiamano a una dimensione più spirituale e interiore.

Un ambiente dalle sfumature verdi o celesti comunica calma e distensione ed è quindi ideale per la camera da letto, per conciliare il sonno.

I colori freddi inoltre rendono l'ambiente più fresco: se le persone che soggiornano in una stanza a colori caldi come il giallo si sentono a proprio agio con una temperatura di 18 gradi qualora le pareti avessero colori freddi come il verde sentirebbero freddo a una temperatura di 20 gradi. I colori infatti penetrano più o meno profondamente all'interno del corpo a seconda della lunghezza d'onda.

I colori caldi arrivano ai tessuti cutanei più profondi, mentre quelli freddi sono assorbiti solo superficialmente dalla cute.

Ecco perché le case mediterranee utilizzano negli interni, insieme al bianco, i toni del blu, dell'azzurro e del verde acqua.

 

I colori giusti: la casa e i suoi colori

La scelta dei colori della nostra abitazione non è più quindi una scelta solo decorativa ma una scelta che influisce sulle nostre emozioni, sensazioni e stati d'animo.

La medicina dell'habitat, attenta a creare ambienti a "misura d'uomo", sottolinea che i colori della nostra abitazione sono importanti quanto l'arredamento e la sua disposizione.

Scegliendo per le pareti della camera da letto l'azzurro favoriremo il rilassamento; adoperando una sottile tenda arancione in una stanza buia rallegreremo l'ambiente e il nostro umore; studiando in una camera dalle pareti giallo chiaro miglioreremo il rendimento intellettivo.

 

Consigli per i colori in casa: scegliere bene per stare meglio


Vediamo ora alcuni consigli per un accorto uso dei colori nell'ambiente casalingo.

  • L'ambiente sarà accogliente e piacevole se al suo interno prevarranno i colori "caldi", naturalmente smorzati come le tinte pastello; i toni "freddi" saranno invece limitati a superfici più ridotte.
  • I colori scelti dovranno essere in gradazione e non contrastanti. I colori complementari, cioè opposti, non contrastano solo a livello visivo, ma influenzano eccessivamente la persona.
  • Particolare attenzione sarà posta sull'uso del nero e del grigio – poiché hanno un effetto deprimente – e agli spazi dove predomina troppo il bianco – poiché sono molto differenti da un ambiente naturale.
  • La luminosità dei locali influisce sui colori: colori chiari illuminati da ampie finestre appariranno quasi abbaglianti, mentre colori più scuri in ambienti poco soleggiati saranno tetri. Anche la posizione del sole può cambiare cromaticamente un ambiente. Se dipingiamo una stanza di rosa, qualora sia esposta a ovest, dove il sole invia raggi rossastri, tenderà all'arancio, mentre a nord, dove la luce è "fredda", la tonalità sarà violetta.
  • La colorazione è bene che sia data dal materiale e dai mobili usati in casa. Il legno, il mattone, il cotto, il vimini, la paglia e anche molti tessuti hanno una piacevole colorazione naturale, che soddisfa l'occhio senza stancarlo.
  • Per i pavimenti, se possibile, non scegliete colori troppo chiari; le superfici in natura hanno i colori del marrone, del verde, del rossiccio o del giallo e questi toni cromatici rendono piacevole l'ambiente.
  • Le pareti avranno tinte tenui. I colori "freddi" possono essere adottati nelle camere da letto degli adulti dove favoriranno il rilassamento, mentre nelle camere dei bambini sono sempre preferibili i colori "caldi" pastello. I toni caldi accompagneranno anche le zone giorno.

 

Cromoterapia pratica: i benefici dei singoli colori

È possibile quindi prenderci cura del nostro benessere scegliendo con attenzione i colori.  Le tonalità di colore adoperate quotidianamente per l'ambiente domestico, per gli abiti o per gli oggetti d'uso agiscono sulla nostra persona. 

Eccovi un riassunto delle funzioni cromoterapeutiche principali.

  • Rosso: effetto stimolante, caldo, vitale, energetico.
  • Blu: effetto calmante, riposante; è analgesico ed è indicato contro l'insonnia.
  • Giallo: stimolante delle funzioni intellettive e antidepressivo.
  • Arancione: effetto normalizzatore e vitalizzante. È antidepressivo e stimola gli organi digestivi.
  • Verde: effetto rilassante, specie per il sistema nervoso. Aumenta la concentrazione.
  • Viola: effetto rilassante e interiorizzante. È il colore dell'introspezione e del sogno.
  • Rosa: è rasserenante ed armonizzante. È considerato un colore ringiovanente e femminile.
  • Azzurro: infonde calma e tranquillità. Utile in caso di stress, nervosismo e tensione.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita da Macrolibrarsi con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.

Ti consigliamo...


Non ci sono ancora commenti su Colori per la Nostra Casa

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste