+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-18, Sab 08-12

432 Hz - Una rivoluzione musicale

di La Redazione di Macrolibrarsi 6 anni fa


432 Hz - Una rivoluzione musicale

8 Hz ossia 8 cicli al secondo

Sembra un nulla, invece è la base del ritmo a cui batte il tuo cuore, è la frequenza di replicazione del tuo DNA, è alla base della sincronizzazione dei 2 emisferi che compongono il tuo cervello, ...

E' perfino alla base della risonanza di Schumann, più nota come la risonanza dell'universo: 8 cicli al secondo.

8 hz dovrebbe essere anche la base della musica che ascolti ogni giorno, ma così non è: gli strumenti musicali vengono accordati su frequenze convenzionali, di norma il La 440 Hz, ossia 440 vibrazioni al secondo (scala equo-temperata)

Però, con la regolazione a 440 Hz, la musica non ha più l'influenza positiva che potrebbe avere sul corpo, anzi, potrebbe danneggiarlo portandogli frequenze errate. Infatti il suono è un'onda d'informazione: più è ricco, più stimola l'attività del nostro cervello.

Per questo da più parti, oggi, viene richiesto di attuare una vera e propria rivoluzione musicale: cambiare l'intonazione degli strumenti, accordandoli con un La a 432 Hz (e un DO a 256 Hz)

Molti sono i sostenitori della cosidetta accordatura aurea: dai Pink Floyd  a Mick Jagger, cantante dei Rolling Stones a livello internazionale, mentre in Italia da M. Bosman, Flavia Vallega, Andrea Doria a Riccardo Tristano Tuis. Fu sostenuta anche da Verdi, e in tempi più recenti da Pavarotti e Placido Domingo.

Alcuni esperimenti hanno dimostrato che:

  • In concerti eseguiti con strumenti accordati sul La a 440 hz gli ascoltatori assumevano atteggiamenti polemici, antisociali. Ma gli stessi ascoltatori, invitati a riascoltare lo stesso concerto, stavolta eseguito con strumenti regolati su un La a 432 hz, acquistavano un atteggiamento positivo, se non entusiasta.
    Non solo, 9 ascoltatori su 10 apprezzavano di più il secondo concerto, pur non sapendo indicare il motivo.
  • Coloro che ascoltano un concerto a 432 hz riferiscono tutti di un incremento della qualità della musica. I più esperti parlano di una maggior qualità del tono e un incremento della ricchezza del Timbro. Inoltre gli ascoltatori percepiscono la musica come non proveniente dagli strumenti musicali, ma dall'ambiente circostante, arrivando a parlare di full immersion nella musica.
Vai ai CD a 432 Hz >

Desidero ricevere Novità, Offerte, Sconti e Punti. Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito un premio di 50 punti.

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

La Redazione di Macrolibrarsi

Tanti sono gli autori che scrivono per Macrolibrarsi e tutti sono uniti dalla curiosità e il desiderio di conoscere il più possibile di questo nostro bellissimo mondo. Avidi lettori, attraverso gli articoli che scrivono per Macrolibrarsi, condividono ciò che scoprono nelle...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su 432 Hz - Una rivoluzione musicale

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.