+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Vivi nel Piacere di Vivere

  11 mesi fa


Vivi nel Piacere di Vivere

Un invito al Piacere: come trovare la felicità nel quotidiano

«Prima il dovere e poi il piacere» è da sempre considerato il fondamento di una “buona educazione”, il mantra che ogni genitore ripete al proprio figlio in ogni fase della sua crescita. E così il bambino cresce imparando che il dovere è più importante del piacere, che non è mai troppo presto per iniziare a caricarsi di responsabilità, impara a dedicare tutto il tempo a sua disposizione al dovere e quello che avanza – se avanza – al piacere.

E cresce passando dai compiti alla compilazione della dichiarazione dei redditi, sempre più schiacciato dalla sua esigenza di rimanere sulla diritta via e di non perdere i ritmi di una società che va sempre più veloce: cresce col dovere che cresce insieme a lui e più di lui, esponenzialmente.

Il bambino cresce con quella frase che gli torna sempre in mente, e continua a ripetersi che prima viene il dovere e poi il piacere, che non esiste altro modo di vivere, senza riuscire mai a lasciarsi andare alla naturalezza del vivere pieno.

Il Piacere come motore della vita

Così, per il bambino che diventa adulto il piacere diviene qualcosa che va demonizzato, che dev’essere limitato a uno spazio minimo della sua quotidianità, perché il piacere “non è la vita reale”, ma è qualcosa che distrae e astrae da questa. Il bambino che diventa adulto, quindi, sempre più incalzato dal dovere che cresce, a fianco e più di lui, relega il Piacere in una posizione così marginale rispetto a tutto il resto da dimenticarsi che esiste.

 

Il piacere è la benzina, il motore e la carrozzeria di cui ha bisogno la nostra automobile per rimanere sulla strada: non è una svolta, è la destinazione e il viaggio stesso, è la vita vera

Il Piacere stesso diventa, anzi, tutto il resto, qualcosa che non fa parte delle sue esperienze, una svolta improvvisa sulla dritta autostrada dell’esistenza troppo repentina da prendere, una decisione che lo qualifica, difficile e non naturale, qualcosa di seduttivo che chiama a sé, come fa tutto quello che nella vita è considerato vietato o sbagliato. Perché chi vive la propria vita seguendo gli impulsi del piacere è considerato dalla società un buono a nulla che non combinerà mai niente nella vita e che, proprio per questo, non ha la stoffa per rimanere sulla giusta strada.

Questo è diventato il Piacere: una scelta al di fuori di sé, un modo di vivere deprecabile che non rappresenta la realtà.

Ma il Piacere è altro, molto altro. È la benzina, il motore e la carrozzeria di cui ha bisogno la nostra automobile per rimanere sulla strada che sta percorrendo, un aiuto ad andare dritto senza il bisogno di guardare né a destra né a sinistra, non è una svolta, è la destinazione e il viaggio stesso, è la vita vera, un qualcosa che non solo è parte integrante di questa, ma che la qualifica ed esalta.

 

Come vivere una vita piena, giorno dopo giorno

Il Piacere è lo spazio della quotidianità a cui bisogna ambire ad arrivare, un momento di reale intimità conse stessi in cui si riesce a stare senza ipocrisie a contatto con il proprio vero io, scoprendosi sempre di più e sempre nuovi.

Ecco perché leggendo il nuovo libro di David Haidehoi Simurgh, Il Piacere prima di tutto. Come liberarsi dalle catene e ritrovare il senso dell’Esistenza, si è subito portati a mettere in discussione tutto il sistema basato sul predominio del dovere sul piacere, perché se è vero che viene prima il dovere e poi il piacere, è vero soprattutto che non c’è dovere senza piacere e che, proprio per questo, il Piacere diventa l’elemento fondamentale nella realizzazione del dovere stesso.

Il libro di Simurgh è una vera miniera d’oro per chi ha deciso di vivere in modo pieno la propria vita, puntando a una riscoperta dell’essenza del Piacere, nella sua accezione più profonda e autentica. Fin dalla prima pagina è subito chiaro che quello che si sta leggendo altro non è che un invito a vivere secondo Piacere, a riscoprirlo e a liberarsi da tutti i pregiudizi che, nel corso dei secoli e grazie a frasi – veri e propri anatemi – come «prima il dovere e poi il piacere», lo hanno reso un compagno di viaggio indesiderato e mal visto. «In compagnia del Piacere ti muovi per la pura e semplice gioia di muoverti, ti muovi perché la vita è energia e l’energia è sempre movimento.

Ti muovi perché tutto è mosso dal Piacere a cercare il Piacere», dice l’Autore invitandoci a riflettere su come il Piacere sia la base di partenza di qualsiasi movimento, esteriore e interiore, il motore e lo scopo dell’esistenza, «il principio che permea tutte le cose» e l’oggetto della ricerca della maggior parte di noi. In questo libro il Piacere diventa Fame e Sazietà, un bisogno e la sua soddisfazione, il percorso che si sta compiendo e il suo arrivo, lo scopo dell’esistenza e il modo per raggiungerlo. Questo libro è un viaggio alla ricerca del Piacere che parte dal Piacere stesso, dalle sue forme più immediate, come la soddisfazione dei bisogni più materiali (cibo, vacanze, sesso, sport o l’ultimo prodotto di grido), fino alla ricerca della sua natura più autentica e profonda in un percorso di conoscenza interiore che conduce alla Felicità. Abbiamo rincorso il dovere troppo a lungo, schivando il Piacere come fosse una spiacevole deviazione dalla normalità, per troppo tempo abbiamo sentito la frase «prima il dovere e poi il piacere» perdendo la gioia di vivere con noi stessi.

Il bambino che diventa adulto ha bisogno del Piacere per fare il suo dovere e, anche grazie a libri come quello di Simurgh, dobbiamo aiutarlo e aiutare noi stessi a liberarci dalle catene e a ritrovare il senso dell’Esistenza, iniziando a permetterci di vivere nel Piacere di vivere.

Ti consigliamo...


Il Piacere Prima di Tutto — Libro

(3)

€ 10,20 € 12,00 (15%)


Non ci sono ancora commenti su Vivi nel Piacere di Vivere

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.