800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Un popolo di animali allergici

di Maria Cuteri 3 mesi fa


Un popolo di animali allergici

Leggi il capitolo 1 del libro "Allergie nei Cani e nei Gatti" di Maria Cuteri

In un primo momento, la realizzazione di un libro sulle allergie degli animali mi era parsa difficoltosa per l’esiguità del materiale di cui pensavo di poter disporre. Invece mi sono poi accorta di quanto, in realtà, l’argomento fosse molto più fertile rispetto a ciò che avevo immaginato. Ho cominciato a mettere ordine tra i tanti test che negli anni avevo effettuato e archiviato e mi sono resa conto della corposità del materiale utile che avevo già a disposizione.

Poteva aiutarmi anche la mia storia personale; avendo sofferto di diverse allergie e intolleranze alimentari, ero inevitabilmente incline a una particolare sensibilità nei confronti dei sintomi provocati da questa patologia. Sempre più mi accorgevo che moltissimi dei miei pazienti erano disturbati da reazioni allergiche. Chiacchierando tra colleghi, amici e persone che incontravo nelle mie passeggiate con i cani, questo argomento continuava a tornare.

Grazie al noto fenomeno di attrazione chiamato, nel campo della fisica quantistica, entanglement, a un certo punto mi è apparsa d’innanzi una realtà “monotematica”. Ovunque guardassi, apparivano animali con sintomi riferibili ad allergie o a intolleranze.

Mi accorgevo sempre più che vi era un crescente aumento di soggetti che ne soffriva.

In alcune situazioni era molto semplice sospettare un’allergia, ma per tante altre, vista la complessità delle manifestazioni, non risultava così chiaro. Notavo spesso che i disturbi, oltre a essere molto fastidiosi e cronici, erano anche poliedrici nelle loro manifestazioni; di frequente, a causa della somiglianza dei sintomi e della varietà degli organi colpiti, l’allergia poteva essere confusa con altro.

Quando mi capita di parlare in pubblico di questo argomento, ho la sensazione di dover fare ordine, in quanto proprio l’entropia e la moltitudine dei sintomi rendono spesso confuso il quadro clinico e quindi anche difficile la diagnosi.

Proseguendo la lettura vi accorgerete come spesso sia davvero impossibile trattare questo argomento a compartimenti stagni. Ho cercato di semplificare e nella diversità delle reazioni spero comunque di essere riuscita a fare chiarezza.

L’allergia, come dicevo sopra, è considerata una malattia cronica; il pensiero comune che la medicina ufficiale ha fatto passare è che non si può guarire.

Si sono tentati tanti approcci farmacologici e negli anni sono stati studiati anche vaccini desensibilizzanti, ma non si è mai cercato di capire fino in fondo quali siano i veri motivi che portano alcuni animali (vale anche per le persone) a manifestare queste reazioni in modo molto violento e spesso anche invalidante. Nonostante diverse ricerche, a oggi, la risposta ai pazienti affetti da allergia da parte delle terapie convenzionali è nella maggior parte dei casi incompleta.

Ho cercato, con questo libro, non solo di fare chiarezza sul tipo di reazioni che vengono raggruppate entro il generico termine di allergia, ma anche di definire le cause che spesso portano l’organismo a reazioni del sistema immunitario. E non manco di sottolineare il fatto che prevenire è sempre meglio che curare e se proprio dovessimo trovarci in questa seconda circostanza è meglio cominciare con approcci il più naturali possibile.

Ormai sono quasi quindici anni che mi occupo di allergie e vi posso assicurare che, seguendo questa via, ho visto moltissimi animali ridurre le loro reazioni fino ad arrivare alla completa scomparsa dei sintomi e riuscire poi a mantenere il loro stato di salute per tempi molto lunghi, facendo sempre attenzione a restare il più “puliti” possibile.

Personalmente, il mio percorso è stato differente rispetto a quello di una ricercatrice classica; sono partita dalla pratica per poi passare in un secondo momento alla teoria, che comunque quasi sempre mi ha fornito conferme. Vorrei sottolineare che nella mia pratica ho avuto anche riscontri che si discostano, per certi versi, dagli studi scientifici che ho nel tempo consultato. Credo che queste discordanze siano semplicemente legate al modo che ho di lavorare che, a mio avviso, permette di avere diverse chance rispetto alle terapie tradizionali.

Nella ricerca bibliografica riguardante la costante contaminazione dell’ambiente, e quindi degli esseri viventi che vivono su questo pianeta, si trovano pochissimi studi sulle molecole coinvolte in questi processi in riferimento all’ambito veterinario. In tale ambito, la medicina si occupa prevalentemente della pratica clinica; in quasi tutti i congressi di veterinaria si parla dell’elevata frequenza delle allergie, salvo poi lasciare ad altri le ricerche sulle molecole con forti probabilità allergizzanti.

Da qui la difficoltà a trovare riferimenti bibliografici. Vi assicuro che ho fatto del mio meglio per riuscire a trovare dati scientifici al riguardo e, dopo le innumerevoli ore passate a cercare, qualche piccola scoperta l’ho fatta, ma da qui sono nate anche molte intuizioni.

Permettetemi una riflessione un po’ cattiva. Se vado alla ricerca delle cause costituite da atteggiamenti umani errati, come l’uso indiscriminato di sostanze chimiche, vaccinazioni con frequenze troppo elevate, uso di antibiotici e farmaci di sintesi anche se non strettamente necessari ecc., scopro che è proprio qui che nasce una parte dei problemi.

Chi fa ricerca scientifica? Sono proprio coloro che in teoria producono e poi distribuiscono queste molecole. Quindi, chi ha interesse ad andare a stabilire veramente quale sia il loro reale coinvolgimento nell’elevato manifestarsi di dette reazioni?

Immagino che molti di voi condividano queste mie perplessità.

Allergie nei Cani e nei Gatti

Cause, sintomi, prevenzione, rimedi naturali ed esperienze di guarigione

Maria Cuteri

Sei anche tu tra la schiera di quelli che, dopo anni di (inutili) terapie inefficaci, si trova ancora a non sapere come comportarsi per aiutare il proprio compagno animale “tormentato” da reazioni e fastidi di origine...

€ 12,90 € 10,97 -15,00%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


Maria Cuteri è medico veterinario laureata nel 1994 presso l'università degli studi di Milano. Dopo qualche anno di pratica ambulatoriale ed utilizzando solo farmaci convenzionali si è avvicinata alla medicina non convenzionale. Diplomata nel 2004 in omotossicologia ha...
Leggi di più...

Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Un popolo di animali allergici

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste