800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Un buon libro è un buon amico: la biblioterapia o booktherapy

di Lo Staff di Macrolibrarsi.it 3 anni fa


Un buon libro è un buon amico: la biblioterapia o booktherapy

Regalare un libro è sempre un'ottima idea! A differenza di quanto si pensi non è un regalo banale, anzi è sempre molto consigliato: i libri influenzano la psicologia e lo stato d'animo dei loro lettori, tanto che oggi si parla di libroterapia!

 

I libri ci danno un diletto che va in profondità, discorrono con noi, ci consigliano e si legano a noi con una sorta di familiarità attiva e penetrante.
Fernando Pessoa

Molti leggono per passare il tempo, per staccare dalla vita quotidiana, perchè “mi piace” o per informarsi.

Ma i libri sono in grado di fare molto di più, influenzando i loro lettori, tanto che oggi si parla di booktherapy.

Leggere è un antidepressivo: permettendo di evadere dalle preoccupazioni di tutti i giorni, aiuta a dissipare la malinconia e il malessere che si impadroniscono di noi, soprattutto nei mesi invernali.

 

La lettura è sollievo dei mali, e consolazione nelle sventure
Proverbio italiano

Non solo, è stato anche dimostrato che i libri riescono a influenzare attivamente i loro lettori, aiutando la loro crescita personale e spirituale.

Ciò è ben espresso da Hernán Huarache Mamani:

Quando scrivo sono cosciente che un libro ha il potere di cambiare la vita a una persona o influenzare le sue azioni; la parola ha la capacità di imprimersi in una persona, fissare pensieri, idee, trasformarsi in sentimento fino a divenire esperienza di vita.
Hernán Huarache Mamani

A chi non è mai capitato di leggere un romanzo particolarmente bello, e di immedesimarvi nel protagonista a tal punto da assumere per breve tempo i suoi atteggiamenti, e modi di esprimere?

Oggi i libri entrano anche all’interno della psicoterapia: infatti sono in grado di rispondere a una necessità di approfondimento personale, suscitano riflessioni e portano a individuare e sciogliere nodi problematici.

Per questo motivo spesso i terapeuti inseriscono la lettura di un testo all’interno della terapia psicologica: in questo modo possono lavorare sia sul vissuto, sulle esperienze personali del singolo, sia sulle differenti sfere che un libro può attivare (cognitiva, emotiva, sociale)

Cosa possiamo leggere?

  • per scavare dentro di sé e ritrovare l'equilibrio interiore sono consigliati testi sul benessere e di filosofia
  • le guide per viaggiare e i libri fotografici possono riportare alla nostra mente i bei ricordi delle vacanze appena trascorse, o proiettarci verso le ferie future.
    In entrambi i casi penseremo a momenti di felicità e relax

Se non hai letto da tre giorni un libro le tue parole diventano scialbe
Proverbio Cinese

 

Vai ai libri di Macrolibrarsi.it >

Ti consigliamo...


Dietro Lo Staff di Macrolibrarsi si nascondono in realtà ben tre nomi: Claudia, Francesca e Valeria. Tre ragazze che hanno in comune la passione per la scrittura e la curiosità e il desiderio di conoscere il più possibile di questo nostro bellissimo mondo.  Avide...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Un buon libro è un buon amico: la biblioterapia o booktherapy

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste