800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Perché Lui mi ha Lasciata?

  5 anni fa


Perché Lui mi ha Lasciata?

Scritto da Simona Oberhammer

«Perché questa storia è finita?»

«Perché non si è fatto più sentire?»

«Perché è sparito senza una parola di spiegazione?»

Perché? Perché? Perché?

 


L'abbandono d'amore è una grande sofferenza per le donne. Non è solo lui che se ne va. È una parte di se stesse che le lascia.  Se ne vanno le speranze di un futuro insieme: volevo un figlio da lui, volevo condividere il risveglio del mattino, volevo una casa tutta per noi, volevo una vita da sognare insieme.

È un mondo intero che scivola via con le lacrime che solcano le guance. Scendono calde e salate, qualche volta trasparenti, qualche volte scure di mascara. C'è l'anima infragilita in quelle lacrime. Trasparente perché è stata data tutta all'uomo della propria vita, scura perché è diventata pesante per il dolore di un vuoto che sembra impossibile colmare.

Insieme alle speranze se ne va anche l'autostima, il proprio valore di donna:

  • sono abbastanza femminile?
  • Piacerò a qualcun altro?
  • Cosa c'è che non va in me?
  • Perché anche questa volta non ha funzionato?

C'è una terra dura e arida di fronte alle donne mentre le domande rimbalzano qua e là nei giorni vuoti che si susseguono. È secca e crepata quella terra. Non cresce niente. E loro continuano a non comprendere.

Perché? Perché? Perché?

Lo chiedono all'amica, alla mamma, alla sorella: «Tu cosa dici? Perché se n'è andato?». Le risposte si accavallano confuse. Allora di fronte a quella terra secca le donne decidono che devono scoprire cosa c'è sotto. Si inginocchiano, i collant si strappano, la pelle viene incisa dai sassolini ma loro non demordono. Iniziano a scavare.

Con le mani, con le unghie. E vanno giù. Sono le lacrime e il sudore a sciogliere quella terra inaridita. Diventa fango e loro si infilano fino ai gomiti, il viso impolverato, lo sguardo di chi cerca la sfida.

«Lo capirò il motivo!».

Ci riescono? Certe volte sì.

Tante altre volte purtroppo no. E quando è "no" alla relazione successiva si rivive un altro abbandono. E poi anche a quella dopo.

Finché arriva il momento in cui si è troppo stanche di scavare nella terra polverosa delle relazioni ormai finite, asfissiate dagli sbagli. E allora può succedere qualcosa. Una deviazione.

Le donne iniziano a scavare nella propria anima. Spesso succede per caso: si comprende che non è nella relazione che bisogna scavare. Ma in se stesse.

È allora che le donne si chiedono:

  • Chi sono davvero io?
  • Cosa voglio da me stessa?
  • Quale ideale di uomo sto inseguendo
  • Cosa porto insieme a me in ogni relazione?
  • Sfiducia?
  • Rabbia?
  • Sottomissione?
  • Aggressività?
  • Paura?
  • Attaccamento?

E capiscono che dagli uomini bisogna andarci con la propria anima, non alla ricerca di quella. Quando le donne scavano dentro se stesse, quando decidono di dare spazio alla forza e al potere femminile che c'è dentro di loro, può succedere qualcosa di davvero importante. Le relazioni cambiano: perché portano sicurezza e non paura, autostima e non sfiducia, libertà e non attaccamento, amore e non dipendenza. Quando le donne scelgono di viaggiare verso la loro anima si dirigono verso uno spazio in cui la felicità può accadere.

Il vero amore può esistere.

Questo testo è stato ispirato dal sito di Simona Oberhammer, naturopata e ideatrice della Via Femminile. Se vuoi saperne di più visita il sito http://www.simonaoberhammer.com/..

 

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita da Macrolibrarsi con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.

Ti consigliamo...


Ultimi 5 commenti su Perché Lui mi ha Lasciata?

icona

Rossella

sono nel pieno di una sofferenza...

sono nel pieno di una sofferenza da abbandono totale, da vaporizzazione dico io... ed è stata così letale e completa l'eliminazione di me e di tutto ciò che mi riguarda, da parte del mio amato, che sono stordita. soffro molto ma mi aspetto che l'onda alta debba ancora arrivare, è tutto troppo recente per annegare nel dolore, per ora resto a galla. l'umiliazione del rifiuto, del vederlo voltato altrove ha fatto sorgere un inaspettato ritrovato amore per me stessa, per quello che sono, rispetto per quello che ho raccolto dentro di me nella mia vita. leggere questo articolo mi ha fatto sentire che sono sulla strada giusta per ritrovarmi, nessuno mi ha cancellata, nessuno mi ha fatta sparire. io ci sono, esisto e ho un enorme valore. devo aver cura di me e guardare avanti. ho quarant'anni ma mi sento una ragazza nell'animo e nel cuore. questo amore, per me assoluto, rimarrà nella mia anima per sempre e quanto di bello ho vissuto nessuno lo chiederà mai indietro.

Recensione utile? (0 )

icona

francescsa

un sentiero non privo di difficoltà

un sentiero non privo di difficoltà, per tutte noi penso...e se ancora siamo single è perchè questo è un problema non risolto, penso che tutto il lavoro che abbiamo affrontato sul maschile e femminile che tu Simona ci stai insegnando un pò alla volta, ci aiuterà a fare chiarezza, la comprensione prima di tutto! Grazie Francesca G.

Recensione utile? (0 )

icona

Silvia

Bellissimo articolo!

Bellissimo articolo!! Mi riporta alle tante calze rotte e al mascara colato sul viso fresco di chi sa poco di sé e cerca spiegazioni nelle colpe altrui. Sono stata tante volte quella giovane donna, fino a che non mi sono riconosciuta come sua più preziosa amica e mi sono chiesta lucida: "Come possono amarti se tu stessa non ti rispetti?" E ancora, finalmente provocatoria: "Cosa dovrebbero amare?". E' arrivata la risposta più vera e spietata: "Non lo so". Altre lacrime, altro mascara. Ho lasciato che tutto scorresse, arresa alla consapevolezza ho permesso che la ricerca invertisse il senso di marcia: la conquista è stata iniziare a guardare dentro, per dare sempre più importanza a ciò che vedevo in quella direzione. Ancora nel mezzo del percorso, mi definisco "con le mani in pasta" a modellare una preziosa materia sconosciuta, da trattare con cura e infinito rispetto. Com'è successo nella vita, ho iniziato qualche riga fa parlando di uomini, e mi sorprendo appassionata a scrivere di me.

Recensione utile? (0 )

icona

Patrizia

La paura soffocante di restare sole...

La paura soffocante di restare sole a volte è un circolo vizioso che ci fa vivere con i paraocchi. Riprendere in mano la propria vita.... il proprio valore ci da la possibilità di respirare aria nuova e di riaprirsi ad un sano rapporto di coppia. L'articolo mi ha fatto focalizzare quanto sia importante un lavoro interiore al femminile per rafforzarmi e vivere più serenamente con l'altro.

Recensione utile? (0 )

icona

Patrizia

L'articolo mi piace.

L'articolo mi piace. E' un bel messaggio positivo per le donne. Sono tantissime a soffrire per le relazioni che non funzionano. Ritrovare la propria anima è davvero la prima condizione...

Recensione utile? (0 )

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste