800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Maqui per lo sport

di Stefano Censani 2 anni fa


Maqui per lo sport

Utili per la prestazione sportiva, è il frutto più ricercato dagli atleti.

Le popolazioni indigene (indiani Mapuche o Araucani) della Patagonia (regione fra l’Argentina ed il Cile) conoscono ed apprezzano da tempi remotissimi le proprietà benefiche delle bacche di Maqui. Essi lo usavano quale alimento nella loro dieta quotidiana e quale frutto terapeutico, con potere analgesico e febbrifugo, dal quale si ricavava un estratto utile per la cura delle infiammazioni, delle ferite e per il sostegno immunitario.

Inoltre era usato anche per ottenere una bevanda alcolica chiamata Chicha, apprezzata ancora oggi.

Gli indiani Mapuche sono stati un popolo fiero e combattivo e sono stati gli unici a resistere all’invasione degli Europei nel sud-America e a non essere spazzati via dalla violenta colonizzazione occidentale, integrandosi solo negli ultimi decenni con le popolazioni degli Stati moderni; la leggenda narra che proprio l’uso alimentare e terapeutico sciamanico della bacca di Maqui possa aver loro conferito queste caratteristiche di resistenza e forza.

Il Maqui è il frutto più ricco di antiossidanti al mondo e per tale principale ragione può essere molto utile per la funzionalità e la rigenerazione muscolare.

Durante l’allenamento e lo sforzo muscolare si generano grandi quantità di elementi ossidativi di scarto che, se non opportunamente neutralizzati e rimossi, possono far insorgere uno stato di vera e propria “intossicazione ossidativa” di tutto l’organismo.

In tal modo le capacità di prestazione, recupero e rigenerazione muscolare dell’atleta sono sicuramente rallentate o compromesse, con decadimento delle prestazioni atletiche e del benessere complessivo della persona.

Per tale motivo il Maqui è molto apprezzato dagli sportivi, professionisti o amatoriali, per le sue qualità benefiche. L’insieme degli attivi naturali contenuti nel frutto, in particolare le Antocianine e le Delfinidine, svolge infatti una potente attività di contrasto dei radicali liberi che protegge dallo stress ossidativo tutto l’organismo e di conseguenza le sue capacità prestazionali muscolari.

Il Succo di Maqui sostiene la prestazione sportiva, ritarda l’affaticamento muscolare e ne favorisce il recupero.

Dott. Stefano Censani

Biologo e Naturopata

Maqui Salugea

Succo di Maqui Prima Qualità 500ml – Puro al 100%

Il Succo di Maqui Prima Qualità Salugea è utile per ossigenare i tessuti ed apportare benefici alla funzione epatica. Gli Araucani, popolazioni locali del territorio di origine della pianta, consumano da sempre il frutto Maqui quale alimento tradizionale nella loro dieta quotidiana e quale frutto terapeutico, con potere analgesico e febbrifugo, dal quale si ricava un infuso utile per la cura delle infiammazioni.

Nel Succo di Maqui si concentrano molte qualità salutistiche: in virtù delle sue proprietà toniche ed astringenti, rappresenta un ottimo rimedio naturale nei casi di dissenteria. Il succo di Maqui è inoltre particolarmente ricco di Antocianine, antiossidanti naturali, vitamina C, ferro, calcio e potassio. Tra gli effetti benefici, rafforza il sistema immunitario e favorisce sani livelli di zuccheri nel sangue.

Vai al prodotto > Vai allo speciale >

Stefano Censani

Il Dott. Stefano Censani è laureato in Scienze Biologiche ad indirizzo biologico-sanitario presso l’Università di Camerino con la votazione di 110/110 e Lode, e ha successivamente conseguito anche il Diploma Quadriennale di Operatore in Discipline Bio-Naturali e Naturopatia ad Ancona. Da...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Maqui per lo sport

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste