800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

La grande differenza tra cacao crudo e cotto

  2 anni fa


La grande differenza tra cacao crudo e cotto

Scopri quali nutrienti sono contenuti nel cacao crudo, e soprattutto se è vero che il cacao è il miglior antiossidante disponibile sul mercato.

Per preparare il cacao alla lavorazione industriale, si procede in questo modo: i chicchi di cacao vengono privati della scorza esterna del frutto, e della polpa che li riveste. Poi i semi vengono essiccati per renderli conservabili.

I tempi di essiccatura incidono molto sul risultato finale: una volta tolta la scorza esterna, finché i semi sono a contatto con la polpa avviene una fermentazione che scinde le proteine del cacao in aminoacidi, rendendo così i semi più digeribili, e dando origine al caratteristico aroma e gusto di cioccolato.

Non è obbligatorio fermentare e/o essiccare i chicchi di cacao per renderli commestibili. Anzi, queste due azioni modificano profondamente la composizione e l'efficacia dei nutrienti contenuti nel cacao.

Infatti le antiche popolazioni del Centro e Sud America utilizzavano il cacao come alimento, senza alcuna lavorazione. Semplicemente i chicchi venivano mangiati appena tolti dal frutto, o brevemente essiccati con la polpa ancora attaccata. Non solo, esse definivano il cacao "il cibo degli dei", e lo annoveravano tra le medicine a loro disposizione come lassativo e come ricostituente.

La scienza ha dimostrato che il cacao crudo contiene 20 volte più antiossidanti del vino rosso, e 30 volte più del the verde.

Secondo David Wolfe, uno dei maggiori esperti di crudismo e raw food in tutto il mondo, il cacao crudo ha il 367% di antiossidanti in più rispetto al migliore cacao tostato.

Indice dei contenuti:

I nutrienti contenuti nel cacao crudo

Il Cacao contiene più di 300 composti tra cui : proteine, grassi, carboidrati, fibre, ferro, zinco, rame, calcio e magnesio.

Il magnesio aiuta a costruire ossa forti ed è un rilassante muscolare associato a sensazioni di calma. Il Cacao ha anche un elevato contenuto di zolfo, che aiuta a formare unghie e capelli forti.

Il cacao crudo (non torrefatto) è un antiossidante, previene i problemi cardiaci, regola la pressione e i livelli di zuccheri nel sangue, rafforza il sistema immunitario. Tutto questo grazie ai suoi elevati livelli di magnesio, dopamina e serotonina.

E' ricco di Triptofano, un aminoacido essenziale, precursore della serotonina e della melanina. Esso diminuisce la fame e la sensibilità al dolore, non solo, è anche antidepressivo, ansiolitico e concilia il sonno.
Il corpo umano non è in grado di sintetizzare il triptofano pertanto deve essere assunto con l'alimentazione. Inoltre viene disperso dal calore, pertanto è disponibile solo nel cacao crudo e non in quello torrefatto.

Nel cacao crudo è stato ritrovato anche l'Anandamide, un neurotrasmettitore che diminuisce l'ansia, incrementa il buon umore e tiene sotto controllo l'appetito... in poche parole simula gli effetti della cannabis, ed è perfettamente legale! 

Il Cacao è il migliore antiossidante sul mercato?

Tutto dipende dal tipo di cacao, dove si coltiva e come è stato trattato.

Se è certificato come Cacao Crudo biologico, allora è un'ottima fonte di antiossidanti e se non lo è, allora si sta consumando un sacco di sostanze chimiche da irraggiamento e irrorazione che sono prassi normale nella crescita dei semi di cacao convenzionali.

L' ORAC (Oxygen Radical Assorbanza Capacity) è la scala sviluppata dal Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti per misurare l'efficacia degli antiossidanti di assorbire i radicali liberi che causano cellule e danni ai tessuti.
Più alto è il punteggio ORAC, maggiore è il livello di antiossidanti presenti negli alimenti.

Nella tabella ORAC la polvere di cacao crudo è in cima alla lista degli antiossidante con quasi quattro volte la quantità di antiossidanti delle bacche di Goji.

Punteggi ORAC (antiossidanti) per i 10 Top Superfoods ( per 100 grammi )

  1. Cacao grezzo in polvere 95.500
  2. Pennini cacao grezzo 62.100
  3. Cacao tostato in polvere 26.000
  4. Bacche di Goji 25.300
  5. Bacche di Acai 18.500
  6. Cioccolato fondente 13.120
  7. Latte 6.740
  8. Prugne 5770
  9. Uvetta 2.830
  10. Mirtilli 2400

Fonte : US Department of Agriculture / Journal of American Chemical Society

Ti consigliamo...


Prana Food è un'azienda nata a Gualdo Tadino (PG) da un gruppo di persone legate da una forte passione per il cibo sano, crudo, vegan e socialmente sostenibile, ma anche da yoga, meditazione e vita comunitaria. Ciò si riflette nella scelta del nome: Prana, ossia una parola sanscrita che...
Leggi di più...

Dello stesso editore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su La grande differenza tra cacao crudo e cotto

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste