+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-19, Sab 08-12

La coerenza del cuore

di Maura Cavalcanti 11 mesi fa


La coerenza del cuore

C'è una sottile conversazione che si svolge dentro di noi, il più delle volte a nostra insaputa. 

È una delle comunicazioni più vitali in cui ci troviamo coinvolti. È il dialogo basato sulle emozioni tra il nostro cuore ed il nostro cervello, noto anche come connessione cuore-cervello.

In questo articolo parliamo di...

Da sempre l'umanità ha eletto il cuore come l'organo simbolo dei sentimenti, indicandolo come fonte di coraggio, saggezza ed emozioni. Il luogo dove risiede la nostra vera essenza, dove incontrare noi stessi senza condizionamenti esterni.

Un'intelligenza divina da riscoprire ed ascoltare per trovare la felicità.

Rafforzare questa connessione è fonte rigogliosa di salute. Un viaggio che può portarci alla comprensione dello scopo della nostra esistenza.

Da anni ormai, anche la scienza ha portato la sua attenzione verso il cuore, non considerandolo più solamente un metronomo dal ritmo regolare e cadenzato e una perfetta pompa meccanica. Ma iniziando a guardare ad esso in modo più profondo, cercando di carpire i segreti e osservando come e quanto l'attività del cuore influenzi il cervello ed i meccanismi fisiologici del corpo umano.

Si è appurato che cuore e cervello comunicano attraverso l'elaborazione di informazioni quali le percezioni, le emozioni e l'intuizione, giocando un ruolo di primaria importanza sulla nostra salute.

È stato dimostrato che il dialogo tra cuore e cervello è al 90% di tipo afferente. Ciò significa che per la maggior parte delle volte è il cuore a parlare al cervello e a comunicargli come si sente il corpo, ribaltando la vecchia credenza che fosse invece il cervello a comandare unidirezionalmente.

“Al cuor non si comanda”, diceva mia nonna. Quante volte lo abbiamo dimenticato, diventando più mente e meno cuore.


Il cuore ci sussurra, è dotato di una sua logica e di un'intelligenza anche a livello neurologico.


Basta osservare alcuni dati per rendersene conto: il campo elettrico del cuore, misurato sotto forma di elettrocardiogramma (ECG), può essere rilevato in qualsiasi punto della superficie del corpo. È 5.000 volte più forte del campo magnetico generato dal cervello e può espandersi ed essere intercettato ad un certo numero di metri di distanza dal corpo, in tutte le direzioni, utilizzando degli appositi magnetometri. 

Recenti studi sul cuore, effettuati in diversi laboratori americani, in particolare, hanno offerto agli scienziati nuovi spunti sul ruolo che i processi più basilari del corpo svolgono nel definire la nostra esperienza del mondo, dimostrando che le persone che hanno un atteggiamento positivo nei confronti della vita, non solo vivono più a lungo, ma hanno anche più successo.

Il cuore è davvero in grado di inviare messaggi al cervello e il cervello recepisce ed interpreta. Questi messaggi possono influenzare in modo tangibile le prestazioni cognitive, le percezioni, il livello di attenzione e l'elaborazione emotiva di una persona.

Uno dei protagonisti indiscussi di questa conversazione interna è l’amigdala, parte del nostro cervello che gioca un ruolo fondamentale nell'elaborazione delle emozioni ed è coinvolta nei sistemi della memoria emozionale. Il suo nucleo centrale è letteralmente sincronizzato con il battito cardiaco.

Lo dimostrano pubblicazioni affermate e rispettate, come la Harvard Business Review e l’American Journal of Cardiology, le quali illustrano come il “cervello cardiaco” ed il sistema nervoso comunichino tra di loro attraverso il battito cardiaco.

Al centro della principale ricerca condotta dell’Heart Math Institute; le variazioni naturali dei ritmi e degli impulsi cardiaci che si verificano nel battito cardiaco, servono come parametro per misurare la salute umana e la resilienza. Questi intervalli di tempo tra i battiti cardiaci consecutivi hanno una maggiore variabilità nelle persone sane, così come nei giovani.

Invece di essere regolare, monotono, il ritmo di un cuore sano - anche in condizioni di riposo - è in realtà sorprendentemente irregolare, con l'intervallo di tempo tra i battiti cardiaci consecutivi che cambia costantemente. Questa variazione naturale della frequenza cardiaca da battito a battito è chiamata variabilità della frequenza cardiaca (HRV- Heart Rate Variability). Numerosi studi dimostrano che l'HRV è un indicatore chiave della resilienza fisiologica e della flessibilità comportamentale, e può riflettere la capacità di adattarsi efficacemente allo stress e alle esigenze ambientali.

Sappiamo che uno delle principali elementi ad influenzare in modo negativo la variabilità cardiaca è lo stress. 

I fattori stressanti hanno infatti implicazioni dirette sul cuore; non mi riferisco ad un semplice episodio di stress acuto, che è parte naturale della vita, ma di stress cronico. Durante lo stress e le emozioni negative, il ritmo cardiaco diventa irregolare e disordinato, inibendo i segnali neurali, ed andando ad alterare le funzioni cognitive del nostro cervello. Questo limita la nostra capacità di pensare chiaramente, ricordare, imparare, ragionare e prendere decisioni efficaci, agendo spesso in modo impulsivo. 

L'input che viene inviato dal cuore al cervello durante le emozioni stressanti o negative, ha anche un profondo effetto sui processi emotivi del cervello - in realtà serve a rafforzare l'esperienza dello stress. 

Al contrario, durante gli stati emotivi positivi si ha l'effetto opposto; si rafforzano i sentimenti, la stabilità emotiva e le funzioni cognitive vengono promosse ed agevolate. 

Ciò significa che imparare a generare una maggiore coerenza del ritmo cardiaco, e cioè una comunicazione elettrica tra cellule nervose senza interferenze, sostenendo le emozioni positive, non solo giova all'intero corpo, ma influenza profondamente il modo in cui percepiamo, pensiamo, sentiamo e realizziamo, lasciando un’impronta sul nostro cervello.

I dati suggeriscono che quando le persone sperimentano stati di sincera positività, in cui i ritmi del cuore diventano più coerenti, il cambiamento del flusso di informazioni dal cuore al cervello può agire per modificare la funzione corticale e influenzare le prestazioni. Questi risultati possono anche aiutare a spiegare i cambiamenti significativi nella percezione, l'aumento della chiarezza mentale e l'accresciuta consapevolezza intuitiva.

Si può acquisire questa capacità, praticando alcune semplici tecniche, o utilizzando appositi dispositivi  per il benessere emotivo che hanno a che fare con la respirazione ritmica e profonda, e con una maggiore consapevolezza di sé stessi.

Se impariamo a controllare la respirazione e la frequenza cardiaca in situazioni stressanti, saremo molto più preparati a gestire e ad affrontare la vita in modo sano e tranquillo. 


Quando impariamo a modificare il nostro ritmo cardiaco, creando Coerenza Psicofisiologica, si generano emozioni positive e il corpo si riprende rapidamente dallo stress. 


Per sfruttare al meglio questa sorgente di segnali inconsci e carichi di autenticità, possiamo quindi avvalerci di tecniche e strumenti tecnologici che aiutano a stimolare l'intuito e coltivare la buona e sana abitudine di una corretta dieta emozionale.

Possiamo smettere di vivere esclusivamente nella nostra testa e scegliere di compiere un viaggio verso il nostro cuore, aprendoci ad esso.

Per approfondire puoi leggere...

Coerenza Cardiaca per Ragazzi — Libro

(1)

€ 17,67 € 18,60 (5%)

Ridi, Ama, Vivi — Libro

(48)

€ 14,25 € 15,00 (5%)

Guarire — Libro

(19)

€ 9,41 € 9,90 (5%)

Usare il Cervello del Cuore — Libro

€ 19,00 € 20,00 (5%)

Il Cuore è una Porta — Libro

€ 12,35 € 13,00 (5%)

Mind Resonance — CD

(30)

€ 16,15 € 19,00 (15%)

Regeneration — CD

(18)

€ 16,15 € 19,00 (15%)


Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi novità, sconti, promozioni speciali riservate e un premio di 50 punti spendibili sul sito.

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Non ci sono ancora commenti su La coerenza del cuore

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI NSIIURR
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.