Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Introduzione - Medicina Vibrazionale - Libro di Richard Gerber

di Richard Gerber 5 mesi fa


Introduzione - Medicina Vibrazionale - Libro di Richard Gerber

Leggi un estratto dal libro di Richard Gerber "Medicina Vibrazionale"

Molti studi sulle terapie alternative sono ancora ignoti ai medici tradizionali perché questi ultimi sostengono fermamente che non vi siano prove per dimostrare l'efficacia di pratiche come la guarigione psichica, e perché le riviste mediche ufficiali non danno spazio ad articoli sulla guarigione vibrazionale. Queste riviste, non pubblicando niente che abbia una natura controversa a meno che non provenga da altri giornali autorizzati, hanno finito per creare un paradosso, dove nessuno può affrontare il tema delle terapie alternative perché non vi sono fonti ufficiali da poter citare.

Lo scopo di questo libro è dimostrare che la guarigione attraverso i sistemi che influenzano l'anatomia energetica sottile non è altro che un'estensione della scienza medica esistente.

Come il paradigma newtoniano della fisica è stato esteso dalla visione einsteiniana, allo stesso modo questo libro dimostrerà in che modo i principi di quella che io definisco medicina einsteiniana vadano oltre l'universo newtoniano a orologeria per comprendere gli esseri umani dalla prospettiva di campi energetici interattivi e interpenetranti.

Gli studi che ho messo insieme come prova della nostra estesa anatomia sottile sono una raccolta di osservazioni cliniche e scoperte sperimentali provenienti da vari ricercatori interdisciplinari. Alcuni di questi studi sono stati replicati da altri ricercatori in laboratori diversi, altri no.

Viste di per sé, tali ricerche potrebbero essere considerate insufficienti a dimostrare i fenomeni e i sistemi energetici, ma se osservate complessivamente, come tante piccole tessere colorate che vanno a formare un mosaico più grande, è possibile scorgere il quadro d'insieme e abbracciare una prospettiva estesa che vede gli esseri umani come delle creature multidimensionali di energia.

La fisica quantica e gli esperimenti sulle particelle ad alta energia hanno dimostrato che, a un livello subatomico, tutta la materia è energia. La medicina einsteiniana ha cercato di inserire la visione newtoniana della biomeccanica nell'ottica di sistemi di energia dinamica interattiva.

Se siamo esseri di energia, allora dobbiamo anche poter essere influenzati dall'energia.

La stessa medicina ortodossa, riconoscendo questo fenomeno, ha iniziato la sua marcia evolutiva verso lo sviluppo di metodi di trattamento energetici. La radioterapia per curare il cancro, l'elettricità per alleviare il dolore e i campi elettromagnetici per stimolare la guarigione delle fratture sono solo i primi passi di una nuova prospettiva che si sta evolvendo all'interno della comunità medica.

Le energie utilizzate da coloro che praticano metodi di guarigione vibrazionale trasmettono quantità moderate di energia anche ai pazienti, ma l'energia emessa in questo modo appartiene a frequenze che non possono essere misurate con gli strumenti di rilevazione convenzionali. E tuttavia, per quanto possa sembrare incredibile, Einstein aveva predetto questa energia dimensionale superiore nella sua famosa formula E = mc2.

Questo libro ha lo scopo di trasmettere ad altri le conoscenze che ho raccolto nei miei undici anni di ricerca, perché sento di aver raggiunto una sintesi di comprensione in un campo che ha un urgente bisogno di fondamenta teoriche su cui costruire una nuova scienza della guarigione e della comprensione della malattia. Spero che stimolerà ulteriori riflessioni in chi lo legge, sia nel pubblico generico che fra i membri della comunità medica. Io lo considero una sorta di guida degli esploratori a una nuova impresa scientifica.

Al suo interno troverete molte idee radicali che non tutti potrebbero condividere. Come con ogni libro, spero che il lettore lo esplorerà con una mente aperta e al contempo critica, accettando quella conoscenza e quelle informazioni che gli sembrano veritiere. Nessun libro contiene tutte le risposte, e questo è solo un esempio in mutamento che aspetta di essere esteso, alterato e riformato da prove sperimentali completamente nuove.

Qui l'elemento fondamentale è la verifica sperimentale. Ciò di cui vi è veramente bisogno è un centro di ricerca multidisciplinare sulla guarigione che possa studiare le componenti del modello che ho elaborato in questo libro.

Ho immaginato a lungo una sorta di Mayo Clinic per la ricerca medica che possa studiare le molteplici dimensioni dei fenomeni di guarigione all'interno di un ambito di ricerca accademica. Un simile centro dovrebbe essere presieduto da un personale medico proveniente da tutti i campi di studio, ossia da dottori, infermieri e ricercatori medici, ma anche da agopunturisti, guaritori, erboristi, diagnosti chiaroveggenti, ingegneri, farmacisti, fisici e molti altri. Dovrebbe esservi un team interdisciplinare che progetti esperimenti per misurare le energie sottili dell'attività umana e osservi in che modo queste agiscono attraverso diversi metodi di guarigione.

All'interno del centro dovrebbe esservi ogni sorta di tecnologia diagnostica esistente, dagli strumenti per la mappatura delle onde cerebrali e la risonanza magnetica a quelli meno convenzionali del monitoraggio dell'elettroagopuntura. Inoltre, dovrebbe essere messa in campo una varietà di risorse per cercare di comprendere la natura basilare della guarigione e l'efficacia potenziale delle modalità curative presentate in questo libro e altrove entro tale settore di sviluppo.

Il centro dovrebbe essere un luogo in cui medici e guaritori provenienti da ogni ambito e disciplina intervengano non solo per mettere a punto nuovi esperimenti, ma anche per scambiarsi tecniche e procedimenti terapeutici. Un luogo in cui i guaritori possano a loro volta imparare e usufruire delle cure.

Le metodiche terapeutiche che si sono rivelate efficaci all'interno di piccoli gruppi clinici, dovrebbero essere applicate a un numero più ampio di pazienti in diversi centri sanitari e i risultati così ottenuti, riuniti e organizzati in una rete computerizzata, servirebbero a rendere più agevole la circolazione di informazioni e la sinergia degli interventi medici. Ogni centro affiliato avrebbe accesso agli studi clinici raccolti nella rete e avrebbe la possibilità di pubblicare i risultati delle proprie ricerche, nella speranza di vederli riconosciuti come fonti attendibili, infrangendo così il "paradosso del Comma 22" che grava sulla ricerca medica.

Bisogna sottolineare come molte delle pratiche terapeutiche presentate in questo libro siano meno care e molto meno tossiche e rischiose dei metodi classici e degli interventi chirurgici.

Se i medici cominciassero ad adottare terapie alternative nella loro pratica quotidiana, le spese sanitarie potrebbero conoscere una significativa riduzione. Ciò non significherebbe abolire la chirurgia e le cure farmacologiche, ma integrarle con terapie alternative che possano aumentarne l'efficacia. Quando i progressi nel campo della medicina vibrazionale saranno tali da offrire soluzioni concrete ed efficaci ai problemi che le terapie classiche non riescono a curare, assisteremo a un cambiamento sempre più netto nella pratica medica.

È probabile che in futuro i rimedi omeopatici e le essenze floreali saranno impiegati come farmaci a tutti gli effetti nella cura di vari disturbi cronici, ma personalmente opterò sempre per un buon intervento di chirurgia vascolare in caso di aneurisma all'aorta.

Il punto è che la ricerca nel campo delle terapie alternative ha molto da insegnarci su noi stessi e sulle nostre evoluzioni spirituali, oltre che offrirci una valida alternativa nella cura di malattie che continuano a mettere in scacco la medicina tradizionale.

Il mio auspicio è che i lettori prendano in considerazione i contenuti di questo libro con un atteggiamento mentale insieme aperto e critico, e che a fine lettura possano formarsi un'idea più completa dell'uomo come essere multidimensionale, dotato di illimitate potenzialità di guarigione e crescita.

Richard Gerber
Luglio 1987

Tratto dal libro:

Medicina Vibrazionale

Guida alle terapie energetiche

Richard Gerber

Basandosi sull'idea che il corpo umano è un complesso sistema di energie pulsanti che hanno bisogno di essere armonizzate ed equilibrate, Gerber colma il divario tra scienza e guarigione esoterica e propone un modello terapeutico fondato sull'energia indagando ambiti come l’agopuntura, l’omeopatia, la radionica, l’elettroterapia, la guarigione psichica e molti altri ancora.

Inoltre, spiegando le teorie moderne riguardo al funzionamento delle terapie energetiche, offre al lettore nuove prospettive fisiche e spirituali di salute e malattia.

Vai alla scheda

Il Dr. Richard Gerber esercita medicina interna vicino alla sua casa a Livonia, Michigan ed è un popolare conferenziere internazionale.
Leggi di più...

Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Introduzione - Medicina Vibrazionale - Libro di Richard Gerber

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste