800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Cristalli: come attivarli e pulirli

di Lo Staff di Macrolibrarsi.it 1 anno fa


Cristalli: come attivarli e pulirli

I cristalli sono carichi di energie che lavorano su piani sottili

Indice dei contenuti:

A cosa servono i cristalli

I cristalli o le pietre sono i primi elementi formatisi sulla nostra terra che portano l’energia primordiale della nostra Terra. I cristalli sono carichi di energie che lavorano su piani sottili e hanno il potere di modificare e cambiare le energie delle situazioni e ambienti in cui vengono collocate.

Questo accade anche per le persone: le pietre e i cristalli possono influenzare l’energia delle persone, riequilibrandole e riportando la centratura emotiva e spirituale.

Si sceglie il cristallo giusto in base all’esperienza che si sta vivendo, alle esigenze presenti in quel particolare momento della vita. Rilasciano grande energia anche se collocati negli ambienti ed è importante per questo scegliere il cristallo giusto per ogni ambiente.

Possono rilasciare un’energia forte all’interno della casa modificando gli equilibri e le sensazioni emotive che si percepiscono all’interno.

Cristalli: ecco come trattarli prima dell’utilizzo

Dopo aver scelto il cristallo giusto e prima di utilizzarlo, è consigliato svolgere alcuni passaggi importanti, come la purificazione, l’attivazione e successivamente la pulizia.

La purificazione di un cristallo è molto semplice: basta immergerlo in un recipiente di acqua con sale grosso e lasciarlo all’interno per un periodo di tempo. Quanto tempo serve per la purificazione? Dipende dalla grandezza del cristallo e dall’utilizzo che se ne andrà a fare.

Se un cristallo viene utilizzato addosso alla persona allora esso si caricherà di più energia e in maniera più frequente rispetto ad un cristallo che viene lasciato all’interno di un ambiente.

I cristalli all’interno degli ambienti solitamente sono più grandi e necessitano di essere purificati meno di frequente.

Dopo averli purificati, i cristalli necessitano di una attivazione da parte di chi lo utilizzerà: ogni cristallo ha un’energia e un potere particolare, certamente verrà scelto per le sue proprietà specifiche.

Questo non è però sufficiente: ogni cristallo va caricato di una energia propositiva chiamata anche di intenzione. Tenendo il cristallo tra le mani, in un momento di calma e concentrazione, si pone un’intenzione specifica, un obiettivo personale che si desidera raggiungere con l’aiuto dell’energia del cristallo.

E’ opportuno ripetere l’operazione di purificazione periodicamente: per i cristalli utilizzati giornalmente sulla persona, l’ideale è purificarli una volta ogni 15 giorni lasciandoli immersi in acqua salata per almeno 24 ore per poi risciacquarli sotto l’acqua corrente. Per i cristalli utilizzati negli ambienti invece è sufficiente una purificazione una volta al mese o 40 giorni con lo stesso procedimento. Fa la differenza anche la quantità di persone che passano per quell’ambiente e con quale frequenza.

 

 

Ti consigliamo...


Lo Staff di Macrolibrarsi.it

Dietro Lo Staff di Macrolibrarsi si nascondono in realtà ben tre nomi: Claudia, Francesca e Valeria. Tre persone che hanno in comune la passione per la scrittura e la curiosità e il desiderio di conoscere il più possibile di questo nostro bellissimo mondo.  Avide...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Cristalli: come attivarli e pulirli

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste