+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-18, Sab 08-12

Consapevolezza portatile

di Cinzia Picchioni 1 mese fa


Consapevolezza portatile

Recupera attenzione e concentrazione con un esercizio di consapevolezza per il digital detox

Computer, smartphone e tablet ci consentono di connetterci, di interagire e di trovare informazioni e intrattenimento con grande facilità: guardiamo le news, facciamo acquisti, cerchiamo consigli utili e meno utili, leggiamo e rispondiamo a email e messaggi, usiamo i social network… in un crescendo di attività che sono qualche volta utili, spesso futili e sempre gratificanti, cioè ci danno un immediato ed effimero senso di appagamento.

Chiudi gli Occhi e Respira — Libro

(6)

€ 15,68 € 16,50 (5%)

DIPENDENZA TECNOLOGICA: LA DOPAMINA

Gli studi scientifici sulla “dipendenza da Internet” la collegano al livello di dopamina, un neurotrasmettitore che ha numerose funzioni tra cui il controllo della sensazione di piacere. I livelli di dopamina aumentano quando riceviamo un abbraccio o parole affettuose, quando mangiamo cioccolato, ma anche quando cediamo a comportamenti meno salutari, come assumere alcool o stupefacenti, giocare d’azzardo… e quando proviamo reazioni emotive alle attività che svolgiamo online: se riceviamo un “mi piace” sulle nostre foto, per esempio, o ci arriva un messaggio gradito, o compriamo qualcosa che ci piace.

Anche se non ci sentiamo “dipendenti” dalla tecnologia, sia che usiamo gli strumenti digitali per lavoro, per divertimento o per noia, per uno scopo utile o frivolo, prendere in mano il telefono ha sempre un potentissimo effetto collaterale: ci distrae, sposta la nostra attenzione dal presente.

Lo smartphone ci permette di dimenticare le cose e di prestare poca attenzione. Non dobbiamo più ricordare i numeri di telefono o i compleanni; non memorizziamo la strada e non ci orientiamo, perché tanto abbiamo il navigatore; camminiamo con lo sguardo allo schermo e non notiamo il paesaggio, i suoni e gli odori che ci circondano. E perché mai concentrarci e ricordare cosa ci ha detto un amico quando possiamo mandare l’ennesimo messaggio per chiedere dieci volte la stessa cosa?

SEMPRE ALTROVE

La tentazione di controllare l’email o i social network “solo un’altra volta, ma è l’ultima” è una distrazione continua, porta la nostra mente altrove, lontano dal qui e ora, quando invece sappiamo che prestare attenzione al momento presente senza giudicarlo (come insegnano le pratiche di yoga, meditazione e mindfulness) è la chiave per gustare pienamente la vita, riducendo stress e ansia.

Se ti è venuta voglia di fare un bel digital detox, puoi iniziare dandoti delle regole che sono innanzitutto di buona educazione e di buon senso: metti via il telefono quando sei a tavola, quando sei con gli amici, con la famiglia o in situazioni sociali; non guardare il cellulare mentre cammini, né quando sei fermo al semaforo; trova dei momenti precisi per controllare i messaggi, non lasciare che ti distraggano da quello che stai facendo. Scoprirai che nel corso della giornata, anche di quelle che ci sembrano banali e prive di eventi, succedono tante cose: semplicemente non ce ne accorgiamo perché ne siamo consapevoli solo in minima parte.

CONSAPEVOLEZZA PORTATILE

A volte propongo ai miei allievi questo esercizio di consapevolezza prima di iniziare una lezione di yoga: chiedo loro di rispondere mentalmente ad alcune domande, facendo un percorso di consapevolezza all’indietro. Non c’è bisogno di attrezzatura particolare, né di incenso, né di un guru, si può fare ovunque e sempre. Se stai leggendo queste parole vuol dire che hai in mano questa rivista e, probabilmente, sei seduto da qualche parte. Com’è fatto lo sgabello, la sedia o la poltrona su cui sei seduto? Che cosa c’è sulla copertina della rivista che stai leggendo?

Che cosa hai letto prima di questo articolo? Se la stai ascoltando, che musica è passata 2 minuti fa? Come sei arrivato nel luogo in cui ti trovi ora? Come sei vestito? Pettinato? Quali scarpe indossi? Se hai fatto la doccia, che profumo aveva il bagnoschiuma? Per asciugarti, hai usato un accappatoio o un grande telo-spugna? Di che colore sono le pantofole che hai indossato per uscire dal bagno?

E così via, per testare la nostra consapevolezza: ogni momento, ogni azione, si presta a un ottimo esercizio di “consapevolezza portatile” che allena la nostra capacità di stare nel qui e ora. Ogni volta che non ci ricordiamo quel particolare non eravamo tanto presenti, eravamo dis-tratti (tratti fuori, tirati fuori) dal momento presente.

Ti consigliamo...


Chiudi gli Occhi e Respira — Libro

(6)

€ 15,68 € 16,50 (5%)


Desidero ricevere Novità, Offerte, Sconti e Punti. Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi subito un premio di 50 punti.

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Cinzia Picchioni

Cinzia Picchioni

Cinzia Picchioni vive e lavora in Piemonte. Ha scritto Introduzione allo yoga. Pratica yoga dal 1980 e lo insegna dal 1987, tenendo corsi per principianti, per più esperti e per la terza età. è autrice di diverse pubblicazioni: Yoga negli anni d'argento: come praticare nella terza età; Le...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Vivi Consapevole Vivi Consapevole è una rivista trimestrale illustrata edita da Macrolibrarsi.Da anni il Consapevole porta avanti un progetto culturale importante. Autosufficienza, permacultura, decrescita, cultura della transizione, abitudine alle "buone pratiche", risparmio energetico, riciclaggio dei...
Leggi di più...

Dello stesso editore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Consapevolezza portatile

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.