+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Come migliorare il sonno con i tessuti bioenergetici

di Francesca Rifici 4 settimane fa


Come migliorare il sonno con i tessuti bioenergetici

Scopri cos'è un tessuto bioenergetico, e che benefici può apportare sul tuo riposo

La bioenergetica è la disciplina che considera il sintomo come la causa di un disequilibrio che arriva dalla percezione emotiva, e ci aiuta a correggerlo anche grazie ai tessuti.

Ma cosa sono i tessuti bioenergetici e come lavorano? Scopriamolo insieme! 

In questo articolo parliamo di

 

Indice dei contenuti:

Cos’è un tessuto bioenergetico?

Ogni sintomo è quindi messaggero, dal punto di vista emotivo, di quello che sentiamo e viviamo e soprattutto di come lo elaboriamo. Attraverso la bioenergetica si possono sciogliere blocchi e resistenze che si formano a livello emotivo e che cristallizzano nel corpo fisico.

Esistono molti modi per lavorare su noi stessi e strumenti differenti.

Anche ciò che ci circonda, in termini di colori e di oggetti, influisce sulla nostra salute emotiva e fisica. Guardare un colore giallo piuttosto che un colore verde, modifica la nostra percezione in quel momento e perfino le nostre sensazioni.

Così vale per un tessuto con cui entriamo in contatto, se naturale, sintetico o come nel nostro caso, bioenergetico.

Un tessuto bioenergetico è un tessuto naturale che racchiude l’energia della fibra non sintetica, le cui potenzialità vengono arricchite con pietre o minerali preziosi.

Quando riposiamo circondati da un tessuto naturale piuttosto che sintetico, a livello energetico il nostro riposo cambia e così la nostra salute. Provare per credere.

Come migliora il sonno con un tessuto bioenergetico?

Il sonno è una parte fondamentale della nostra salute. Se esso non funziona correttamente o non riusciamo a riposare bene, tutto il ritmo di vita ne risente.

Non siamo stati abituati fin da bambini a pensare in termini di energia eppure le moderne scienze stanno dimostrando sempre più che tutto è energia, perfino la materia che altro non è che energia condensata.

Noi vibriamo alla frequenza di ciò che siamo ed entriamo in risonanza con gli ambienti e le persone attorno a noi. Quante volte ci è capitato di trovare simpatico qualcuno al primo sguardo e di non sopportare qualcun altro appena conosciuto? In fondo quali basi abbiamo per le sensazioni che proviamo?

Sono i legami energetici che ci fanno percepire sensazioni piuttosto che altre. E perché non dovrebbe essere la stessa cosa con un animale, un minerale, una pianta o un oggetto costruito con materiali naturali?

Quando dormiamo in un tessuto di cotone 100% naturale non trattato e magari arricchito con pietre o cristalli, il nostro corpo assorbe quelle energie e se ne nutre.

I benefici di un tessuto bioenergetico

Alcuni minerali come il quarzo rosa o la tormalina nera (sono per fare alcuni esempi ma ne esistono tanti) proteggono il nostro spazio e ci proteggono da energie esterne indesiderate.

Quando uniamo un tessuto naturale come il cotone con il quarzo, ad esempio, otteniamo non solo un tessuto vivo ma anche in grado di creare un involucro di protezione e abbandono, che favoriscono il rilassamento e il lasciare andare le tensioni.

Non dormiamo bene in tutti gli ambienti così come non abbiamo un sonno rigenerante su un materasso qualsiasi: la stessa cosa accade quando si prova un tessuto bioenergetico.

Fa bene alla salute fisica, al riposo ma soprattutto favorisce il rilascio di emozioni pesanti che non servono più e che ci impediscono di compiere un buon ciclo giornaliero di rigenerazione totale.

I nostri tessuti bioenergetici

Vedi tutti i tessuti bioenergetici ›


Non ci sono ancora commenti su Come migliorare il sonno con i tessuti bioenergetici

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.