800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Che effetto hanno sulla salute gli additivi alimentari?

di Lo Staff di Macrolibrarsi.it 4 mesi fa


Che effetto hanno sulla salute gli additivi alimentari?

Gli additivi alimentari sono pericolosi? Scopriamolo insieme!

Sappiamo leggere le etichette dei cibi? E conosciamo il significato di ogni sigla che viene riportata?

Gli additivi alimentari sono sostanze utilizzate nelle industrie: vediamo di cosa si tratta e quali effetti hanno sulla salute.

Indice dei contenuti:

Cosa sono gli additivi alimentari?

La maggior parte dei prodotti creati industrialmente contengono additivi. E il settore alimentare non fa eccezione a questa regola.

Gli additivi alimentari non sono sostanze con potere nutrizionale o necessarie all’organismo per funzionare meglio, ma servono per migliorare l’aspetto estetico del prodotto, quella che potremmo definire superficie. Con l’utilizzo di additivi possono essere ritoccati i gusti e si può rendere migliore la durata di permanenza sugli scaffali.

I primi additivi alimentari, di origine naturale, furono il sale e l’aceto: ad oggi la gamma di queste sostanze si è di gran lunga ampliata.

Se inizialmente venivano utilizzati per conservare più a lungo i cibi (come nel caso del sale e dell’aceto), successivamente si sono trasformati in sostanze aggiunte per dare un sapore diverso ai cibi, più invitante e accattivante. Pensiamo ai coloranti, che rientrano nella gamma degli additivi alimentari, essi non hanno alcuna utilità nutrizionale e nemmeno rendono migliore il sapore ma servono solo ad allietare la vista.

Come riconoscere se un cibo contiene additivi?

Una cosa importante quando si fa spesa e si acquistano prodotti di genere alimentare è leggere le etichette. Se sono presenti conservanti o additivi chimici vengono segnalati lì. Troveremo queste voci quasi sempre verso le ultime, perché gli ingredienti sono inseriti in ordine di quantità presenti e siccome le dosi sono ridotte, rispetto ad altri ingredienti, finiscono in fondo alla lista.

Come riconoscerli? Possono essere contrassegnati con il loro nome intero oppure con una sigla che solitamente prevede una E seguita da un numero (ad esempio E200). Nella maggior parte dei casi vengono usate le sigle: purtroppo è raro che il consumatore disponga di conoscenze sufficienti per sapere di quale additivo si tratti.

In realtà, non tutti gli additivi vengono segnalati nelle etichette perché la legge permette, in alcuni casi, di non menzionarli. Succede quando vengono considerati coadiuvanti tecnologici, utili per la preparazione dei cibi.

Da dove derivano gli additivi alimentari?

Inizialmente, gli additivi alimentari venivano estratti da piante e poi successivamente lavorati per renderli più utilizzabili.

Questo processo, col tempo e il crescere dell’industrializzazione, è risultato non idoneo e le esigenze commerciali necessitavano di materiale più facilmente disponibile e in minor tempo. In poco tempo, tutti gli additivi alimentari utilizzati nell’industria sono diventati di origine sintetica, ovvero creati direttamente in laboratorio.

Se da una parte questo ha permesso la creazione di una gamma molto estesa di coloranti, correttori di sapidità, correttori di acidità, dall’altra sono stati introdotti molti sapori ed elementi estranei all’organismo umano che hanno modificato il senso del gusto in primis creando non pochi effetti collaterali per l’organismo e per l’apparato digerente in particolare.

Ti consigliamo...


Dietro Lo Staff di Macrolibrarsi si nascondono in realtà ben tre nomi: Claudia, Francesca e Valeria. Tre ragazze che hanno in comune la passione per la scrittura e la curiosità e il desiderio di conoscere il più possibile di questo nostro bellissimo mondo.  Avide...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Che effetto hanno sulla salute gli additivi alimentari?

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste