+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Che cos'è la magia verde?

di Arin Murphy-Hiscock 2 mesi fa


Che cos'è la magia verde?

Leggi un estratto dal libro "La Strega Verde" di Arin Murphy-Hiscock

Storicamente, la strega era una donna che viveva ai margini, isolata; conosceva le erbe e i loro poteri e li utilizzava per curare gli altri. Chi aveva bisogno dei suoi servizi si rivolgeva a lei.

Oggigiorno, una strega verde con ogni probabilità vive in una città o nei suoi sobborghi. Potrebbe lavorare in molti campi, come il commercio, la sanità o l’insegnamento, oppure potrebbe essere una madre a tempo pieno.

Una strega verde non viene definita in base al luogo in cui vive o al lavoro che svolge per portare a casa lo stipendio. Né si limita a lavorare con le piante, gli alberi o le erbe. Non è, come si potrebbe presumere, definita esclusivamente dal modo particolare in cui esprime la propria spiritualità o dalla religione che professa. Una strega verde è definita in base al suo rapporto con il mondo circostante, alla sua etica, e alla sua affinità con il mondo della natura. In breve, vive la vita di una strega verde: vive il sentiero verde.

Quello della strega verde è un sentiero molto personale che integra capacità, predilezioni, il clima di una particolare località geografica, e l’interazione con l’energia di quell’ambiente. Non si tratta tanto di una tradizione quanto dell’adattamento personale di un ideale.

Stai leggendo un estratto da questo libro:

La Strega Verde

Guida completa alla magia naturale di erbe, fiori, oli essenziali e pietre

Arin Murphy-Hiscock

(1)

La strega verde è una naturista, un’erborista, una donna saggia e una guaritrice che abbraccia il potere della natura; attinge energia dalla Terra e dall’Universo; si affida a oggetti naturali come pietre e gemme per...

€ 16,00 € 13,60 -15%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda

Indice dei contenuti:

Il sentiero della strega verde

Nella percezione popolare, la pratica della magia verde è un’espressione della spiritualità basata sulla natura che si focalizza sull’interazione dell’individuo con il proprio ambiente naturale. La stregoneria in sé è una pratica che si avvale delle energie della natura per realizzare un compito o raggiungere un obiettivo. In generale, la stregoneria ammette l’esistenza di un dio e di una dea (talvolta esclusivamente di una dea) e riconosce che la magia è un fenomeno naturale.

La stregoneria viene spesso confusa con la Wicca, una religione moderna e alternativa che si basa sulla natura. Benché la Wicca e la stregoneria abbiano molti punti in comune, compreso un profondo rispetto per la natura, la Wicca resta una religione specifica, formale. Vi sono moltissime forme di stregoneria, con vari gradi di iniziazione. Ai fini di questo libro, il termine «stregoneria» si riferisce alla pratica di lavorare con le energie della natura per raggiungere un obiettivo, senza alcun contesto religioso specifico.

Una strega verde, quindi, è una persona che vive il sentiero verde ed è consapevole di come l’energia della natura fluisca attraverso la sua vita e il suo ambiente, anche se quell’ambiente non è il solito giardino o la foresta, resi popolari dalle fiabe e dalle fantasticherie romantiche.

Perché usiamo la frase «vivere il sentiero» invece di dire semplicemente «praticare la magia verde»? È molto semplice. La magia verde non è una pratica scissa dalla vita quotidiana, come la magia rituale, per esempio; è un’esperienza totalizzante, dove la vita stessa è un’esperienza magica.

La magia verde non è una tradizione formale come la Wicca gardneriana, dianica, celtica o altre correnti riconosciute. Quando usiamo la frase «tradizione della strega verde», non ci riferiamo a una linea ininterrotta di iniziati o a un corpo di tradizioni consolidate. Al contrario, ci riferiamo alle molteplici pratiche di luoghi diversi che, insieme, caratterizzano la strega verde e la donna saggia di oggi.

Poiché questo sentiero implica una pratica esclusivamente individuale, qualsiasi testo moderno sulla magia verde è semplicemente il modo in cui un singolo autore interpreta la pratica. L’iniziazione alla magia verde è tecnicamente impossibile. Non esiste un corpo di conoscenze formali tramandato attraverso una precisa formazione; nessuna mente di gruppo alla quale si è connessi mediante cerimonie sacre eseguite da anziani. Alcuni moderni gruppi eclettici possono anche basare la loro pratica regolare sugli ideali della magia verde, ma non è la stessa cosa.

Colei che pratica la magia verde può condividere con un’altra strega le sue conoscenze personali, compresi gli appunti e gli scritti, ma non si tratta di un processo di iniziazione. Leggere le idee e i punti di vista di un dato autore in merito al sentiero della strega verde è una forma di apprendimento in cui impari a osservare il tuo mondo in modo nuovo e scopri nuovi esercizi e tecniche che ti aiuteranno ad affinare e ad approfondire il tuo collegamento con il mondo della natura che ti circonda.

Questo processo non può essere così strettamente personale come accade nell’apprendimento tradizionale, dove l’apprendista lavorava a stretto contatto con il maestro; si tratta di una forma moderna di acquisizione delle conoscenze e delle abilità di un/una praticante particolare.

La visione della strega verde

I concetti di guarigione, armonia ed equilibrio sono tutti fondamentali per la pratica della strega verde e per la sua visione della vita. Concetti che incarnano tre ambiti distinti:

  1. La terra (l’ambiente in cui vivi, e il pianeta)
  2. L’umanità (in generale, nonché la tua comunità, gli amici e i conoscenti)
  3. Te stessa

La terra viene spesso considerata come l’ambito principale sul quale si concentra l’attenzione di una strega verde, ma questo è un po’ parziale. La strega verde capisce che la terra include il pianeta e tutto ciò che vive su di esso, compresi gli animali, le piante e le persone. In questo senso, sì, la terra è un termine collettivo per indicare tutti gli esseri viventi. Tuttavia, è anche consapevole che in questo modo si rischia di non dare la giusta enfasi a ciascun soggetto. Possiamo deprecare l’uso sconsiderato delle riserve d’acqua del nostro pianeta, ma un’azione a livello locale spesso ha un effetto più immediato sul nostro ambiente rispetto a una manifestazione davanti a un ministero. «Metti ordine nel tuo giardino» è una frase che la strega verde comprende bene.

Anche le persone sono oggetto di studio per la strega verde, perché ella comprende che l’umanità ha un impatto sulla natura, non solo per come gli individui la trattano, ma anche per l’energia che i loro sentimenti e le loro credenze creano. Come l’energia della natura influisce su di noi, così anche la nostra energia influisce sulla natura, ed è un impatto non sempre positivo. Di conseguenza, la strega verde cerca di mantenere l’armonia tra l’umanità e la natura. Comprende altresì che gli uomini influiscono sugli altri uomini con la loro energia, pertanto si sforza di conservare un ambiente armonioso sul piano energetico, in cui le persone possano sentirsi serene c incoraggiate a migliorare se stesse in maniera positiva, interagendo le une con le altre in modo spontaneo e amorevole.

Da ultimo, la strega verde deve operare in armonia con la vita reale. Ciò significa capire quali sono i tuoi obiettiva e gli ostacoli, e conoscere te stessa per poter utilizzare le energie e le capacità al meglio delle tue possibilità. Il tuo vero sé non è necessariamente quello che vorresti che fosse; è quello che sei veramente. Trovare questo sé autentico può essere un obiettivo estremamente difficile. Noi mentiamo a noi stessi regolarmente, e spesso lo facciamo così bene da continuare a ignorare certi aspetti della nostra personalità fino alla morte. Lavorare con questo lato nascosto di noi stessi, tuttavia, può essere appagante, e mantenere un’armonia tra i nostri aspetti più oscuri e quelli positivi riporta in equilibrio la nostra energia personale.

L'etica del sentiero della strega verde

Quale che sia il sentiero legato all’espressione della spiritualità, il concetto di etica riveste un’importanza cruciale. Tuttavia, e questo è un dato abbastanza interessante, non vi sono regole etiche o morali associate al sentiero della strega verde, tranne quelle che la praticante già possiede.

Perché non vi sono regole etiche precise nella pratica della magia verde? Innanzitutto, la pratica è talmente personale che creare una struttura etica escluderebbe alcune praticanti o le costringerebbe a modificare se stesse. La magia verde non intende costringere nessuno a cambiare; ha semplicemente a che fare con la scelta individuale di armonizzare la propria esistenza con l’energia della natura. In secondo luogo, la strega verde è così in sintonia con ciò che la circonda, che una serie di restrizioni etiche risulterebbe del tutto inutile. Poiché si ha la consapevolezza di far parte di un insieme più vasto, è difficile agire contro di esso. Lavorare con la terra significa che agire contro di essa sarebbe controproducente, e questo comprende qualsiasi azione ai danni di un membro dell’energia allargata della terra, come le altre persone, gli animali, le piante, e così via. E difficile agire in modo disonesto quando capisci che ogni individuo e ogni cosa saranno influenzati dalla negatività di una tale azione.

Se ami e rispetti il mondo circostante, non ne abuserai. Più empatia e simpatia provi per ciò che ti circonda, e meglio lo tratterai. Un concetto che si collega alla regola aurea che ritroviamo in molte religioni. Si tratta della reciprocità etica: se tratti con gentilezza coloro che ti circondano, loro tratteranno te nello stesso modo. Quello che fai agli altri torna sempre indietro, e questo vale per i pensieri, le azioni e l’energia.

Con la vigile consapevolezza che la strega verde si sforza di possedere, giunge la conoscenza di chi e di che cosa sarà influenzato dalle sue azioni e dalla sue scelte. Grazie a questa comprensione, e al senso di responsabilità e di protezione verso la vita che la strega stessa possiede, non è necessaria un’ulteriore attenzione sull’etica.

La natura è tua madre, tuo padre e la tua migliore amica. Non ha senso fare del male volontariamente a un tuo simile. Pensa all’amore e al rispetto che riservi alla terra. Estendi questo rispetto a tutte le creature che compongono il mondo della natura. Gli esseri umani, gli animali, le piante, gli alberi: tutto fa parte della natura. Ovviamente, li tratti con lo stesso rispetto con cui tratti la terra.

La Strega Verde

Guida completa alla magia naturale di erbe, fiori, oli essenziali e pietre

Arin Murphy-Hiscock

(1)

La strega verde è una naturista, un’erborista, una donna saggia e una guaritrice che abbraccia il potere della natura; attinge energia dalla Terra e dall’Universo; si affida a oggetti naturali come pietre e gemme per...

€ 16,00 € 13,60 -15%

Disponibilità: Immediata

Vai alla scheda


Arin Murphy-Hiscock

Arin Murphy-Hiscock è l’autrice di una serie di importanti volumi su stregoneria e Wicca. È attiva nel campo della spiritualità alternativa da oltre vent’anni e vive a Montreal, in Canada.
Leggi di più...

Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Che cos'è la magia verde?

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.