800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza — Lun/Ven 08:00-12:00/14:00-18:00

Aglio e parassiti intestinali

di La Redazione di Macrolibrarsi 1 anno fa


Aglio e parassiti intestinali

Come riconoscere i parassiti e come eliminarli

Il nostro intestino è il nostro secondo centro emotivo e svolge svariate funzioni a livello fisico. È “l’ombelico del nostro mondo” ovvero il centro nevralgico della nostra salute. Che nesso c’è tra intestino e parassiti intestinali?

Indice dei contenuti:

Intestino e parassiti intestinali

Il benessere della persona passa dall’equilibrio e dalla salute di tutti gli organi interni e della sinergia operativa che si crea fra di loro. L’intestino rimane comunque un punto chiave e focale perché è il centro del nostro apparato digerente e lo “spazzino” delle tossine accumulate. La salute dell’intestino influisce sul nostro stato di benessere generale.

L’astenia e la spossatezza continue sono uno dei primi sintomi di un intestino in difficoltà che potrebbe avere al suo interno fastidiosi ospiti come i parassiti intestinali. Come si formano i parassiti intestinali? Possono essere contratti tramite contatto esterno oppure possono svilupparsi all’interno dell’intestino e alimentarsi di ciò che noi mangiamo.

L’alimentazione ha un ruolo chiave perché permette, in misura più o meno maggiore, il mantenimento di queste forme di vita.

Parassiti intestinali: quali sono i rischi?

La parola stessa ce lo suggerisce: si tratta di parassiti e come tali vivono sfruttando l’energia del nostro organismo. Vivono sulle spalle di chi li ospita.

I primi sintomi che si riscontrano nelle persone sono infatti la continua stanchezza, la difficoltà ad organizzare le attività della giornata, l’astenia mattutina, un sonno agitato caratterizzato da risvegli e il bruxismo. Chi digrigna i denti di notte e tende ad agitare spesso le gambe, potrebbe soffrire di parassiti intestinali. Il rischio maggiore dato dalla presenza dei parassiti intestinali è la loro capacità di attivare e modificare il sistema immunitario e il flusso di informazioni che avviene normalmente fra le cellule.

Sembra che morendo, questi parassiti, liberino all’interno dell’organismo umano virus e batteri che portano dentro di sé. Tutte queste informazioni “anomale” liberate all’interno del corpo, possono indurre risposte immuno-allergiche e di tipo nervoso.

Un altro danno provocato dalla presenza dei parassiti intestinali è la capacità di provocare alterazioni a carico della flora batterica intestinale, adibita a proteggere le cellule intestinali.

Aglio e parassiti intestinali

Un rimedio molto efficace per contrastare ed eliminare la presenza dei parassiti intestinali è l’aglio. Una delle piante più utilizzate in cucina per aromatizzare i cibi risulta un ottimo antiparassitario, soprattutto se accompagnato da un periodo detox a livello alimentare. Esistono diverse tipologie di parassiti (i più comuni sono gli elminti) e ogni specie risponde ad una terapia su misura, spesso a base di oli essenziali. L’aglio rimane il rimedio panacea, che aiuta a prescindere dalla tipologia di parassita che si presenta.

Le sue proprietà vermifughe, disinfettanti, antibiotiche lasciano poco spazio ai parassiti che si vedono costretti a soccombere. Come consumarlo? Meglio macerarlo e consumarlo come estratto idroalcolico o tritarlo molto finemente, per permettere all’organismo di riceverlo già predigerito.

L’alimentazione che accompagna il trattamento è molto importante: vanno evitati zuccheri, farine, caffè, formaggi, alcolici.


La Redazione di Macrolibrarsi

Il magazine di Macrolibrarsi è gestito da 2 ragazze: Claudia, e Valeria. Le unisce la curiosità e il desiderio di conoscere il più possibile di questo nostro bellissimo mondo. Avide lettrici, attraverso gli articoli che scrivono per Macrolibrarsi, condividono ciò che...
Leggi di più...

Dello stesso autore


Gli ultimi articoli


Non ci sono ancora commenti su Aglio e parassiti intestinali

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI C3UCNRB
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. — Nimaia e Tecnichemiste