800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Rais - Libro

Un pirata, una spia, una donna affascinante e misteriosa, un segreto capace di cambiare la storia nel mediterraneo del XVI secolo

Simone Perotti




Prezzo di listino: € 19,90
Prezzo: € 16,92
Risparmi: € 2,99 (15 %)


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 1 disponibile: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 32 ore 11 minuti.
    Consegna stimata: Martedì 22 Agosto
  • Guadagna punti +34

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Descrizione


Un pirata, una spia, una donna affascinante e misteriosa, un segreto capace di cambiare la storia nel mediterraneo del XVI secolo!

Anatolia, ultimi anni del '400.

Il piccolo Dragut viene rapito insieme all'amico del cuore, Keithab, ed entrambi vengono avviati alla carriera delle armi. Ma la scuola dei giannizzeri di Alessandria, collegio militare d'élite, è dura e crudele, come spietati sono i rapporti tra i piccoli, tutti sottratti alle loro famiglie e costretti a un addestramento massacrante.

Angherie, violenze e disciplina hanno effetti molto diversi su Dragut e Keithab.

Tra indomabile senso di libertà e cinico opportunismo, nonostante la fratellanza profonda, la vita li dividerà.

Come ha separato dal proprio destino la protagonista femminile di questa storia, la bellissima e misteriosa Bora, rapita dai pirati, venduta a un mercante, reclusa su un'isola solitaria dove transita, tuttavia, la storia dell'epoca: il '500 delle navigazioni, dei marinai valorosi, dei cavalieri di Malta, dei pirati, delle spie.

Tutti coinvolti nel mistero della mappa di Piri Rais, una carta che disegna il mondo intero e ha il potere di svelare i retroscena delle scoperte di Cristoforo Colombo.

Segreti che rischiano di cambiare il corso della storia, e che qualcuno farà di tutto perché restino occulti.

Un romanzo psicologico, esistenziale, polifonico, una trama serrata, costellata di personaggi indimenticabili.

Un racconto che affonda la lama nel mistero dell'animo umano, e che parla di noi, cioè delle donne e degli uomini che siamo quando amiamo, odiamo, fuggiamo, tentando di cambiare il nostro destino.

Dragut 

Bora 

La spia 

Parte Prima

  • 1 Dentro 
  • 2 Ero stata comprata 
  • 3 C'è modo e modo di realizzare i sogni 
  • 4 Quanto tempo ho ancora? 
  • 5 Guardalo, Dragut 
  • 6 Mi accorsi di aver perduto il ciondolo 
  • 7 Una spia deve essere scaltra 
  • 8 Fuggiamo via da qui 
  • 9 La mia disperazione durò lo spazio di qualche inverno
  • 10 Perché quella nave non si arrendeva? 
  • 11 C'è sempre il modo di fuggire 
  • 12 Ero giovane, bella, sana
  • 13 I racconti del vecchio marinaio 
  • 14 Ne giunsero due, le dicevo 
  • 15 Prima però si volta 
  • 16 Dunque Colombo sapeva 
  • 17 Mi possedè in silenzio, senza alcun riguardo
  • 18 Picchia forte, Keithab, non ti preoccupare
  • 19 Ma quanto era grande il mondo?
  • 20 Se vuole sapere tutto, presti attenzione anche a quel che non dico

Parte Seconda

  • 21 Le spie non diventano mai personaggi della storia
  • 22 È per lei, vero?
  • 23 Il mercante non ebbe mai sospetti
  • 24 In quella devastazione... d'improvviso, appaiono due occhi
  • 25 Chi sono questi cristiani per pensare di disporre del mondo intero?!
  • 26 Come tutte le donne, ho un sesto senso
  • 27 Piri Rais era curioso
  • 28 Mentre piange gli si avvicina un uomo
  • 29 Ancora quella sensazione di non essere sola
  • 30 Chi le aveva esplorate quelle terre? E quando?
  • 31 Il Rais giungeva e io lo sapevo
  • 32 Khaled si fa scuro in volto, che succede?
  • 33 Ci vollero due anni
  • 34 Solo le donne sanno cosa vuol dire attendere
  • 35 Piri Rais aveva disegnato il mondo
  • 36 Un calore nel cuore che sembrava perduto
  • 37 Piri si sentiva piccolo, meschino
  • 38 Il mondo cambia quando tu sei diverso

Parte Terza 

  • 39 Ero a un passo dalla libertà
  • 40 La guerra per la Carta del mondo era iniziata
  • 41 Qualcuno sa
  • 42 Fare l'amore era cosa ignota per lui
  • 43 Cosa ne so io dell'amore?
  • 44 Bisognava fare presto
  • 45 Dimmi, Bora, quel che avviene nel mondo
  • 46 Cosa sarebbe cambiato se avessi saputo?
  • 47 Qualcosa di grosso, qualcosa di terribile
  • 48 Un uomo di mare ha gli occhi sempre al cielo
  • 49 Stai lontano dalle terre della religione
  • 50 Fugge Dragut, fugge
  • 51 Voi solo, Signore...
  • 52 Sul mare, non conta niente di dove sei
  • 53 Decisi di prendere in mano le cose
  • 54 Dio perché non c'è?

Parte Quarta

  • 55 Lei non vede il mondo, è più recluso di me
  • 56 Avevo tradito
  • 57 Chi non c'è all'alba vede il tramonto da terra
  • 58 Una croce bianca a otto punte
  • 59 E tu perché diavolo non parli mai, ragazzo?
  • 60 Solo quel giorno, in duello, si sarebbe visto il più forte
  • 61 Eravamo soli, e mancavano ancora tante miglia
  • 62 La sua prima nave
  • 63 Come sono strani, a volte, i nostri carcerieri
  • 64 Una spia non deve mai smettere di vigilare
  • 65 Uccidi, Dragut, uccidi
  • 66 Le racconterò un aneddoto falso...
  • 67 Una di quelle figure nere mi fu addosso
  • 68 La peggior accolita di marinai che mai si ebbe a vedere
  • 69 Cosa cerca Dragut?
  • 70 Voglio diventare cavaliere dell'Ordine
  • 71 Poi, d'improvviso, seppi che era vivo
  • 72 Allunga la sua mano e col dorso la sfiora
  • 73 Con un coltello tagliai la mia prima gola
  • 74 II cavaliere era molto cambiato
  • 75 Mi imbattei dunque in quell'isola solitaria
  • 76 La battaglia è perduta, Dragut non può nulla
  • 77 Io ero il segreto
  • 78 Senza che tu sappia perché
  • 79 Mi avvicino alle cose che lei vuole sapere, non è così?! 
  • 80 Senza amore non c'è mai un nemico 
  • 81 Non provavo emozioni, né rimorso

Parte Quinta

  • 82 Dovevo sapere 
  • 83 Vidi che accennava un inchino verso di me 
  • 84 Cercati un posto dove tornare, Dragut 
  • 85 Al mio risveglio ero solo 
  • 86 Delle terre non si discute. O si conquistano o si perdono
  • 87 Non c'è uomo più pericoloso per il potere che l'uomo libero 
  • 88 Non vedere è il grande tradimento 
  • 89 È questo che vuoi, Doria?
  • 90 Seppi muovere bene le mie pedine 
  • 91 Ci sono uomini al mondo a cui una tregua suona come un'offesa 
  • 92 Ci sei riuscito... Non mi ero sbagliato... 
  • 93 La vendetta aveva raggiunto il suo apice 
  • 94 II tempo del mio racconto è quasi concluso 
  • 95 Si poteva essere sicuri di qualcosa, con lui?
  • 96 Vorrei ascoltare Dragut 
  • 97 II giorno più felice della mia vita 
  • 98 Sei invecchiato male... 
  • 99 Tutta la vita che ho avuto 
  • 100 Tutti, tranne uno 
  • 101 Addio 479

Fine 

Nota sulla mappa di Pili Rais 

Glossario minimo 

Ringraziamenti

EditoreFrassinelli
Data pubblicazioneOttobre 2016
FormatoLibro - Pag 500 - 14,5x22,5 - cartonato
Lo trovi in#Romanzi

Leggi un estratto dal libro

Quando uno sogna a lungo di fare una cosa, poi non è che se ne dimentica, anche se c'è modo e modo di realizzare i sogni, e la prima esperienza generata dal terremoto di essere stati catturati e portati via dalla propria famiglia, dal proprio paesello, è che la vita può andare in un modo o all'opposto, e tu non puoi mai dare per scontato niente

Per continuare a leggere, clicca qui: > C'è modo e modo di realizzare i sogni - Estratto dal libro "Rais"

Simone Perotti

Simone Perotti è nato a Frascati, (Roma) e vive tra Milano e La Spezia. Ha pubblicato Zenzero e Nuvole (I Ritmi, Theoria, 1995, Tascabili Bompiani, 2004), e Stojan Decu, l'Altro Uomo (Bompiani, 2005), con cui ha vinto il premio Volpe d’Oro 2005. Ha pubblicato racconti su riviste... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Articoli più venduti


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste