800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Miti, Sogni, Misteri

Mircea Eliade



(1 recensioni1 recensioni)


Prezzo: € 24,00


Aggiungi ai preferiti
  • Disponibilità: 2 giorni

    Lo ordiniamo solo per te.
    Spedizione stimata entro 2 giorni
  • Guadagna punti +48

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

Descrizione


Il mito dell’Albero Sacro posto al centro dell’Eden risale ai primordi dell’umanità: è la suggestiva ipotesi di Mircea Eliade, il più grande studioso di storia delle religioni del XX secolo. L’Albero Sacro, scrive Eliade, consentiva all’uomo di ascendere al cielo, stabilire un colloquio diretto con Dio, arrivare alla comprensione metafisica della realtà. Poi, con la perdita dell’innocenza, venne il giorno dell’esilio dall’Eden. Le grandi mitologie del passato hanno una radice comune: la nostalgia per il paradiso primordiale, sede della felicità e dell’immortalità.

Ma qual è oggi la funzione del Mito? Con la desacralizzazione della vita e del Creato, l’uomo contemporaneo ha «rimosso» il simbolo nelle zone oscure della psiche, cioè nel sogno, nelle fantasie, nelle memorie ancestrali. Con Miti, sogni, misteri Mircea Eliade procede a un illuminante raffronto tra il variegato, trasparente e interpersonale spazio delle religioni e l’opaca e limitativa sfera dell’inconscio individuale.

In questo ormai classico studio, l’autore interpreta in modo nuovo e anticonvenzionale i riti della Madre Terra, i sacrifici umani, i misteri orfici, i poteri degli sciamani, la mistica indiana, le pratiche dei monaci buddhisti, i valori delle Scritture ebraiche e cristiane, per approdare alle odierne dinamiche dell’immaginario.

Le sue conclusioni sono chiare: mimetizzato sotto varie forme il Mito vive ancora, la nostalgia del Paradiso resta presente in noi, e molte idee apparentemente nuove non sono altro che un prolungamento del pensiero arcaico.

EditoreLindau
Data pubblicazioneSettembre 2007
FormatoLibro - Pag 295 - 14x21
ISBN8871806955
EAN9788871806952
Lo trovi in#Misteri irrisolti
MCR-NR 14852
Mircea Eliade

Mircea Eliade (Bucarest 1907 – Chicago 1986) è stato un intellettuale e storico delle religioni tra i più influenti del Novecento. Tra le sue opere più note ricordiamo Il sacro e il profano, Il mito dell'eterno ritorno, Lo yoga Immortalità e libertà, e la monumentale Storia delle credenze... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni


voto medio su 1 recensioni

0
1
0
0
0

Recensione in evidenza


Vincenzo

In questa opera tra le più...

In questa opera tra le più stimolanti di Eliade, l'autore, tornando sulle tematiche a lui care dei riti di iniziazione dei gruppi umani cosiddetti "primitivi", da quelli legati allo sciamanesimo ai complessi rituali della pubertà e delle società segrete nei nativi australiani, mira non solo a restituire i complessi significati di questi atti, profondamente religiosi e integrati in una coerente visione del mondo, del cosmo e dell'essere umano, ma a stimolare la riflessione sui tempi presenti. In questo percorso il punto di riferimento principale è Jung e il suo concetto dell'inconscio collettivo. Eliade riconosce che nei sogni si evidenzia lo stesso simbolismo presente nelle mitologie di molti popoli della terra (come ad esempio il volo e l'ascesa...) ma legge tale fenomeno in rapporto al processo che nelle società contemporanee ha descralizzato l'esperienza religiosa. Egli ci invita a non confondere il ruolo dell'inconscio con le esperienze mistiche,nelle quali si manifesta la dimensione supercosciente.

Le 1 recensioni più recenti


icona

Vincenzo

In questa opera tra le più...

In questa opera tra le più stimolanti di Eliade, l'autore, tornando sulle tematiche a lui care dei riti di iniziazione dei gruppi umani cosiddetti "primitivi", da quelli legati allo sciamanesimo ai complessi rituali della pubertà e delle società segrete nei nativi australiani, mira non solo a restituire i complessi significati di questi atti, profondamente religiosi e integrati in una coerente visione del mondo, del cosmo e dell'essere umano, ma a stimolare la riflessione sui tempi presenti. In questo percorso il punto di riferimento principale è Jung e il suo concetto dell'inconscio collettivo. Eliade riconosce che nei sogni si evidenzia lo stesso simbolismo presente nelle mitologie di molti popoli della terra (come ad esempio il volo e l'ascesa...) ma legge tale fenomeno in rapporto al processo che nelle società contemporanee ha descralizzato l'esperienza religiosa. Egli ci invita a non confondere il ruolo dell'inconscio con le esperienze mistiche,nelle quali si manifesta la dimensione supercosciente.

Recensione utile? (0 )


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste