+39 0547 346317
Assistenza — Lun/Ven 08-19, Sab 08-12

Articolo non disponibile - Servizio Avvisami disponibile

Dell'Arte Norcina — Libro

che trasfoma il porcello in salame, prosciutto, pancetta, culatello, zampone, lardo, cotechino.....

Adriano del Fabbro




Prezzo di listino: € 4,00
Prezzo: € 3,80
Risparmi: € 0,20 (5%)
Articolo non disponibile Richiesto da 1 persona

Servizio Avvisami
(1 visitatore ha richiesto di essere avvisato)
Ti contatteremo gratuitamente e senza impegno d'acquisto via email quando il prodotto sarà disponibile

Procedendo dichiaro di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei miei dati per l'uso dei servizi di Macrolibrarsi.it (Privacy Policy)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Acquistati insieme


Descrizione

Secondo alcuni studiosi, i maiali domestici, della famiglia dei Suidi, deriverebbero dal cinghiale (Sus scrofa o Sus ferus), che già 10 milioni di anni fa era molto diffuso sia in Europa che in Asia e nel Nord Africa.

Secondo altri, oltre al cinghiale avrebbero partecipato alla formazione della specie e delle razze attuali il Sus vittatus, dell'Asia meridionale, a testa corta, tronco tozzo, zampe brevi e apprezzabili capacità di ingrassare (attualmente esistente in Cina, Indonesia e India), e il Sus mediterraneus derivato da incroci di forme selvatiche europee e asiatiche.

Le prime raffigurazioni dei progenitori del suino sono state graffite nel sud della Rhodesia e sulla parete della grotta di Altamira (Spagna) circa 40.000 anni fa.

Dove avvenne la prima domesticazione è incerto, ma le risultanze archeologiche (circa 7.000-5.000 a.C.) si concentrano in Cina, nel Medio Oriente e nel Mediterraneo orientale. In Mesopotamia, nel 3.500 a.C., esistevano maiali già addomesticati da tempo, tanto da presentare notevoli variazioni morfologiche indotte dalla selezione.

Il ritrovamento più antico, nella Turchia Sud-orientale, risale all'8.000 a.C. circa. In questo sito l'addomesticamento del maiale precede la coltivazione del grano o dell'orzo, testimoniando che capre e pecore non furono i primi animali allevati dall'uomo, ma seguirono il maiale.

Attualmente nel mondo esistono 90 razze e 200 varietà.

Editore Edizioni Del Baldo
Data pubblicazione Novembre 2013
Formato Libro - Pag 80 - 13,5x21 cm
Ultima ristampa Luglio 2014
ISBN 8867211803
EAN 9788867211807
Lo trovi in Libri: #Prodotti Tipici
MCR-NR 81780

Adriano Del Fabro è un giornalista indipendente friulano, scrive su quotidiani, siti web, riviste e periodici a diffusione nazionale e regionale. Nella sua attività di divulgazione tecnica e culturale, ha pubblicato una sessantina di libri e manuali sulle tematiche dell'agricoltura biologica,... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni

Spesso acquistati insieme



nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Articoli più venduti


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.IVA e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
SDI NSIIURR
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l.