800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00
Jean Daniélou

Jean Daniélou

Jean Guenolé Marie Daniélou (Neuilly-sur-Seine, 14 maggio 1905 – Parigi, 20 maggio 1974) è stato un teologo e cardinale francese. È stato accademico di Francia e, con Yves Congar ed Henri de Lubac, un esponente della Nouvelle théologie ("nuova teologia").

Figlio di Charles Daniélou, un uomo politico francese che fu più volte ministro e una personalità anticlericale, e di Madeleine Clamorgan, fondatrice dell'Istituto Santa Maria e di una università gratuita femminile. Suo fratello minore fu l'indianista Alain Daniélou (1907-1994).

Dopo gli studi di lettere e filosofia alla Sorbona, nel 1927 divenne professore associato di grammatica.

Entrò poi nella Compagnia di Gesù nel 1929 e si dedicò all'insegnamento, inizialmente in un collegio maschile a Poitiers. Continuò quindi gli studi di teologia nella Facoltà Cattolica di Lione, allora una delle più rinomate.

Fu ordinato presbitero nel 1938.

 

Durante la seconda guerra mondiale fu arruolato nelle forze aeree fino al 1940. Terminata la guerra completò il suo dottorato in teologia nel 1942. Lo stesso anno divenne capellano di un collegio femminile di Sèvres e fondò la collana Sources Chrétiennes in collaborazione con Henri de Lubac, favorendo così la riscoperta dei Padri della Chiesa.

Nel 1944 ricevette la cattedra di Storia antica del cristianesimo all'Institut catholique de Paris, del quale sarebbe diventato il decano.

Su richiesta di papa Giovanni XXIII prese parte al Concilio Vaticano II a titolo di esperto.

Fu eletto arcivescovo titolare di Taormina l'11 aprile 1969 e consacrato vescovo in Parigi il 19 aprile dello stesso anno, per l'imposizione delle mani del Cardinal François Marty, arcivescovo di Parigi, assistito da Julien Gouet e Daniel Pézeril, vescovi ausiliari di Parigi.

Fu creato cardinale diacono nel concistoro del 28 aprile 1969, con il titolo di San Saba. Partecipò alla I Assemblea Straordinaria del Sinodo dei Vescovi, celebrata in Vaticano dall'11 al 28 ottobre 1969.e

Fu eletto membro dell'Académie française il 9 novembre 1972, con il numero 37, succedendo al cardinal Tisserant. Il suo ricevimento ufficiale ebbe luogo il 22 novembre 1973. Alla sua morte il seggio venne occupato dal padre Carré (a partire dal 26 giugno 1975).

Fu inoltre nominato cavaliere della Legion d'Onore.

La sua morte improvvisa, a causa di un infarto, fece all'epoca molto scalpore e rimase per anni un amaro episodio fino alla chiarificazione dei fatti portata a compimento negli ultimi anni. Il gesuita venne meno il 20 maggio del 1974, sulle scale della casa di tale Mimi Santoni, di anni 24[senza fonte], di professione spogliarellista (e non prostituta, come sostenuto dalla stampa cattolica dell'epoca)[senza fonte]. Egli venne inoltre trovato con una notevole somma di denaro con sé.[senza fonte] La maliziosa ricostruzione dell'episodio, a firma della stampa laica francese (notoriamente la più anticlericale d'Europa), insinuò subito che il cardinale fosse stato lì per usufruire dei servizi carnali della ragazza, addirittura che potesse essere un suo cliente abituale; la verità, accertata per interrogatorio di Madame Santoni e anche per merito dei difensori di Daniélou, fra cui lo storico Henri Marrou, era che il prelato si trovava lì per donare alla ragazza la somma di denaro con cui essa avrebbe pagato la cauzione del suo amante.[1] Si scoprì che il cardinale non era nuovo a perseguire la conversione e il sostentamento economico di prostitute o spogliarelliste, sullo stesso modello -ad esempio- del più contemporaneo don Oreste Benzi. In questo modo la reputazione del grande cardinale e teologo è potuta essere ripulita, e di conseguenza la sua figura riabilitata, in particolar modo dall'attuale pontefice Benedetto XVI che fu grande amico e collega di Daniélou.

Totale articoli: 10

Dialogo con Israele

Autore: Jean Daniélou
Editore: Arkeios Edizioni
Libro - Pag 106 - Ottobre 2010
Remainder

Solo 1 disponibile: affrettati!

€ 12,91

Carrello

Consegna stimata: Lunedì 27

La Chiesa degli Apostoli

Autore: Jean Daniélou
Editore: Arkeios Edizioni
Libro - Pag 127 - Settembre 2010

Solo 1 disponibile: affrettati!

€ 13,50

Carrello

Consegna stimata: Lunedì 27

Filone d'Alessandria

Autore: Jean Daniélou
Editore: Arkeios Edizioni
Libro - Pag 254 - Settembre 2010

€ 17,04

Carrello

L'essere e il Tempo in Gregorio di Nissa

Autore: Jean Daniélou
Editore: Arkeios Edizioni
Libro - Pag 317 - Agosto 2010

€ 22,72

Carrello

Origene - Libro

Il genio del Cristianesimo

Autore: Jean Daniélou
Editore: Arkeios Edizioni
Libro - Pag 374 - Gennaio 2010

€ 32,50

Carrello

Miti Pagani, Mistero Cristiano

Autore: Jean Daniélou
Editore: Arkeios Edizioni
Libro - Pag 158 - Gennaio 1995

€ 15,49

Carrello

Scandalosa Verità - Libro

Autore: Jean Daniélou
Editore: Arkeios Edizioni
Libro - Pag 160 - Dicembre 1994

€ 15,49

Carrello

I Simboli Cristiani Primitivi - Libro

Autore: Jean Daniélou
Editore: Arkeios Edizioni
Libro - Pag 168 - Gennaio 1990

Solo 1 disponibile: affrettati!

€ 18,50

Carrello

Consegna stimata: Lunedì 27

L'orazione Problema Politico

Autore: Jean Daniélou
Editore: Arkeios Edizioni
Libro - Pag 121 - Agosto 2010

€ 12,91

Carrello

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste